rotate-mobile
Calcio

Lupa Piacenza - Viali: «Esame superato»

Negli spogliatoi al termine della contesa c’è soddisfazione in casa Lupa Piacenza. Il pareggio finale, soprattutto per come si era messa la gara in chiusura di primo tempo, può essere considerato positivamente. Rimane però il rammarico per non...

Negli spogliatoi al termine della contesa c’è soddisfazione in casa Lupa Piacenza. Il pareggio finale, soprattutto per come si era messa la gara in chiusura di primo tempo, può essere considerato positivamente. Rimane però il rammarico per non avere sfruttato alcune importanti occasioni per fare bottino pieno.

MARCO GATTI – Il presidente della Lupa Piacenza è complessivamente soddisfatto della prestazione dei suoi: «Siamo partiti molto bene trovando subito il gol con Franzese. Purtroppo poi ci siamo rilassati e abbiamo lasciato spazio alla Correggese che, giocando una mezz’ora molto importante, ci ha messo in difficoltà dimostrando di essere una squadra temibile. Nel secondo tempo – prosegue il presidente – abbiamo giocato bene e nonostante l’uomo in meno abbiamo imposto il nostro gioco. Potevamo addirittura vincere, sfruttando le occasioni che ci sono capitate». Quando gli si chiede delle importanti defezioni in vista dell’importantissima sfida al Lentigione ha a dire: «Dovremo rinunciare a Orlandini per squalifica e Pellacini per infortunio (probabile distorsione per lui ndr), ma abbiamo una rosa molto importante composta da almeno 17-18 titolari e abbiamo tutti i mezzi per poter sopperire alle assenze».

WILLIAM VIALI – Anche il comandante della truppa biancorossa, mister Viali, è contento della prestazione offerta dai suoi ragazzi. Eccezion fatta per la seconda parte del primo tempo: «Abbiamo giocato una partita importante e possiamo dire di aver superato bene questo banco di prova. Siamo partiti molto aggressivi come avevamo in programma di fare e abbiamo trovato subito il gol. Dopo però abbiamo abbassato troppo il baricentro e abbiamo concesso agli avversari di prendere in mano le redini del gioco. Di conseguenza alla pressione avversaria abbiamo patito l’espulsione e subito il gol del pareggio. Devo dire che in questo frangente la squadra non mi è piaciuta». Meglio invece nel secondo tempo, nonostante l’uomo in meno: «Nel secondo tempo abbiamo sfoderato una grande prestazione per la quale mi sento di fare un plauso alla squadra. Nonostante l’uomo in meno abbiamo avuto una reazione di carattere strepitosa che ha fatto la differenza. E’ da sottolineare poi – prosegue Viali – come abbiamo concesso poco nel secondo tempo nonostante l’uomo in meno e nonostante avessimo di fronte un’ottima squadra». Il mister non guarda alla classifica, anche sapendo che il Lentigione è stato sconfitto per 1-0 e i suoi biancorossi sono li, ad una sola lunghezza: «In questa fase la classifica è relativa e non la guardo. Ho preso la guida di questa squadra senza fare la preparazione e a quel punto il problema era assemblarla, dandogli un’identità ben definita. I risultati stanno arrivando e abbiamo preso una certa continuità, prendo atto di questo con soddisfazione ma bisogna continuare a lavorare. La classifica la guarderemo più avanti».

La Lupa quindi se ne torna a casa con un punto meritato sul campo di una diretta concorrente. L’unico neo è stato aver abbassato troppo il baricentro dopo il gol fatto (paradossalmente il gol a freddo ha fatto peggio ai biancorossi che non ai reggiani), esaltando così una squadra che soprattutto in avanti possiede individualità di spicco. Domenica si affronta il Lentigione al Garilli con alcune assenze importanti. Lì si testerà la capacità della rosa di fare necessità virtù.

Dal nostro inviato a Reggio Emilia
Marcello Astorri
(nella foto Spreafico: William Viali)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lupa Piacenza - Viali: «Esame superato»

SportPiacenza è in caricamento