menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Tagliaferri (a destra) direttore generale del Pro Piacenza, con il dirigente Alberto Burzoni

Roberto Tagliaferri (a destra) direttore generale del Pro Piacenza, con il dirigente Alberto Burzoni

Tagliaferri (Pro): «Soddisfatti, ma la sentenza è tardiva»

«Siamo contenti, anche se la sentenza è tardiva». Poche parole ammantate da un sano realismo da parte di Roberto Tagliaferri, direttore generale del Pro Piacenza, in seguito alla decisione del Collegio di Garanzia dello sport del Coni che ha...

«Siamo contenti, anche se la sentenza è tardiva». Poche parole ammantate da un sano realismo da parte di Roberto Tagliaferri, direttore generale del Pro Piacenza, in seguito alla decisione del Collegio di Garanzia dello sport del Coni che ha restituito alla società rossonera tre degli otto punti di penalizzazione comminati a inizio anno. «La nostra soddisfazione - prosegue Tagliaferri - deriva dal fatto che almeno in parte i giudici ci hanno dato ragione nonostante non ci aspettassimo nulla di particolare».

A tre giorni dai play out cambia la classifica e di conseguenza anche l'avversario, non più il Gubbio ma Forlì. «Siamo in attesa del comunicato ufficiale della Lega, vogliamo capire se giochiamo sabato o se decideranno di posticipare le partite. Per noi cambia poco, almeno in termini organizzativi, ma immagino che Forlì avesse già programmato la trasferta a Savona».
Cambiamenti, ovviamente, anche dal punto di vista tecnico. Ma Tagliaferri non ne fa un dramma, anzi. «Avevamo preparato la gara con il Gubbio, adeso saremo ancora più carichi per Forlì».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento