Questo sito contribuisce all'audience di

Storico Pro Piacenza: espugna Grosseto, decide Porcino

Chi dava il Pro Piacenza come già spacciato, dopo le poche incoraggianti uscite in Coppa Italia e il -8 di partenza in classifica, forse dovrà ricredersi. I rossoneri compiono un'autentica impresa all'esordio in campionato vincendo in casa del...

Jacopo Silva in azione (Foto Spreafico-Galli)-3
Chi dava il Pro Piacenza come già spacciato, dopo le poche incoraggianti uscite in Coppa Italia e il -8 di partenza in classifica, forse dovrà ricredersi. I rossoneri compiono un'autentica impresa all'esordio in campionato vincendo in casa del Grosseto (decide Porcino) e mettendo in mostra tutto il repertorio della casa. Franzini presenta in campo una squadra quadrata, unita in tutti i reparti, con una difesa solida nel centro e davvero forte sugli esterni con le ottime prove di Castellana - che si procura il rigore da cui scaturisce il gol - e Sane. A centrocampo svettano Schiavini, le geometrie di Aliboni, i polmoni di Porcino e il sempreverde Matteassi che nella sua Grosseto sfodera una prestazione eccellente anche se la palma di migliore in campo la merita il portiere Iali, decisivo almeno in due occasioni su Giovio e Torromino. E sì che poteva essere tutto il contrario, con Castellana bravo a procurarsi il rigore e Torri meno bravo a divorarselo, per fortuna nei paraggi c'era Porcino che mette le sua firma sulla vittoria e, soprattutto, su tre punti che rendono un po' meno vertiginoso il gap in classifica ora ridotto a -5 (leggi qui risultati e classifica).

AVVIO - Franzini decide di schierare un 4-3-3 con Iali in porta, difesa con Castellana, Sane, Silva e Bini. A centrocampo Porcino insieme a Schiavini e Aliboni in cabina di regia, Matteassi e Caboni in attacco al fianco di Torri. Davanti un Grosseto in fortissimo ritardo di preparazione, la squadra toscana infatti è stata allestita in meno di una settimana e non ha svolto il ritiro. Dopo 180 secondi è il Pro Piacenza a costruire la prima azione pericolosa con Aliboni che non trova la porta dopo la mancata conclusione di Torri. Grosseto in difficoltà e rossoneri ben piazzati in campo nei primi 15' grazie soprattutto alle fughe di Matteassi sulla destra che è una costante spina nel fianco della difesa toscana.

VANTAGGIO - Il Grosseto a metà del primo tempo prova ad aumentare i giri del motore con azioni manovrate che puntano a tagliar fuori la coppia centrale Bini-Silva con improvvisi lanci in profondità, i due piacentini però sono sempre molto attenti ai movimenti di Giovio. E così dopo 10' di studio il Pro Piacenza riesce a sfondare sempre sulla destra, con la premiata ditta Matteassi-Castellana; quest'ultimo entra in area con una bella azione personale e si guadagna un rigore steso da Bernardini. Dal dischetto va Torri che calcia malamente ma la respinta di Mangiapelo è corta e Porcino non si fa pregare due volte: 0-1. Il Grosseto è invece tutto nelle reazioni di Giovio, bella girata in area ma tiro che Iali riesce comunque a controllare, e nel tiro alto di poco di Boron.

AMMINISTRAZIONE - La ripresa si apre con due belle occasioni ancora targate Pro. Prima è Matteassi a cercare l'eurogol con una conclusione al volo, dopo pochi minuti è Torri a provarci con un colpo di testa. Col passare dei minuti i padroni di casa aumentano la pressione anche se di idee se ne vedono davvero poco, il Pro inizia ad accusare la fatica e tirano quasi tutti i remi in barca tran l'inesauribile corsia di destra con Castellana e Matteassi. Franzini toglie Caboni per Pasaro e Porcino per Mella, ma è il Grosseto a sfiorare il pareggio con Torromino che sugli sviluppi di un corner scarica in porta un missile che Iali devia oltre la linea di fondo.

ASSALTO - Al 76' è Finazzi a sprecare da buona occasione e si ha la sensazione che per il Pro Piacenza sarà un finale molto complicato, la squadra di Franzini invece copre bene tutte le zone del campo e a tempo quasi scaduto sfiora il raddoppio con Matteassi. Al 92' Onescu ha sulla testa la palla del pareggio ma la sua conclusione è debole e termina tra le mani di Iali. Termina con i rossoneri - in maglia gialla oggi - a festeggiare in mezzo al campo.

GROSSETO-PRO PIACENZA 0-1
Primo tempo 0-1

GROSSETO: Mangiapelo; Ilari, Burzigotti, Bernardini (1’st Torromino); Albertini (38’st Boccardi), Onescu, Massimo, Finazzi, Boron; Gambino (20’st Masia), Giovio. A disp. Pini, Cipriani, Verna, Asante. All. Silva.
PRO PIACENZA: Iali; Castellana, Silva, Bini, Sane; Aliboni, Schiavini; Matteassi (48’st Mazzocchi), Caboni (25’st Pasaro), Porcino (34’st Mella); Torri. A disp. Donnarumma, Ballarini, Speziale, Ravasi. All. Franzini.
Arbitro: Capone di Palermo.
Marcatore: 29’pt Porcino.
Note: al 29’pt Mangiapelo para un rigore a Torri. Ammoniti: Bernardini, Iali, Silva, Pasaro, Boron. Angoli: 12-3 per il Grosseto. Recupero: 1’pt, 4’st
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento