Questo sito contribuisce all'audience di

Speziale sontuoso, il Pro Piacenza sbanca (1-3) Bassano

Fantascienza. Potrebbe senza troppi problemi finire sullo scaffale di una libreria la trama tracciata dal Pro Piacenza a Bassano. In vantaggio con una rocambolesca semi-rovesciata di Speziale, i rossoneri si ritrovano in trincea dopo la reazione...

Speziale sontuoso, il Pro Piacenza sbanca (1-3) Bassano - 1
Fantascienza. Potrebbe senza troppi problemi finire sullo scaffale di una libreria la trama tracciata dal Pro Piacenza a Bassano. In vantaggio con una rocambolesca semi-rovesciata di Speziale, i rossoneri si ritrovano in trincea dopo la reazione veemente del Bassano. Succede davvero di tutto nella ripresa quando Fumagalli prima vola sul rigore di Misuraca e poi devia anche il tap-in di Semenzato. C’è spazio anche per la traversa di Davì ed un altro volo di Fumagalli. Il Pro pare quasi essere sul punto di capitolare quando Speziale fulmina Rossi. Davì ridà speranze ai suoi ma, nonostante per lunghi tratti si giochi solo nell’area rossonera, è Speziale a chiudere i conti con un contropiede che non lascia scampo a Rossi. Seconda vittoria consecutiva, una vittoria tanto sofferta quanto importante. Ed ora arrivano gli scontri diretti: quelli che contano ancora di più.

VANTAGGIO PRO – Non ci sono le scintille di lunedì nei primi minuti della trasferta di Bassano: il Pro porta palla, si spinge in avanti ma il Bassano si difende con ordine. Almeno fino al tredicesimo minuto quando Rantier vede in area Speziale: il pallone rimbalza a mezz’altezza, Speziale cade sulla marcatura di Martinelli ma da terra riesce a girarla in porta. Il rocambolesco gol del numero nove rossonero scuote i padroni di casa che cercano subito la reazione: corner, colpo di testa di Momentè e Laurenti che da ottima posizione spara alto. Ci prova anche Toninelli, ancora una volta su angolo: Fumagalli vola e blocca il pallone. In casa Pro però arriva una tegola: Barba è costretto ad uscire dopo un colpo ricevuto sulla coscia, al suo posto entra Schiavini che si piazza in posizione di trequartista. L’equilibrio però è cambiato ed il piatto della bilancia pende verso il lato giallorosso: Falzerano mette paura a Calandra e Cardin, il Bassano è costantetemente nella trequarti del Pro che però resiste all’impatto e torna negli spogliatoi in vantaggio.

ANCORA SPEZIALE – Dopo il cambio forzato di Barba, arriva anche per mister Sottili il momento di affidarsi alla panchina: ad avvio ripresa Pietribasi rileva un Momentè ben contenuto da Sall nel primo tempo. E’ ancora una volta un imprendibile Falzerano a far danni: sprint sulla destra e Calandra che lo mette a terra per il rigore del Bassano. Misuraca angola bene ma Fumagalli vola a deviare a mano aperta e si ripete con una grandissima respinta sul tap-in di Semenzato. Due parate che provano a ridare speranza ad un Pro schiacciato nella propria metà campo: Fumagalli vola ancora su Semenzato mentre Davì colpisce la traversa di testa. Al primo tiro della ripresa però è il Pro a trovare il raddoppio: la difesa del Bassano è impreparata, Speziale si ritrova sui venti metri in presunta posizione di fuorigioco e fulmina Rossi con un preciso rasoterra. Una situazione paradossale per i giallorossi che avevano fatto di tutto per trovare il gol del pari e che restano costantemente in attacco trovando il gol: Davì dalla lunetta pesca un tiro a giro su cui Fumagalli proprio non può nulla. E’ assedio giallorosso, un assedio che vede il Pro in grande difficoltà: Fabbro riesce a mangiarsi un gol incredibile all’ottantesimo sparando fuori a due passi dalla porta. Ma nel finale, con il Bassano completamente sbilanciato, è Speziale ad insaccare la tripletta personale e chiudere i conti.
Nicolò Premoli

BASSANO VIRTUS-PRO PIACENZA 1-3
(primo tempo 0-1)


BASSANO VIRTUS: Rossi, Toninelli, Semenzato, Davè, Bizzotto, Martinelli, Falzerano, Proietti, Momentè (46’ Pietribasi), Misuraca (64’ Fabbro), Laurenti (60’ Candido). A disposizione: Costa, D’Ambrosio, Barison, Soprano, Stevanin, Cenetti, Gargiulo, Maistrello. All.: Sottili
PRO PIACENZA: Fumagalli, Cardin, Calandra, Gomis, Sall, Bini, Rantier (84’ Piana), Carrus, Speziale, Aspas (60’ Maietti), Barba (28’ Schiavini). A disposizione: Bertozzi, Alessandro, Cassani, Orlando, Spadi. All.: Viali
ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta (assistenti: Solazzi di Avezzano e Falco di Bari)
RETI: 13’, 61’, 93’ Speziale, 74’ Davì
NOTE - AMMONITI: Calandra, Cardin, Fumagalli, Gomis, Speziale (PP); Bizzotto, Semenzato, Pietribasi, Martinelli (B); ANGOLI: 14-2 per il Bassano; RECUPERO: 4’ pt, 5’ st

LE PAGELLE DI NICOLO’ PREMOLI

FUMAGALLI 8 – Vola nel primo tempo su Toninelli. Nel secondo tempo scrive un’altra pagina di fantascienza con un rigore neutralizzato e la successiva respinta sul tap-in di Semenzato.

CALANDRA 5,5 – Falzerano gli fa sudare freddo, soprattutto nella ripresa quando il suo intervento in area causa il rigore del Bassano

BINI 6,5 – Sventa un pericolo nel primo tempo quando un cross di Momentè finisce a pochi passi dalla linea di porta. Resiste all’assedio del Bassano nella ripresa.

SALL 6,5 – Si trova a fronteggiare Momentè, un cliente scomodo che il difensore rossonero riesce a contenere con grande senso dell’anticipo.

CARDIN 5,5 – Rischia davvero grosso quando al sessantacinquesimo devia un pallone su Fumagalli che è chiamato alla non facile deviazione.

CARRUS 6,5 – Detta bene i tempi della manovra rossonera andando spesso a prendersi il pallone. Prezioso anche in fase di copertura dove fa valere la sua esperienza.

ASPAS 5,5 – Qualche appoggio sbagliato di troppo nel pomeriggio di Bassano. Pare risentire delle energie spese fino a questo momento della stagione (dal 60’ MAIETTI 6 – Si mette in trincea insieme ai compagni giocando in posizione piuttosto arretrata)

GOMIS 6 – Fa meno movimento rispetto alla trasferta di Bergamo ma è comunque decisamente importante per il centrocampo rossonero.

BARBA 6 – Ha meno di mezz’ora per incidere, poi è costretto da un colpo alla coscia ad abbandonare il campo (dal 28’ SCHIAVINI 6,5 – entra in posizione avanzata, arretra in seguito. Partita pulita senza troppi fronzoli: ancora una volta un assist nel finale)

RANTIER 6,5 – Ancora una volta uno splendido assist che vale il gol del vantaggio rossonero. Forse meno appariscente del solito ma comunque prezioso per la causa rossonera (dal 84’ PIANA SV – entra per rafforzare la retroguardia)

SPEZIALE 8 – Mette a segno un gol tanto rocambolesco quanto difficile nel primo tempo con una bella semi-rovesciata da terra. Si ripete nella ripresa con un rasoterra in contropiede e chiude la gara con la tripletta personale. Difficile chiedere di più.

VIALI 7 – Arriva anche la seconda vittoria, questa volta con una delle prime della classe. Una partita decisamente sofferta in cui deve ringraziare ancora una volta Fumagalli. Ma il suo Pro non molla mai.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento