Questo sito contribuisce all'audience di

Serie C - Che caos: il Como affonda nel bluff di Puni Essien? Mantova verso il crac, la Viterbese è un rebus

Sono scaduti i termini (28 giugno) per l'affiliazione del club lariano che, di fatto, non esiste e non può presentare la domanda di iscrizione. Secondo i quotidiani locali il Mantova è vicino al crac, mentre Camilli dice di non voler iscrivere la Viterbese

Il Como annega nel bluff di lady Puni Essien? Secondo i media i nazionali, tuttolegapro in testa, e il quotidiano locale La Provincia di Como, la possibilità è ormai concreta e siamo già da tempo in allarme rosso. Secondo il quotidiano locale, infatti, il Como aveva come orizzonte temporale la giornata di ieri: entro mercoledì doveva tassativamente pagare gli stipendi arretrati dei tesserati, condizione senza la quale sarebbe è impossibile affiliarsi alla Figc e di conseguenza presentare la domanda di iscrizione il 30 giugno, indipendentemente dal fatto che la Lega stessa abbia spostato la possibilità di presentare la fideiussione il 5 luglio.
A inchiodare il Como sarebbe l’articolo 52 delle Noif, la società lariana non è affiliata alla Figc perché, sebbene fosse scritto chiaramente in calce nell’atto per l’acquisizione presso il tribunale fallimentare, non ha mai presentato una fideiussione equipollente e quindi sostitutiva a quella della vecchia società. Questo aspetto risulta oggi fondamentale: il Como doveva saldare gli stipendi entro mercoledì  per poter ottenere l’affiliazione perché l’affiliazione stessa deve tassativamente - secondo le Noif articolo 52 comma 3 - essere presentata due giorni primi della domanda di iscrizione. Perciò ieri che era il 28 giugno il Como doveva provvedere alla domanda di affiliazione che poteva essere inoltrata solamente se gli stipendi di aprile e maggio erano saldati e, a quanto scrivono i media in riva al Lago, tutto questo non è stato fatto. Il risultato è che il Como rischia davvero di non presentarsi ai nastri di partenza della prossima stagione in Lega Pro.
Chiarissimo dalle colonne de La Provincia di Como, il presidente di Lega, Gabriele Gravina: «I termini per l’affiliazione sono scaduti, questo è un fatto non un’indiscrezione. Non sta a me emettere sentenze, sarà la Figc a farlo - dice il numero della Lega Pro - tuttavia mi risulta difficile che il Como riesca a iscriversi dato che non è nemmeno affiliato: siamo sbigottiti. Ammesso che venga concessa qualche ora in più - conclude - l’affiliazione viene data in base a dati oggettivi e davanti a una situazione del genere qualche dubbio viene».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento