Questo sito contribuisce all'audience di

Ripescaggi in Lega Pro: Piacenza 15esimo, ma rinuncerà

La Federcalcio ha reso noti i criteri per l'integrazione degli organici nei campionati professionistici 2015/16. Come lo scorso anno, le varie classifiche per i ripescaggi terranno conto di tre parametri: la posizione in classifica nell’ultimo...

Ripescaggi in Lega Pro: Piacenza 15esimo, ma rinuncerà - 1
La Federcalcio ha reso noti i criteri per l'integrazione degli organici nei campionati professionistici 2015/16. Come lo scorso anno, le varie classifiche per i ripescaggi terranno conto di tre parametri: la posizione in classifica nell’ultimo campionato (50%), la tradizione della città (25%) e la media spettatori dalla stagione 2009/2010 a quella 2013/2014 (25%). In quest’ultimo caso fanno fede i dati SIAE relativi agli abbonati e ai paganti.

Per la tradizione della città, per quanto concerne le città sedi di più società, si terrà conto della tradizione sportiva del singolo club, cumulando i meriti sportivi conseguiti negli anni anche attraverso soggetti giuridici diversi. Saranno escluse dal ripescaggio le società che hanno subìto sanzioni per illecito sportivo e/o per violazione del divieto di scommesse scontate nelle stagioni dal 2013/2014 al 2015/2016, e le società a cui è stato attribuito nelle stagioni dal 2012/2013 al 2015/2016 il titolo sportivo ai sensi dell’art. 52, comma 3, delle NOIF (l'acquisizione di titolo sportivo di una società fallita).

Saranno ammesse solo in una seconda fase di ripescaggio le società già ripescate nelle ultime cinque stagioni sportive. Per il ripescaggio al Campionato di Lega Pro 2015/2016 saranno ammesse in ordine alternato una società retrocessa dalla Lega Pro e una società che abbia disputato il Campionato di Interregionale nella stagione 2014-2015, seguendo per le società di Interregionale la graduatoria predisposta dalla LND, secondo apposito regolamento approvato dal Consiglio Federale. Chi intenderà prendere parte a tale ripescaggio dovrà versare un contributo straordinario alla FIGC di 500mila euro. Contributo elevato a 1 milione di euro per il ripescaggio in Serie B.

Proprio il contributo straordinario di 500mila euro è alla base del rifiuto del Piacenza Calcio di avanzare la domanda di ripescaggio per la stagione 2015/2016 in Lega Pro, il club biancorosso (in 15esima posizione) quindi disputerà la Serie D come già specificato ampiamente nei giorni scorsi dal presidente Marco Gatti.

La classifica dei ripescaggi dalla Serie D alla Lega Pro

1° posto SESTRI LEVANTE (vincente finale)

2° posto MONOPOLI 1966 (perdente finale)

3° posto ALMAJUVENTUS FANO (migliore semifinalista – quoziente punti 2,176)

4° posto TARANTO F.C. (altra semifinalista – quoziente punti 2,029)

5° posto VITERBESE CASTRENSE  (prima squadra eliminata V fase – quoziente punti 2,088)

6° posto DELTA P. TOLLE ROVIGO (seconda squadra eliminata V fase –- quoziente punti 1,947

7° posto CORREGGESE (terza squadra eliminata V fase – quoziente punti 1,894

8° posto ALTOVICENTINO (prima squadra eliminata IV fase – quoziente punti 2,058)

9° posto  POGGIBONSI (seconda squadra eliminata IV fase – quoziente punti 2,00)

10° posto S.S.RENDE (terza squadra eliminata IV fase – quoziente punti 1,882)

11° posto 1913 SEREGNO (quarta squadra eliminata IV fase – quoziente punti 1,805)

12° posto SCANDICCI (quinta eliminata IV fase – quoziente punti 1,263)

13° posto ROSSOBLU POTENZA (prima squadra eliminata III fase – quoziente punti 1,970)

14° posto BORGOSESIA CALCIO (seconda squadra eliminata III fase – quoziente punti 1,921)

15° posto PIACENZA CALCIO (terza squadra eliminata III fase – quoziente punti 1,894)

16° posto CALCIO LECCO 1912 (quarta eliminata III fase – quoziente punti 1,833)

17° posto SACILESE CALCIO (quinta squadra eliminata III fase – quoziente punti 1,823 – 3° classificata in campionato – 15° posizione coppa disciplina)

18° posto AGROPOLI (sesta eliminata III fase – quoziente punti 1,823 – 3° classificata in campionato – 145° posizione coppa disciplina)

19° posto PONSACCO 1920 (settima squadra eliminata III fase – quoziente punti 1,794)

20° posto OLBIA 1905 (ottava eliminata III fase – quoziente punti 1,705)

21° posto S.NICOLO’ CALCIO TERAMO (nona squadra eliminata III fase – quoziente punti 1,529)
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento