menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
William Viali-53

William Viali-53

Pro Piacenza - Viali: «Siamo alla resa dei conti»

Pro Piacenza alla resa dei conti. Sabato allo stadio Garilli (ore 17.30) i rossoneri si giocano l’ultimo atto della stagione nel playout di ritorno contro l’Albinoleffe, una partita che apparentemente potrebbe sembrare in discesa per i piacentini...

Pro Piacenza alla resa dei conti. Sabato allo stadio Garilli (ore 17.30) i rossoneri si giocano l’ultimo atto della stagione nel playout di ritorno contro l’Albinoleffe, una partita che apparentemente potrebbe sembrare in discesa per i piacentini - mai sconfitti dai lombardi in 3 confronti - grazie al doppio vantaggio che permette alla squadra di Viali di salvarsi sia con un pareggio sia con una sconfitta inferiore alle due reti di scarto: ma questa è solo apparenza. Nella realtà dei fatti, al Garilli, arriverà un Albinoleffe con poco da perdere e quando l’avversario è spinto sull’orlo del baratro potrebbe trovare forze inaspettate diventando pericoloso.
Il Pro Piacenza ha lavorato in modo sereno tutta la settimana, senza pressioni o preoccupazioni, i conti sul futuro del club di via De Longe (cioè su come impostare quella che potrebbe essere la terza stagione tra i professionisti) si faranno solamente a bocce ferme, ora è tempo di lotta e sacrificio per i ragazzi di Viali che devono assolutamente prendersi una salvezza meritata. Le ultime dal campo: Maietti torna a disposizione, non riesce invece il recupero di Speziale.

VIALI - «E’ il tempo della resa dei conti - spiega William Viali alla vigilia -, è arrivato il momento in cui non conta tutto quello che si è fatto o detto nel corso della stagione, non conta nemmeno la partita di andata; quella di sabato sarà una sfida con una storia tutta sua e non dobbiamo assolutamente commettere l’errore di pensare che sia semplice perché abbiamo il vantaggio della miglior classifica finale. L’ho detto subito 7 giorni fa a Bergamo e ci abbiamo lavorato tutta la settimana - prosegue - in un playout di ritorno testa, determinazione e concentrazione assumono un ruolo fondamentale. L’obbligo che abbiamo non è guardarsi alle spalle o fare calcoli, l’obbligo è raggiungere l’obiettivo per cui lavoriamo da metà luglio. Sappiamo che davanti ci troveremo un Albinoleffe determinato e preparato, noi lo saremo altrettanto, chiaro che sarà una partita nervosa e che andrà giocata con grande lucidità in ogni situazione». Una salvezza da sudarsi ma che sarebbe ampiamente meritata per questo Pro Piacenza. «Non parlo di bilanci, quelli li faremo sabato alle 19.30, la testa ora è solo ed esclusivamente ai prossimi 90’. Novità? Non credo, siamo quelli della partita di andata tutta la rosa sta bene e tutti i ragazzi vorrebbero giocare questa partita».

Probabile formazione Pro Piacenza - Fumagalli, Cardin, Calandra, Aspas, Sall, Bini, Barba, Carrus, Rantier, Alessandro, Schiavini. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Ruffini e Speziale. Ballottaggio: Schiavini 60%-Maietti 40%.


REGOLAMENTO - In virtù della miglior posizione in classifica nella stagione regolare, nel caso la somma dei gol tra i due incontri andata e ritorno fosse pari si salva il Pro Piacenza. Per salvarsi i rossoneri possono pareggiare sabato con qualunque risultato, oppure perdere ma con una sola rete di scarto (0-1, 1-2, 2-3 e così via).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento