Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - Viali: «Potevamo vincerla». Le pagelle

Buon punto del Pro Piacenza che deve rammaricarsi perché forse poteva ottenere qualcosa di più, sulla bilancia pesa il rigore sbagliato da Alessandro tanto quanto quello concesso - ingenuamente - agli avversari. Ne è convinto William Viali: «Il...

William Viali-31
Buon punto del Pro Piacenza che deve rammaricarsi perché forse poteva ottenere qualcosa di più, sulla bilancia pesa il rigore sbagliato da Alessandro tanto quanto quello concesso - ingenuamente - agli avversari. Ne è convinto William Viali: «Il pareggio ci va stretto» mentre il tecnico del Bassano, Stefano Sottili, è del parere opposto: «Il loro gol è stato un brutto errore nostro ma per il resto non abbiamo concesso nulla». Pareri diversi che evidenziano una partita bella, vibrante e piacevole da vedere.

VIALI - «Abbiamo disputato un'ottima prova e onestamente il pareggio ci va stretto, pensavo di poterla vincerla al 95', peccato perché avremmo meritato di più. La squadra gioca, ha creato un paio di occasioni, poi abbiamo spinto per cercare il pareggio e infine avevamo ancora lo spirito per vincerla». Buona la prestazione del giovane Lombardi, che ha sostituito Cristofoli. «Non giocava una partita intera da maggio e nelle gambe ha 60' non di più, per questo l'ho tolto anche se eravamo sotto di un gol. Carrus? E' un giocatore che non spreca mai il pallone, se non cerca le punte è perché gli avversari sono bravi a non concedere spazi e lui tende a non buttare mai via la giocata».

UOMO GOL - Partita perfetta quella del difensore Francesco Bini, autore del pareggio. «E' un bel risultato contro un avversario importante a cui abbiamo concesso poco in termini di pericolosità. La difesa è il nostro punto forte e si vede nei numeri, abbiamo subito due sole reti nelle ultime sei partite di cui una su rigore, merito anche degli attaccanti che ci aiutano nella prima fase. Il rigore del Bassano? Onestamente si può dare, il gomito di Carrus era largo». Il capitano poi torna sulla vittoria in casa che non vuole arrivare. «Penso sia frutto del caso e infatti non ci preoccupa. Noi siamo una squadra che deve salvarsi e abbiamo vinto tutti, o quasi, gli scontri diretti mentre al Garilli abbiamo sempre affrontato le formazioni più forti».

QUI BASSANO - Rammaricato il tecnico Sottili. «Abbiamo concesso al Pro Piacenza un gol incredibile, è stato un errore evidente della difesa che ha letto male una palla studiata tutta la settimana. Lo sapevamo che loro cercavano il secondo palo, nonostante ciò non siamo stati svegli in una situazione ampiamente leggibile e preparata. Se faccio il conto di quanto abbiamo creato dico che abbiamo perso due punti, tuttavia non è possibile creare una mole di gioco così importante e poi non finalizzarla». Dello stesso avviso il difensore Daniele Martinelli: «Diamo merito al Pro Piacenza, è stata una partita sofferta in cui nostri avversari ci hanno creato qualche problema. Certo dobbiamo essere più cinici rispetto alla mole di gioco creata». Infine una battuta del portiere Gian Maria Rossi che ha parato il rigore ad Alessandro: «Studio sempre come li calciano i miei avversari, e poi lo conoscevo già dai tempi del Real Vicenza. Oggi potevamo portare a casa tre punti».
Giacomo Spotti

Le pagelle di Giacomo Spotti

Fumagalli 6: non può fare sempre i miracoli e infatti a questo giro non para il rigore di Iocolano. Per il resto è sempre attento nelle uscite e tra i pali si distingue per la parata sulla conclusione di Misuraca nel primo tempo.

Calandra 6.5: bella partita in fase offensiva, spinge con convinzione e autorità sulla destra ma troppo spesso predica nel deserto o non è supportato dai compagni. In difficoltà invece quando si tratta di contenere l'azione degli ospiti.

Aspas 5: ha il cliente peggiore, Falzerano, e nel primo tempo va totalmente nel pallone. L'esterno dei veneti gli scappa da tutte le parti, il Bassano lo capisce e lì continua a spingere. Occorre però ricordare che gioca in un ruolo che non è di sua competenza.

Maietti 6.5: nel primo tempo l'occasione più cristallina arriva sui suoi piedi, peccato che il tiro sia leggermente deviato in extremis. La qualità lascia a desiderare ma non lesina quantità, corsa e battaglia. Lui è questo. Dal 78' Bignotti: sv

Sall 6.5: da vedere non è bello però è tremendamente efficace, una vera potenza sul piano atletico. Nel primo tempo salva un gol fatto e finito intervenendo sul cross di Falzerano, nella ripresa si ripete su una verticalizzazione degli avversari. Due interventi che valgono come un gol.

Bini 7.5: partita perfetta del capitano rossonero. Si francobolla a Pietribiasi e non gli fa vedere il pallone, viene steso da un pugno di Fumagalli ma rientra in campo come se nulla fosse e tira fuori dal cilindro il gol che toglie le castagne dal fuoco.

Rantier 5: confuso e impreciso, sbaglia quasi sempre la giocata nella ripresa. Nel primo tempo è non pervenuto, ha il merito di calciare bene la punizione da cui nasce il gol di Bini.

Carrus 5.5: gioca solo sui lati senza mai andare sugli attaccanti e così il gioco ne risente. Colpa da condividere con l'attacco che non si crea mai le condizioni giuste. Inoltre commette un'ingenuità sul rigore che porta al vantaggio degli ospiti.

Lombardi 6: bene nel primo tempo, si sbatte su tutto il fronte di attacco e partecipa al gioco cercando di smazzarsi anche il lavoro sporco. Cala vistosamente nella ripresa. Dal 70' Cristofoli 5: non sta bene e infatti parte dalla panchina, ma i 20' che gioca sono totalmente evanescenti.

Alessandro 5.5: non sta bene, ma quando si accende è davvero pericoloso, specie nel primo tempo serve un assist d'oro a Barba. Sulla bilancia pesano come macigni il gol sbagliato in avvio e il rigore tirato in modo pessimo. Dall'86' Schiavini: sv.

Barba 6.5: solita prestazione lineare, nel senso che lui garantisce corsa abbinata a tanta qualità lungo tutti i 90'. Certo a centrocampo il Bassano ha dei corazzieri e quindi perde i duelli aerei, per il resto è impeccabile come sempre.

Viali 6: prepara la partita nel migliore dei modi e il Pro interpreta bene tutti i 90', i suoi ragazzi commetto una sola ingenuità sull'azione che porta al rigore, sul quel contropiede andava speso un cartellino giallo. Per il resto non può fare molto, pesca dalla panchina quello che può e deve fare i conti con Cristofoli e Alessandro, che non sono al cento per cento.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento