Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - Viali: «Non sottovalutiamo l'impegno»

Unico obiettivo: la vittoria. Il Pro Piacenza domenica pomeriggio (ore 17.30) sarà impegnato a Busto Arsizio contro la Pro Patria, formazione che si trova in una drammatica situazione di classifica e probabilmente ha già prenotato l'ultima...

William Viali-27
Unico obiettivo: la vittoria. Il Pro Piacenza domenica pomeriggio (ore 17.30) sarà impegnato a Busto Arsizio contro la Pro Patria, formazione che si trova in una drammatica situazione di classifica e probabilmente ha già prenotato l'ultima posizione che significa retrocessione diretta.
La squadra lombarda infatti ha un percorso negativo impressionante: otto partite giocate, zero punti conquistati, 4 reti realizzate e 24 subite. E se l'attacco viaggia più o meno sulle stesse cifre di quello dei piacentini, che di reti ne hanno segnate una in più, a colpire in questa prima parte di stagione sono i tre gol di media che i bustocchi subiscono a partita. Insomma, rispetto per l'avversario sempre, ma il Pro Piacenza domenica deve fare tre punti, oltretutto davanti si troveranno un avversario decimato dalla assenze: out Marchiori, Jidayl, Sampietro, Degeri, Bigazzi e Cavalieri. I piacentini, invece, devono fare i conti con il forfait del difensore Piana che si è fermato a causa di un problema muscolare.

«Forse un mese fa avrei detto che questa trasferta era da tre punti - spiega William Viali alla vigilia del match - ma oggi dico di stare attenti alla Pro Patria, perché se è vero che hanno iniziato malissimo nell'ultimo turno di campionato si è vista la mano del nuovo tecnico Alessio Pala, sono andati a Bassano in casa della seconda in classifica e alla fine hanno perso solo 1-0. Sono una squadra in difficoltà di risultati certo, ma nell'ultimo periodo con il cambio in panchina hanno ritrovato compattezza e soprattutto sono ordinati. Inoltre - prosegue Viali - non mi piace parlare di "partite da tre punti" perché questo è sempre stato il nostro atteggiamento: cercare la vittoria contro tutti. Domenica non ci aspettiamo un impegno facile, dovremo essere bravi a tenere la partita su ritmi alti perché se li abbassiamo faremo il loro gioco, mi attendo un match chiuso molto fisico e fatto soprattutto di grande battaglia. Servirà il coltello tra i denti Barba? E' la prima settimana piena che si allena con la squadra, non ovviamente i 90' nella gambe ma il suo recupero è importante per noi».

Probabile formazione Pro Piacenza: Fumagalli; Sall, Bini, Rieti; Aspas, Maietti, Carrus, Rantier, Ruffini; Alessandro, Cristofoli. Ballottaggio: Ruffini-Bignotti 60%-40%.
Indisponibili: Piana. Squalificati: nessuno.
Leggi qui il programma della nona giornata di Lega Pro A.

Prossimi appuntamenti: domenica 8 novembre Pro Piacenza-Cremonese (ore 15), sabato 14 novembre Cuneo-Pro Piacenza (ore 15).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento