Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - Viali: «Con la Reggiana serve il 110%»

Dopo il pareggio col Pordenone e la sconfitta di Padova il Pro Piacenza cerca la prima vittoria in campionato sabato pomeriggio al Garilli (ore 15) contro la Reggiana dell'ex Alessandro Castellana, una formazione costruita per lottare ai primi...

William Viali-19
Dopo il pareggio col Pordenone e la sconfitta di Padova il Pro Piacenza cerca la prima vittoria in campionato sabato pomeriggio al Garilli (ore 15) contro la Reggiana dell'ex Alessandro Castellana, una formazione costruita per lottare ai primi posti della graduatoria e che non rappresenta esattamente un cliente "facile" per i rossoneri di Viali.
Forza degli avversari a parte, il problema principale in casa Pro riguarda la situazione degli infortunati: i piacentini recuperano Rieti, che si era rotto i legamenti sul finire della passata stagione e potrebbe partire dall'inizio (è in ballottaggio con Calandra), ma restano ancora fermi ai box il difensore Sall e il centrocampista Gianluca Barba.

VIALI - «La Reggiana è costruita per vincere il campionato - spiega Viali alla vigilia del match - e non sto nemmeno ad elencare tutte le individualità che sono in grado di decidere la partita, perciò ai miei ragazzi ho detto che in sfide come queste bisogna tirare fuori il 110 per cento se si vuole ottenere un risultato positivo; se ci invece ci limitiamo al compitino difficilmente raccoglieremo punti». Nelle ultime due uscite il Pro Piacenza ha trovato un pareggio e una sconfitta, ma sul piano del gioco i rossoneri hanno comunque ottenuto delle conferme. «Onestamente sono molto sereno perché sul piano fisico stiamo bene e abbiamo mostrato anche alcune trame interessanti, dobbiamo invece crescere sul piano della personalità e sotto l'aspetto mentale. Ad esempio: a Padova abbiamo retto 60', una volta preso il gol però ci siamo lasciati andare al posto di accelerare per cercare di riprendere il risultato. In sostanza ai giocatori chiedo maggior spirito nei momenti cruciali della partita. Il calendario? Certamente l'avvio non ci ha aiutato con Padova e Reggiana ma non possiamo aspettare il calendario per cercare le vittorie, dobbiamo provarci fin da sabato e in ogni partita ragionando solo ed esclusivamente un passo alla volta».

Probabile formazione Pro Piacenza: Fumagalli; Rieti, Bini, Piana, Ruffini; Aspas, Carrus, Maietti; Rantier, Cristofoli, Alessandro. Ballottaggi: Rieti-Calandra 50%-50%.
Leggi qui il programma completo della terza giornata di Lega Pro A e la classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento