Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza-Piacenza 0-1, il derby gotico è biancorosso

Il Piacenza vince il suo primo derby gotico contro il Pro Piacenza, decisiva per assegnare i tre punti l’autorete di Sall nella ripresa che spiana la strada ai biancorossi, molto più intraprendenti nel primo tempo (due pali) ma in difficoltà nella...

Pro Piacenza-Piacenza 0-1, il derby gotico è biancorosso - 2
Il Piacenza vince il suo primo derby gotico contro il Pro Piacenza, decisiva per assegnare i tre punti l’autorete di Sall nella ripresa che spiana la strada ai biancorossi, molto più intraprendenti nel primo tempo (due pali) ma in difficoltà nella ripresa. A pesare sulla partita, senza ombra di dubbio, la decisione del direttore di gara che al 30’ lascia in dieci le due formazioni dopo le scintille tra Titone e Sane, il fattaccio incanala una gara fino a quel momento piacevole e combattuta. Bene per il Piacenza che incamera i tre punti e rimane nelle zone alte della classifica, mentre il Pro Piacenza - che non ha demeritato - si lecca le ferite incassando la seconda sconfitta consecutiva.



E’ stato un derby piacevole, almeno fino alle due espulsioni, giocato davanti a 2mila spettatori e con notevoli spunti interessanti come il duello rusticano tra Pergreffi e Pesenti, quest’ultimo mai realmente innescato dai propri compagni, o la sfida a distanza in regia tra Cavalli e Taugourdeau, entrambi lasciati piuttosto liberi di comandare il gioco. E’ stato anche il giorno dell’esordio tra i pali di Ivan Pelizzoli che salva il risultato su Rossini, mentre i rossoneri consegnano il derby ai cugini solamente a causa di un intervento scomposto di Sall.



AGONISMO - Pea conferma l’undici della vigilia con i centimetri di Gomis a centrocampo e Musetti dall’inizio in attacco a far coppia con Pesenti. Due le novità nel Piacenza, quella annunciata con Pelizzoli tra i pali e l’altra no con Castellana all’esordio sulla destra. Prima del fischio d’inizio nel settore dei tifosi biancorossi compare lo striscione “Noi 10 anni con Inter, Milan e Juve, voi una vita con Spes e Folgore”, dall’altra parte una Tribuna ingolfata di pubblico e numerose autorità presenti. L’inizio è tirato, tattico, passano pochi minuti ed è il Piacenza che aumenta i giri del motore fino al salvataggio in extremis di Calandra sulla conclusione di Franchi (12)’ dopo una bella azione manovrata; altri 4’ e Fumagalli è baciato dalla fortuna sulla conclusione di Taugourdeau che si stampa sulla traversa e gli torna tra le braccia. Il derby è vivo, il Pro risponde con Musetti (alto), al 26’ la squadra di Pea, dopo aver sfruttato - malamente - solo lanci dalle retrovie, si costruisce la sua grande occasione con Cardin, il tiro è angolato in porta ma Cazzamalli ci piazza il 44 di piede e salva.



SCINTILLE - Al 32’ il fattaccio: scintille pesanti tra Titone e Sane, il primo scalcia il secondo reagisce e manda al tappeto l’attaccante biancorosso. Il direttore di gara - che potrebbe risolvere con un’ammonizione per scorrettezze reciproche - manda tutti e due negli spogliatoi, squadre in dieci con 60 minuti da giocare. Pea spedisce Cardin basso sinistra e disegna un nuovo 4-3-2, Franzini non cambia molto piazzando Barba nella zona di Titone. Prima del riposo altra occasione Piacenza: gran discesa di Barba sulla destra, la difesa del Pro s’addormenta ma la carambola sulla conclusione di Franchi termina contro il palo.



EPISODIO - La doppia espulsione pesa sull’economia tattica e atletica della partita, il Piacenza prova a prendere in mano il gioco ma la palla gol è del Pro (55’): cross perfetto di Cardin, inzuccata di Rossini che esalta Pelizzoli con un riflesso superlativo. La gara però è stanca (65’), Pea cerca la scossa con Pugliese per Gomis, Franzini risponde con Di Cecco per Castellana ma la fortuna guarda dalla sponda biancorossa: bella azione di Taugourdeau che innesca Agostinone e il suo cross è deviato in rete da Sall. Il Pro butta in campo l’artiglieria: Marra e Ferrara per Musetti e Rossini, i rossoneri attaccano in massa senza mai rendersi pericolosi, mentre il Piacenza sbaglia il raddoppio con Debelijuh che spara alle stelle da facile posizione.
Giacomo Spotti

PRO PIACENZA - PIACENZA 0-1
Primo tempo 0-0

Pro Piacenza (3-5-2): Fumagalli; Calandra, Aspas, Sall; Cardin, Gomis (20' st Pugliese), Cavalli, Rossini (30' st Ferrara), Sane; Musetti (30' st Marra), Pesenti. A disposizione: Bertozzi, Martinez, Girasole, Cassani. All.: Pea.
Piacenza (4-3-3): Pelizzoli; Castellana (24' st Di Cecco), Pergreffi, Silva, Agostinone; Barba, Taugourdeau, Cazzamalli; Franchi (40' st Abbate), Razzitti (43' st Debeljuh), Titone. A disposizione: Miori, Kastrati, Sciacca, Matteassi, Colombini, Segre, La Vigna, Cesana. All.: Franzini.
ARBITRO:Mantelli di Brescia (assistenti Tribelli e Badoer di Castelfranco Veneto)
RETI: 27' st aut. Sall.
NOTE:Spettatori: 1916 (incasso di 21.498,32 euro), giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Ammoniti: 20' pt Cazzamalli, 20' st Sall. Espulsi: 33' pt Titone e Sane. Tiri: 5-10. Corner: 3-3. Recuperi: 2' pt e 4' st.

Aggiornamento 49' st - Finale al "Garilli". Il Piacenza batte il Pro per 0-1 grazie a un'autorete di Sall al 27' del secondo tempo.

Aggiornamento 48' st - Gol dilapidato da Debeljuh che era stato servito davanti a Fumagalli da Di Cecco.

Aggiornamento 44' st - Siamo alle battute finali. Il Piacenza si difende, il Pro dà fondo alle ultime energie in cerca del pari.

Aggiornamento 27' st - Piacenza in vantaggio con un'autorete di Sall, il quale devia maldestramente un cross dalla corsia mancina di Agostinone.

Aggiornamento 24' st - Dopo le tante occasioni, la gara sta vivendo un momento di calma. Le squadre spingono con meno intensità.

Aggiornamento 10' st - Cardin pesca Rossini in area, colpo di testa ma Pelizzoli ci mette una pezza da campione.

Aggiornamento 7' st - Razzitti fugge via sulla destra e mette in mezzo sulla testa di Franchi, il quale alza sopra la traversa.

Aggiornamento 1' st - Iniziato il secondo tempo. Nessun cambio per il mister.

Aggiornamento 47' pt - Finisce il primo tempo. Risultato sullo 0-0, ma tante occasioni da una parte e dall'altra. Per il Piacenza un palo e una traversa. Al 33' espulsi Sall e Titone per reciproche scorrettezze.

Aggiornamento 47' pt - Altro legno per il Piacenza. Cross teso dalla destra di Barba, Franchi in qualche modo devia e colpisce il palo a Fumagalli battuto.

Aggiornamento 44' pt - Punizione di Aspas dai 25 metri, devia in angolo Pelizzoli.

Aggiornamento 33' pt - Espulsi Sane e Titone. I giocatori, dopo uno scontro di gioco, innescano un parapiglia. Dopo aver consultato il guardalinee, Mantelli decide per il rosso a entrambi. Piacenza e Pro in 10.

Aggiornamento 29' pt - Chance incredibile per il Pro Piacenza. Cardin calcia di piatto a botta sicura da appena entro l'area, Cazzamalli salva sulla linea a Pelizzoli battuto. Poi viene annullato una rete di testa a Franchi per fuorigioco.

Aggiornamento 16' pt - Botta da fuori di Taugourdeau e palla che si stampa sulla traversa. Sul ribaltamento di fronte, Musetti calcia di controbalzo (alto).

Aggiornamento 11' pt - Ghiotta occasione per il Piacenza con Titone, il quale, liberato da Taugourdeau, calcia in diagonale ma gli viene stoppato in gola il grido da una super parata di Fumagalli.

Aggiornamento 7' pt - Prima conclusione del match: Titone va a giro, risponde Fumagalli di pugni.

Aggiornamento 1' pt - Iniziato il derby gotico tra Pro e Piacenza.

Ecco le formazioni ufficiali:

PRO PIACENZA - PIACENZA 0-1
Primo tempo 0-0
Pro Piacenza (3-5-2): Fumagalli; Calandra, Aspas, Sall; Cardin, Gomis (20' st Pugliese), Cavalli, Rossini (30' st Ferrara), Sane; Musetti (30' st Marra), Pesenti. A disposizione: Bertozzi, Martinez, Girasole, Cassani. All.: Pea.
Piacenza (4-3-3): Pelizzoli; Castellana (24' st Di Cecco), Pergreffi, Silva, Agostinone; Barba, Taugourdeau, Cazzamalli; Franchi (40' st Abbate), Razzitti (43' st Debeljuh), Titone. A disposizione: Miori, Kastrati, Sciacca, Matteassi, Colombini, Segre, La Vigna, Cesana. All.: Franzini.
Arbitro:Mantelli di Brescia (assistenti Tribelli e Badoer di Castelfranco Veneto)
RETI: 27' st aut. Sall.
NOTE:giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Ammoniti: 20' pt Cazzamalli, 20' st Sall. Espulsi: 33' pt Titone e Sane. Tiri: 5-10. Corner: 3-3. Recuperi: 2' pt e 4' st.

Si gioca oggi alle 14.30 allo stadio Garilli il primo derby tra i professionisti per Pro Piacenza e Piacenza (biglietterie aperte stamane dalle 10 fino al termine del primo tempo, 15.15). Fino a sabato circa 1000 i biglietti venduti in prevendita, equamente suddivisi tra Distinti e Tribuna a cui aggiungere gli abbonati (circa 200) del Pro. Solamente tre i precedenti, due in Serie D nella stagione 2013/2014 e uno ad agosto di quest’anno in Coppa Italia. Il bilancio: 1 vittoria Pro Piacenza e 2 pareggi.
Segui la diretta LIVE della gara qui su sportpiacenza dalle 13.30 e tutto il post partita con interviste, video, commenti e pagelle grazie ai nostri inviati.

QUI PRO - Fulvio Pea: «Dei biancorossi temo più che altro lo spirito di gruppo. Il senso di appartenenza dei vecchi è la vera forza del Piacenza, è un gruppo che vive insieme e vince da tanti anni e quindi, psicologicamente, è un valore aggiunto per la squadra». A centrocampo Gomis è in vantaggio su Pugliese per una maglia da titolare, in attacco pronto Musetti in coppia con Pesenti. Squalificato: Bini.
Probabile formazione (3-5-2) - Fumagalli, Calandra, Aspas, Sall; Cardin, Gomis, Cavalli, Rossini, Sane; Pesenti, Musetti.

QUI PIACENZA - Arnaldo Franzini: «Il Pro Piacenza oggi interpreta bene il 3-5-2 e dispone di giocatori di qualità, probabilmente butteranno la gara sulla fisicità ma abbiamo le nostre armi». In porta può esordire dall’inizio il neo acquisto Ivan Pelizzoli, in attacco ballottaggio con Titone in vantaggio su Matteassi. Squalificato: Saber.
Probabile formazione (4-3-3) - Pelizzoli; Sciacca, Silva, Pergreffi, Agostinone; Cazzamalli, Taugourdeau, Barba; Titone, Razzitti, Franchi.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento