Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - Pea: «Ad Arezzo partita difficilissima»

Trasferta da bollino rosso per il Pro Piacenza (fischio d’inizio ore 14.30) che domenica sarà impegnato nella bollente tana dell’Arezzo - allenato da Stefano Sottili - quarta forza del campionato finora imbattuta tra le mura di casa. Tra i padroni...

Fulvio Pea-9
Trasferta da bollino rosso per il Pro Piacenza (fischio d’inizio ore 14.30) che domenica sarà impegnato nella bollente tana dell’Arezzo - allenato da Stefano Sottili - quarta forza del campionato finora imbattuta tra le mura di casa. Tra i padroni di casa c’è anche una vecchia conoscenza, Davide Moscardelli, per anni simbolo della Piacenza biancorossa. Intanto la Lega ha fissato anche il calendario di Coppa Italia di Lega Pro, i rossoneri nel primo turno di qualificazione se la dovranno vedere mercoledì 19 ottobre al Garilli (gara unica) contro la Giana Erminio; la vincente affronterà a novembre l’Alessandria.

«E’ sicuramente una partita difficile - spiega Fulvio Pea alla vigilia della trasferta di Arezzo - abbiamo lavorato per opporci nel migliore dei modi alla loro forza principale, cioè la qualità nella gestione della palla e l’imprevedibilità che hanno in attacco dove dispongono di giocatori bravi nello smarcarsi e nel fraseggio in spazi ristretti. Essendo una partita difficile ci servirà anche un pizzico di fortuna. Domenica scorsa contro il Pontedera, soprattutto nel secondo tempo, siamo riusciti a rompere l’equilibrio creando qualche palla gol molto interessante e spero che sia così anche contro l’Arezzo, i miei ragazzi lavorano sempre molto bene lungo la settimana ed è giusto che alla domenica raccolgano quanto seminato». Pro Piacenza che potrebbe ripresentare ancora la difesa a tre con Sall, Piana e Bini come contro il Pontedera? «Premesso che io non ho sposato alcun modulo e quindi non mi faccio problemi a cambiare - dice il tecnico -, col Pontedera la scelta non era dettata da motivazioni tattiche o tecniche, semplicemente avevo l’esigenza di compattare in tutti i sensi la squadra. E’ una soluzione che ci ha dato dei vantaggi, all’avversario non abbiamo concesso occasioni mentre noi abbiamo trovato giocate importanti in fase offensiva. Potrei riproporre questa soluzione anche contro l’Arezzo». In Toscana tra i rossoneri mancherà solo l’attaccante Pesenti che deve scontare la seconda delle tre giornate di squalifica.

Probabile formazione Pro Piacenza - Fumagalli, Sane, Bini, Sall, Piana, Cavalli, Aspas, Cardin, Gomis, Cassani, Rossini. Indisponibili: nessuno. Squalificati: Pesenti.
Leggi qui il programma completo della 7a giornata di Lega Pro A e la classifica aggiornata.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento