menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fulvio Pea (foto www.propiacenza.it)

Fulvio Pea (foto www.propiacenza.it)

Pro Piacenza - Pea: «A Livorno senza timori»

La classifica delle ultime quattro giornate è dolcissima: Cremonese davanti a tutti con 12 punti, Pro Piacenza secondo a 10. Fulvio Pea risponde: «Siamo sempre noi, quelli che stavano male fino a un mese fa. Non guardiamo la graduatoria e pensiamo...

La classifica delle ultime quattro giornate è dolcissima: Cremonese davanti a tutti con 12 punti, Pro Piacenza secondo a 10. Fulvio Pea risponde: «Siamo sempre noi, quelli che stavano male fino a un mese fa. Non guardiamo la graduatoria e pensiamo al campo».
Una cosa è certa, il Pro Piacenza nell’ultimo mese - oltre a essersi tolto dalla zona playout - ha imparato a far sue le partite che deve vincere; non contro Alessandria o Cremonese, piuttosto quelle contro Lupa Roma e Racing Roma. Su queste gare ci si costruisce la salvezza e ora che la classifica fa meno paura i piacentini possono guardare con maggior ottimismo alla prossima trasferta in casa del Livorno dove rinunceranno a Sall, fermato per un turno dal Giudice Sportivo.

FULVIO PEA - «Non è che oggi siamo migliori di prima - spiega Fulvio Pea - è solo che prima la palla non andava mai dentro, oggi sì. La differenza sta tutta qui, ed è importante in uno sport in cui il lavoro si giudica dal risultato, tuttavia vi ho sempre detto che ero contento del lavoro dei ragazzi anche prima di questo, importante, filotto di risultati». Pro che affronterà la trasferta di Livorno senza lo squalificato Sall. «Il dubbio dietro è se far giocare Calandra o Piana, credo che scioglierò le riserve solamente all’ultimo. In ogni caso andiamo ad affrontare un Livorno veramente in palla, per rosa e qualità dovrebbe stare tra le primissime del campionato ma, sappiamo, che possiamo affrontare chiunque senza timori. Oggi siamo una squadra forse più equilibrata nelle due fasi del gioco, decisamente più armoniosa quando siamo in possesso palla. In attacco? Musetti e Pozzi conoscono bene la loro condizione fisica e sappiamo che in questi casi la fretta spesso può essere una cattiva consigliera».
Livorno-Pro Piacenza infine è un piccolo derby fuori dal campo, si incontreranno in Tribuna infatti il direttore generale dei labronici, Paolo Armenia, e il segretario dei rossoneri Carlo Sella, entrambi volti storici della dirigenza del Piacenza Calcio prima del fallimento nel 2012.

Probabile formazione Pro Piacenza - Fumagalli; Bini, Aspas, Calandra; Cardin, Rossini, Cavalli, Pugliese, Sane; Bazzoffia, Pesenti. Squalificati: Sall. Ballottaggi: Calandra-Piana 50%-50%, Bazzoffia-Marra 60%-50%.
Leggi qui il programma della 14esima giornata di Lega Pro A e la classifica aggiornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Mezza Maratona Unicef

    Niente da fare, la Placentia Half Marathon non si disputerà nemmeno nel 2021

  • Volley A1 maschile

    Scanferla: «Il salto di qualità va fatto a livello mentale». VIDEO

  • Serie A

    "Fagioli convince" e la Gazzetta dello Sport gli dedica un'intera pagina

  • Volley A1 maschile

    Addio a Marco Arata, storico tifoso del volley piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento