Questo sito contribuisce all'audience di

Il Pro Piacenza vuole i tre punti con l'Olbia, ma il reclamo del Siena rovina l'umore nell'ambiente

Dopo il pareggio di Cremona e la bella vittoria contro il Siena i rossoneri tornano in campo domenica al Garilli contro i sardi. Pea ha trovato gioco e risultati, difficile che cambi qualcosa nella formazione di partenza

«I nuovi acquisti hanno completato il progetto», parola di Fulvio Pea. Il restyling di gennaio ha dato al Pro Piacenza più convinzione nei propri mezzi, risultati, gioco e ha tappato le lacune di formazione che si erano evidenziate nel girone di andata. Con queste premesse si può, finalmente, pensare a un Pro capace di raggiungere l’obiettivo salvezza senza eccessivi affanni, come le due partite contro Cremonese e Siena hanno dimostrato. Quattro punti importanti che hanno tolto i rossoneri dalla zona playout, ma Pea sa benissimo che la strada è ancora lunga e zeppa di insidie, a partire dalla prossima gara interna di domenica 29 gennaio (ore 14.30) contro l’Olbia.
Servirà un occhio di riguardo - come sempre del resto - per affrontare i sardi, squadra in salute che si trova nella zona playoff e che in trasferta, soprattutto nella seconda parte del girone di andata, ha sempre trovato un suo equilibrio. Mister Mignani dovrà rinunciare a Piredda ma le alternative in casa Olbia non mancano.
Il Pro Piacenza, invece, ha trovato una sua precisa fisionomia nella pausa invernale e giustamente proseguirà sulla strada tracciata con Belotti in difesa a far coppia insieme a Bini, centrocampo veloce e dinamico grazie a Pugliese e Barba, guardiani della regia di Aspas. Bazzoffia sarà libero di agire su tutto l’out di destra mentre in attacco spazio ancora a Musetti in appoggio a Pesenti. L’unico dubbio è in difesa sulla sinistra: Bianco contro il Siena è sembrato un po’ appannato, al suo posto potrebbe giocare Cardin rimasto fermo la scorsa settimana per rifiatare.
A rovinare la vigilia ai rossoneri, infine, la notizia del reclamo presentato dal Siena dopo la partita persa mercoledì contro i rossoneri: secondo fonti vicine all’ambiente senese sarebbe per presunte irregolarità nel tesseramento di uno dei giocatori del Pro, tesi ovviamente che prima andrà presentata alla Lega e, soprattutto, dimostrata nei fatti. Al momento non è noto - come vuole la prassi - su cosa verte il reclamo.

Probabile formazione Pro Piacenza - Fumagalli; Calandra, Bini, Belotti, Cardin; Barba, Aspas, Pugliese, Bazzoffia; Musetti, Pesenti. Ballottaggio: Cardin-Bianco 50%-50%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leggi qui il programma della 23esima giornata di Lega Pro A e la classifica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento