menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tecnico Fulvio Pea, a sinistra, con il presidente Alberto Burzoni

Il tecnico Fulvio Pea, a sinistra, con il presidente Alberto Burzoni

Pro Piacenza: nessuna novità sul fronte societario, ma intanto il tempo passa

La scorsa settimana i soci hanno approvato il bilancio che chiude la stagione in corsa. Un piccolo passo per i più ottimisti, ma il problema delle quote societarie rimane sul tavolo e la situazione non si è ancora sbloccata

Due settimane di silenzio. Spenti i riflettori della stagione sul Pro Piacenza si sono accesi quelli che riguardano la diatriba societaria sollevata dal presidente Burzoni ormai tre settimane fa e della quale, ultimamente, non se ne è più parlato. Da via De Longe non filtra granché sulla vicenda, sabato scorso c’è stata la riunione dei soci che hanno approvato il bilancio 2016/2017 che si chiuderà il 30 giugno e, i più ottimisti, vedono in questo il primo passo verso la nuova annata che scatterà dal 1 luglio.
Tuttavia la matassa è ancora piuttosto ingarbugliata perché da una parte la questione relativa alle quote societarie - vero nocciolo della guerra - non è ancora stata risolta e nemmeno si viaggia in questa direzione, mentre il reperimento di possibili soci che aiuterebbero Burzoni (mossa successiva all’acquisizione, se mai dovesse avvenire, delle quote societarie di Tacchini) non fa registrare novità. In sostanza è tutto fermo, quasi tutti i giocatori ormai hanno lasciato la città e alcuni stanno già trattando con altri club, come il portiere Fumagalli che è entrato nel mirino del Piacenza Calcio per la prossima stagione. Anche a livello giovanile si registrano due partenze: quella di Lele Reboli, tecnico dell’Under 17 che va alla Sarmatese, e quella dello storico mister della Berretti, Ivan Campese, che andrà a sedersi sulla panchina della Folgore. Che siano le prime avvisaglie di smantellamento? Da fonti vicine al club potrebbero esserci novità all’inizio di giugno, Fulvio Pea invece dopo l’ottima stagione ha parecchie richieste ma si è preso ancora qualche giorno per capire gli sviluppi in casa Pro Piacenza dove si è trovato bene e dove non esiterebbe a rimanere, sempre con Burzoni al comando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento