Lega Pro

Pro Piacenza - Iniziano le manovre: obiettivi Alessandro e Abbate. Barba e Bazzoffia possono restare

Il club rossonero è al lavoro sia sul fronte societario sia sull'allestimento della nuova squadra. Barba e Bazzoffia possono restare, si allontana Pesenti che chiede un ritocco dell'ingaggio

Ufficializzato il rinnovo con mister Fulvio Pea e annunciate le date del raduno (12 luglio) e delle prime amichevoli (21 o 22 luglio con la Pro Vercelli e 30 luglio con il Fiorenzuola) il Pro Piacenza è pronto a imprimere un’accelerata all’allestimento della formazione che affronterà il quarto campionato consecutivo di Lega Pro.

In via del Longe i ragazzi della sede sono al lavoro per arrivare puntuali alla scadenza del 30 giugno con tutti i documenti in regola per l’iscrizione e qui c’è sottolinearlo con una nota di merito perché il Pro - al pari del Piacenza - sono quattro anni che funziona come un orologio svizzero e su questo fronte non c’è un solo euro fuori posto.
Occorre però recuperare il tempo perso tra l’inizio di maggio e quello di giugno sotto il profilo dei rinnovi e delle trattative. La prossima settimana si attendono novità dirigenziali, all’amministratore unico e presidente Alberto Burzoni bisogna affiancare un direttore sportivo e un direttore generale e, nonostante le smentite di rito, potrebbe davvero arrivare un personaggio di altissimo profilo come Paolo Armenia con oltre 25 anni di esperienza nel campo tra Serie A e Serie B. Ad Armenia è stato proposto un doppio incarico da DS e DG, ora si è in attesa di una risposta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Piacenza - Iniziano le manovre: obiettivi Alessandro e Abbate. Barba e Bazzoffia possono restare

SportPiacenza è in caricamento