Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - I pagelloni di metà stagione

Si chiude un altro anno in casa Pro. Il secondo tra i professionisti, il primo della gestione Viali. Quando manca soltanto una partita al termine del girone di andata i rossoneri sono quattordicesimi in classifica, a pari punti con il Lumezzane e...

Pro Piacenza - I pagelloni di metà stagione - 1
Si chiude un altro anno in casa Pro. Il secondo tra i professionisti, il primo della gestione Viali. Quando manca soltanto una partita al termine del girone di andata i rossoneri sono quattordicesimi in classifica, a pari punti con il Lumezzane e distanti due lunghezze dal Giana Erminio. Un buon bottino di punti figlio di quattro vittorie esterne contro Renate, Cuneo, Pro Patria e Giana, sette pareggi e cinque sconfitte. Dodici gol segnati fanno da contraltare ai diciassette subiti dalla squadra di mister Viali che, partito con un 4-3-3 piuttosto classico, pare ora aver trovato la quadratura con il 4-3-1-2 che vede Rantier (miglior marcatore dei rossoneri con quattro reti all’attivo) in posizione di mezza punta.

LE PAGELLE DI NICOLO' PREMOLI

FUMAGALLI 7,5 – Se non fosse per la punizione di Pederzoli ed il gol di Maiorino il numero uno rossonero sarebbe da otto pieno. Tra i più esperti della categoria ha all’attivo due rigori parati nella sfida contro la Reggiana ed uno nella trasferta di Cuneo.

LA DIFESA

BINI 7 – Capitano e leader della retroguardia, l’empolese pare vivere un momento di grazia sotto la guida di Viali. Piuttosto attento in fase di copertura si concede talvolta qualche abbaglio che tuttavia non mina una parte iniziale di campionato decisamente positiva.

SALL 7 – L’infortunio al menisco può essere riassunto con una sola parola: peccato. Un grande peccato considerando il ruolino di marcia del centrale senegalese che, partito in sordina, ha saputo ritagliarsi spazi piuttosto importanti culminati in alcune prestazioni di assoluto livello.

PIANA 6,5 – Iniziata la stagione con i galloni da titolare il giovane di scuola Samp si è dovuto fermare per infortunio. In casa rossonera Piana ha mostrato buone cose: con l’infortunio di Sall il posto a fianco a Bini torna ad essere il suo. Saprà mantenerlo fino a fine stagione?

CALANDRA 6 – Piuttosto dinamico e abile in fase di spinta, il terzino classe ’94 ha finora firmato dieci presenze.

RIETI 6 – Se ci fosse un Oscar per la sfortuna avrebbe già una bacheca piena. Titolare o subentrante ha sempre dimostrato grande impegno disimpegnandosi anche nel ruolo di centrale. Ancora una volta è però costretto a fermarsi a causa della rottura dei legamenti del ginocchio.

RUFFINI 6 – Terzino sinistro appena maggiorenne, Ruffini mostra tutti i pregi ed i difetti della sua giovanissima età. Grande esuberanza condita da qualche lacuna in fase difensiva.

CAUZ SV – Poche le apparizioni per il corazziere di Pordenone.

IL CENTROCAMPO

ASPAS 6,5 – Sbarcato in sordina quest’estate Aspas si è fatto notare per la sua versatilità che non ha eguali nella rosa a disposizione di Viali. Terzino, centrale o centrocampista non è affatto un problema. Poche le uscite a vuoto per lo spagnolo finora.

BARBA 6,5 – Appena arrivato nella passata stagione aveva donato un volto diverso al centrocampo del Pro. Messa alle spalle la microfrattura Barba pare voler ripercorrere la stessa strada tracciata nel 2015.

CARRUS 6,5 – Unico regista di ruolo della squadra. Talvolta pare quasi giocare con il freno a mano tirato ma le sue doti in fase di impostazione del gioco sono imprescindibili.

MAIETTI 6 – La quantità è certamente di casa per l’ex Albinoleffe. Tra i maratoneti della mediana, Maietti offre costantemente il suo contributo in termini di pressing.

RANTIER 7,5 – Miglior marcatore della rosa, il francese, partito come esterno classico, si è “riciclato” al meglio nella veste di trequartista. Tra i pochi a tentare spesso e volentieri l’inserimento.

MARTINEZ 6 – Titolare nell’ultima trasferta di Bolzano, Martinez è l’uomo degli ultimi minuti. Finali di partita dove ha dimostrato buon dribbling e capacità nel cambio di passo. Potrebbe essere una freccia in più all’arco di Viali.

SCHIAVINI, BIGNOTTI, RUSSO SV – Decisamente pochi gli elementi per valutare uno degli artefici della salvezza, l’ex Castiglione ed il giovane Russo.

L’ATTACCO

ALESSANDRO 6 – Impossibile negare quanto sia importante per le manovre offensive del Pro. Altrettanto impossibile negare il dato delle reti segnate ancora fermo ad un gol su rigore. Dovesse ritrovare la vena della scorsa stagione potrebbe essere ancora una volta il miglior acquisto del mercato di riparazione.

CRISTOFOLI 6,5 – Alla seconda stagione in carriera tra i professionisti l’ex Castiglione si è reso protagonista di alcune buone prestazioni. Tanto lavoro sporco, parecchie sportellate e tre gol all’attivo.

LOMBARDI 5,5 – Due partite da titolare per lui, due prestazioni allo specchio. Il diciannovenne dominicano ha dalla sua la grande velocità ma appare ancora molto acerbo.

IL MISTER

VIALI 7 – Il girone A è tosto, lo si sapeva già ad inizio campionato. Il suo Pro non è certo stato premiato dal calendario ma ha saputo tenere botta contro squadre che guardano alla parte sinistra della classifica. La zona playout è ad un passo ma con i giusti innesti a gennaio potrebbe ottenere la salvezza.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento