rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Lega Pro

Pro Piacenza - Fulvio Pea: «Contro il Piacenza sarà partita vera davanti a una bella cornice di pubblico»

Aspas squalificato è un problema, giocherà Girasole, mentre Musetti è in forte dubbio e ci deciderà solamente sabato mattina. La stracittadina è un derby atipico e alcuni tifosi biancorossi non sentono una vera rivalità

Con la salvezza già in tasca il Pro Piacenza ha tutta l’intenzione di togliersi due soddisfazioni: battere il Piacenza e centrare la qualificazione - storica - ai playoff. I rossoneri al derby Gotico dovranno fare i conti con l’assenza di Aspas (squalificato) e questo è un punto sfavore per la formazione di Pea, che basa gran parte del suo gioco sulle geometrie dello spagnolo, mentre in attacco Musetti rimarrà in dubbio fino all’ultimo minuto. Una stracittadina, quella di sabato sera al Garilli (ore 20.30) dai contorni atipici, tanto che nel pomeriggio di venerdì uno dei leder storici della curva biancorossa, Davide Reboli, passerà al campo di allenamento del Pro Piacenza come ci conferma lui stesso: «Per un saluto a mister Fulvio Pea, ma ci tengo a sottolineare che è una visita a titolo personale e non come Curva Nord».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Piacenza - Fulvio Pea: «Contro il Piacenza sarà partita vera davanti a una bella cornice di pubblico»

SportPiacenza è in caricamento