menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
William Viali-40

William Viali-40

Pro Piacenza, col Pavia servono punti pesanti

Il pareggio di Alessandria ha lasciato soddisfazione in casa Pro Piacenza, ma ora ai rossoneri servono punti, e di quelli pesanti, perché le belle prestazioni o portano a risultati concreti oppure servono a poco. Nulla per cui fasciarsi la testa...

Il pareggio di Alessandria ha lasciato soddisfazione in casa Pro Piacenza, ma ora ai rossoneri servono punti, e di quelli pesanti, perché le belle prestazioni o portano a risultati concreti oppure servono a poco. Nulla per cui fasciarsi la testa, tuttavia i piacentini nelle ultime 6 giornate hanno raccolto solamente 3 punti (all’andata erano il doppio) e, inevitabilmente, sono stati risucchiati nella zona playout. La squadra di Viali si è mangiata il cuscinetto di vantaggio, il Renate è rientrato agganciando i rossoneri, il Lumezzane si è portato a -2, il Mantova a -3: e domenica si scontrano tra di loro.
Sabato non è la più semplice delle partite perché al Garilli (ore 17.30) arriva un Pavia che ha forse l’ultimo treno buono per rimanere agganciato alla zona playoff e questo complica ulteriormente le cose.
Inoltre il Pro Piacenza deve fare i conti con il “caso” Alessandro, finito in panchina sabato scorso l’attaccante sembra essere ai margini della squadra e privarsi del suo talento, seppur mostrato a singhiozzo in questa stagione, potrebbe essere deleterio per una squadra che segna poco.

VIALI - Il tecnico rossonero però smentisce un “caso” Alessandro. «Sabato scorso è partito dalla panchina come è successo per tre volte, ad esempio, anche a Rantier. E’ chiaro che faccio delle scelte in base all’avversario che andiamo ad affrontare e, nel caso dei piemontesi, ho deciso di creare maggiore densità a centrocampo e avvicinare le due punte». Viali poi passa oltre e inquadra la sfida contro il Pavia. «Non dobbiamo dare per scontato il fatto che giocheremo bene solamente perché ad Alessandria abbiamo disputato un’ottima partita anzi, quello è l’esempio che ogni sfida è una storia nuova. Il Pavia adesso ha trovato una certa continuità cambiando il modulo, ora giocano con il rombo a centrocampo mentre noi ci siamo tatticamente consolidati. A entrambi servono i punti sebbene per obiettivi differenti». Squalificato Calandra, in dubbio ci sono anche Maietti e Gomis che in settimana si sono poco a causa dei rispettivi problemi.

Probabile formazione Pro Piacenza: Fumagalli, Cardin, Bini, Piana, Ruffini; Barba, Carrus, Schiavini, Aspas; Rantier, Orlando. Indisponibili: nessuno. Squalificati: Calandra.
Leggi qui il programma della 24esima giornata di Lega Pro A e la classifica aggiornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento