menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pro Piacenza beffato a Lucca, da 0-2 a 3-2 - 2

Pro Piacenza beffato a Lucca, da 0-2 a 3-2 - 2

Pro Piacenza beffato a Lucca, da 0-2 a 3-2

Dopo il finale in crescendo di dicembre arriva una pesante battuta di arresto per il Pro Piacenza che si arrende alla rimonta della Lucchese. Ad un primo tempo controllato agevolmente dai ragazzi di Franzini e al grandissimo esordio di Alessandro...

Dopo il finale in crescendo di dicembre arriva una pesante battuta di arresto per il Pro Piacenza che si arrende alla rimonta della Lucchese. Ad un primo tempo controllato agevolmente dai ragazzi di Franzini e al grandissimo esordio di Alessandro, segue una ripresa balorda dove fin dal primo minuto la Lucchese mostra un piglio diverso e la concretezza che era mancata nei primi quarantacinque minuti. Mister Galderisi riesce ad ingabbiare la manovra del Pro che dopo l’intervallo non riesce a rendersi pericoloso. Una beffa per la squadra di Franzini che con Alessandro ha dimostrato di saper pungere in avanti: non arriva però il tanto sperato aggancio al San Marino, bloccato sul pari dal Tuttocuoio e distante ancora due lunghezze in classifica.

LE FORMAZIONI – Dopo un finale d’anno da ricordare, l’ultima gara del girone di andata riserva ai rossoneri una sfida salvezza contro una formazione che arriva da cinque pareggi consecutivi. Franzini decide di gettare da subito nella mischia Alessandro, arrivato in svincolo dalla Casertana ed autore di ben 19 reti nello scorso campionato con la maglia del Real Vicenza. Per il resto la formazione è quella tipo: Alfonso tra i pali, davanti a lui la linea difensiva con Rieti, Bini, Silva e Castellana. A centrocampo Schiavini, Marmiroli e Porcino mentre in avanti c’è Matteassi a supporto di Speziale e Alessandro.
Mister Galderisi risponde con un 4-2-3-1. Davanti a Di Masi ci sono Calcagni, Espeche, Calistri e Nolè. In mediana Mingazzini e Degeri. A supporto dell’unica punta Strizzolo ci sono Lo Sicco, Ferretti e Raicevic.

A VISO APERTO – C’è poco tempo per i convenevoli tra le due formazioni che fin dalle prime battute si spingono in avanti. Ad aprire le danze sono i padroni di casa con Lo Sicco che al terzo minuto colpisce di testa su cross di Nolè e si ripete un minuto dopo costringendo Alfonso in angolo. Se la Lucchese attacca, è il Pro Piacenza a pungere. Su capovolgimento di fronte Matteassi porta palla e serve un assist al bacio per Alessandro che entra in area dalla sinistra e calcia di piatto: il pallone centra il palo interno ed entra in rete per il vantaggio.

REAZIONE – I padroni di casa non ci stanno e provano a reagire fin da subito allo svantaggio. Non manca certo la voglia di fare alla Lucchese che però è piuttosto imprecisa. Al 19esimo ci prova Lo Sicco in rovesciata ma la palla è centrale e facile preda di Alfonso. Dopo pochi giri di orologio su punizione di Mingazzini il pallone spiove pericolosamente in area ma prima Porcino e poi Castellana riescono ad allontanare il pericolo.

ALESSANDRO SCATENATO – Alla mezz’ora è ancora una volta Alessandro a prendere in mano la squadra: l’attaccante si invola sulla fascia sinistra, salta in velocità il diretto marcatore e mette il pallone in mezzo. Nessun compagno però è pronto a raccogliere il suggerimento.
Quando mancano pochi minuti al termine della prima frazione è uno scatenato Alessandro a siglare il raddoppio su azione di contropiede. L’attaccante supera in velocità Espeche e calcia trovando la respinta di Di Masi che però non basta: il pallone finisce in fondo al sacco per il 2-0 del Pro Piacenza.

ASSALTO LUCCHESE – Il secondo tempo prende il via con gli stessi ventidue giocatori della prima frazione. La Lucchese spinge fin dai primi secondi ma ancora una volta i tanti cross in mezzo di Mingazzini e Ferretti sono preda di Alfonso. I padroni di casa provano in ogni modo ad accorciare le distanza e riescono anche a trovare il gol al settimo minuto con Strizzolo fermato però in posizione di fuorigioco.
E’ proprio quando il Pro cerca di riportarsi in avanti che arriva la rete della Lucchese: il lungo rinvio di Di Masi supera la difesa del Pro e Marmiroli. La palla arriva a Lo Sicco che con un pallonetto beffa Alfonso. Dopo la rete mister Galderisi decide di inserire Forte per aumentare il peso offensivo dei suoi: è proprio Forte a sfiorare il pareggio appena dopo il suo ingresso con un gran colpo di testa. Alfonso salva tutto con un miracolo ma nulla può sul successivo colpo di testa dello stesso Forte che insacca su corner. 2-2 il punteggio al 67esimo.

BEFFA – Il Pro è piuttosto scosso e Franzini decide di inserire l’ex di giornata Caboni al posto di Speziale, in ombra quest’oggi; dall’altra parte Galderisi manda in campo l’ex biancorosso Ferrante per una Pistoiese a trazione anteriore. Ancora una volta è però Alessandro a rendersi pericoloso: la sua azione del 72esimo è la fotocopia di quella del secondo gol ma questa volta la conclusione è troppo imprecisa.
Nonostante le folate di Alessandro, la Lucchese è decisamente arrembante e continua a premere sull’acceleratore: quando mancano dieci minuti allo scadere Raicevic raccoglie palla nell’area piccola e segna ma per la seconda volta l’arbitro annulla per fuorigioco.
La beffa si consuma all’86esimo minuto. Lo Sicco calcia una punizione dai venticinque metri: Alfonso para a terra ma non trattiene con il pallone che scivola mestamente in rete. A nulla valgono gli ultimi assalti del Pro: la partita si chiude sul 3-2 per la Lucchese, dopo una ripresa decisamente balorda per i ragazzi di Franzini.
Nicolò Premoli

LUCCHESE-PRO PIACENZA 3-2
(primo tempo 0-2)

LUCCHESE: Di Masi, Calcagni (60’ Forte), Espeche, Calistri, Nolè, Mingazzini, Ferretti (71’ Ferrante), Degeri, Lo Sicco, Strizzolo (91’ Chianese), Raicevic. A disposizione: Casapieri, Risaliti, Dejori, Pizza. All.: Galderisi
PRO PIACENZA: Alfonso, Rieti, Castellana, Silva, Schiavini, Bini, Matteassi (80’ Mella), Marmiroli, Speziale (67’ Caboni), Alessandro (83’ Sane), Porcino. A disposizione: Iali, Ignico, Mascolo, Ravasi. All.: Franzini
ARBITRO: Zanonato di Vicenza (Mangino di Roma 1 e Argento di Palermo)

RETI: 11’, 44’ Alessandro, 56’, 86’ Lo Sicco, 66’ Forte
NOTE: AMMONITI: Bini, Mella (PP); ANGOLI: 10-1 per la Lucchese; RECUPERO: 2’ pt, 4’ st

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento