Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza: arriva Calandra. Si tratta con Alessandro

Dopo il poker calato nell’afosa mattinata di sabato, il Pro Piacenza sta puntellando la rosa che sarà a disposizione di mister Viali per la stagione 2015/16. Il DS Francani continua a sondare il mercato alla ricerca dei tasselli mancanti. Dopo...

Pro Piacenza: arriva Calandra. Si tratta con Alessandro - 1
Dopo il poker calato nell’afosa mattinata di sabato, il Pro Piacenza sta puntellando la rosa che sarà a disposizione di mister Viali per la stagione 2015/16. Il DS Francani continua a sondare il mercato alla ricerca dei tasselli mancanti. Dopo l’addio di Castellana approdato alla Reggiana si apre la necessità di puntellare la corsia di destra ed ecco che approda in rossonero Andrea Calandra, altro ex del Castiglione. Calandra, cresciuto nelle giovanili dell’Hellas, vanta un curriculum di tutto rispetto in Serie D e come l’ormai ex Castellana può disimpegnarsi anche sulla fascia mancina. Sirene di mercato si sono accese anche per l’altro esterno Sane ma l’interesse del Pontedera pare essere soltanto una delle tante voci di corridoio.

Novità importanti arrivano anche da centrocampo. Oggi doveva essere il giorno dell’incontro decisivo tra Pro Piacenza e Porcino ma il centrocampista ha preso tempo ancora una volta. Tutto lascia intendere – visto il continuo temporeggiare dell’entourage del giocatore – che le strade di Porcino e Pro sono destinate a dividersi con il Piacenza candidato numero uno all’ingaggio del centrocampista. Non arrivano invece segnali dal ritiro della Sampdoria dove Lulic ha messo a segno una doppietta nella prima uscita stagionale e De Vitis (a segno anche lui) ha rischiato grosso infortunandosi: dal twitt del giocatore però tutto pare essersi risolto con un grosso spavento, il legamento non ha subito lesioni.

In attacco invece si mischiano le carte: dopo l’arrivo di Bignotti pare che l’ingaggio di Rantier non sia ancora stato definito del tutto. Il giocatore infatti deve incontrare nuovamente la dirigenza rossonera per limare gli ultimi dettagli: c’è grande fiducia nel concludere la trattativa ma tutto è ancora in divenire. Situazione in stallo anche per Alessandro: Francani sentirà nei prossimi la Casertana, proprietaria del cartellino. Da parte dell’esterno però è chiara la volontà di restare a Piacenza per un’altra stagione.
Nicolò Premoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento