Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza ancora a secco, 1-1 col Pontedera

Un Pro Piacenza che fa e disfa, il tutto nella prima frazione di gioco. Franzini mette in campo una squadra tosta che si getta fin da subito in attacco trovando la rete con capitan Matteassi dopo pochi minuti. Nonostante il vantaggio e il gran...

Luca Matteassi in azione (Foto Spreafico)-2
Un Pro Piacenza che fa e disfa, il tutto nella prima frazione di gioco. Franzini mette in campo una squadra tosta che si getta fin da subito in attacco trovando la rete con capitan Matteassi dopo pochi minuti. Nonostante il vantaggio e il gran possesso palla il Pro si chiude troppo nella sua metà campo e il Pontedera, dopo aver preso le misure ai rossoneri, riesce a pungere con Di Santo dopo un errore della difesa rossonera. E’ ancora la difesa dei piacentini a rendersi protagonista in negativo nella ripresa con Bini che rischia grosso su Cesaretti. Certo, se il pallone d’oro capitato a Speziale fosse entrato, il risultato avrebbe potuto essere diverso. Il Pro esce dunque dal Garilli con un punto che smuove di poco la classifica ma fa comunque morale dopo le ultime quattro sconfitte rimediate in campionato.

TORRI OUT – Dopo la dura sconfitta rimediata nello scontro salvezza contro il Santarcangelo il Pro Piacenza ospita il Pontedera, compagine toscana attualmente al quinto posto della graduatoria. Franzini va a caccia dei tre punti senza Torri riproponendo il 4-1-4-1. Linea difensiva con Porcino e Castellana sugli esterni e la coppia di centrali Bini-Rieti. In mediana Schiavini, dietro a Marmiroli, Silva con Matteassi e Caboni rispettivamente sull’out destro e sinistro. In avanti Speziale unica punta. Il Pontedera risponde con un 3-5-2: davanti al portiere Ricci Redolfi, Vettori e Gasbarro. A centrocampo Bartolomei, Della Latta e Settembrini con Luperini e Galli sugli esterni. In avanti spazio a Grassi (8 le marcature stagionali) e Di Santo.

SUBITO PRO – Le squadre si studiano nella fase iniziale del match con il Pro che cerca Caboni e Matteassi con lanci lunghi. E’ proprio da uno di questi lanci che scaturisce l’azione del gol del Pro: Schiavini pesca Matteassi sulla destra, la difesa del Pontedera non indovina il fuorigioco e Matteassi si ritrova in area. A nulla vale l’intervento della difesa ospite: dribbling secco e tiro sul palo più lontano che supera un incolpevole Ricci. Il Pontedera è frastornato: i ragazzi di Franzini gestiscono palla a metà campo mentre gli ospiti non riescono a rendersi pericolosi.

TROPPI ERRORI – Dopo l’avvio folgorante il Pro cerca di rallentare il ritmo chiudendosi a metà campo mentre il Pontedera spinge molto sulla corsia mancina con Settembrini incapace però di trovare il cross vincente per Grassi, in costante pressing sui centrali rossoneri. Al ventisettesimo arriva però la doccia fredda per il Pro: Grassi entra in area da destra e crossa, la difesa allontana in malo modo e Di Santo è lesto ad approfittarne con un tiro al volo dai quindici metri: la palla si insacca nell’angolino basso dove Alfonso non può proprio arrivare. La difesa del Pro va ancora in tilt a distanza di qualche minuto: un altro mancato rinvio consente a Della Latta di calciare a botta sicura con Porcino che si immola salvando sulla linea. Anche davanti la situazione non è migliore: l’unico a tentare la conclusione è Schiavini che cerca l’eurogol dai trenta metri dopo un calcio di punizione conquistato dal solito Matteassi; il pallone però finisce alto sopra la traversa. La prima frazione di gioco si chiude senza recupero con il punteggio di parità ed un Pro in affanno nonostante il vantaggio iniziale.

BRIVIDI – Dopo l’intervallo sono gli stessi ventidue giocatori a scendere in campo. E’ il Pro che tenta di mettersi alle spalle il black-out della seconda frazione del primo tempo. In avvio Mattessi pesca Speziale a centro area: la girata dell’attaccante è potente ma mal calibrata, il pallone finisce altissimo sopra la traversa. Il Pontedera risponde con Grassi al decimo minuto ma la conclusione da fuori area dell’attaccante è troppo debole, Alfonso para senza problemi. Al quarto d’ora accade l’incredibile: dopo un retropassaggio Ricci si allunga malamente il pallone sul quale si avventa Speziale. Incredibilmente la sfera esce fuori dopo essere carrambolata sui piedi dell’attaccante rossonero. Dopo un paio di minuti arriva la risposta del Pontedera: Grassi calcia una punizione dal limite destro dell’area con Alfonso che respinge di pugno.

MALE BINI – Il Pro sembra crederci e spinge sull’acceleratore: Matteassi si invola sulla destra e calcia trovando la respinta di pugno di Ricci, il tutto quando mancano una ventina di minuti al termine della contesa. Dall’altro lato della barricata le idee sono poche: il Pontedera si affida a Bartolemei ma per Alfonso nessun pericolo. Franzini decide quindi di giocarsi la carta Mella, il cui impatto era stato positivo contro il Prato. A fargli posto un evanescente Caboni.
Quando mancano dieci minuti al triplice fischio dell’arbitro è Bini che rischia di combinarla grossa: su cross in area il difensore colpisce di testa regalando un assist involontario a Cesaretti che spara su Alfonso. Cesaretti replica al 41': il suo tiro viene respinto da Alfonso ma Bini, ancora una volta, è apparso piuttosto insicuro. La partita si chiude in parità ma sono stati tanti, troppe le amnesie nella retroguardia rossonera.
Nicolò Premoli

PRO PIACENZA-CITTA DI PONTEDERA 1-1
(primo tempo 1-1)


PRO PIACENZA: Alfonso, Rieti, Castellana, Silva, Schiavini, Bini, Matteassi, Marmiroli, Speziale (82’ Ravasi), Caboni (78’ Mella), Porcino. A disposizione: Iali, Ignico, Mazzocchi, Pasaro, Ballarini. All.: Franzini
PONTEDERA: Ricci, Luperini, Galli, Redolfi, Vettori, Gasbarro, Bartolomei, Della Lotta, Di Santo (65’ Cesaretti), Grassi, Settembrini. A disposizione: Cardelli, Allegra, Paparusso, Polvani, Tazzari, Videtta. All.: Indiani
ARBITRO: Catona di R. Calabria (assistenti: Vono di Soverato e Angiotti di Lamezia)
RETI: 8’ Matteassi, 27’ Di Santo
NOTE: Ammoniti: Bartolomei (P), Bini, Porcino (PP). Angoli: 6-0 per Pontedera; Recuperi: 0' pt, 4’ st. Spettatori: 500
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento