Questo sito contribuisce all'audience di

Pro - Pea: «Il risultato? Nessuna importanza». Pagelle

Un boato che riaccende la tribuna, proprio sul finale di una gara giocata ad armi pari contro un’avversaria decisamente più blasonata. E con bocche da fuoco non indifferenti. Alberto Burzoni è semplicemente raggiante al termine della gara di coppa...

Alberto Burzoni-2
Un boato che riaccende la tribuna, proprio sul finale di una gara giocata ad armi pari contro un’avversaria decisamente più blasonata. E con bocche da fuoco non indifferenti. Alberto Burzoni è semplicemente raggiante al termine della gara di coppa contro il Parma. «L’ho dichiarato ad inizio campionato – apre il presidente del Pro – I numeri non saranno dalla nostra parte ma le poche persone che verranno allo stadio verranno per vedere a giocare a calcio e divertirsi. E’ questo il biglietto da visita che lancio agli sportivi piacentini».
Una soddisfazione «grande ma contenuta» che però non nasconde i complimenti alla truppa di mister Fulvio Pea, in vista anche dell’esordio in Lega Pro contro l’Alessandria. «Abbiamo visto due belle squadre che hanno giocato ad armi pari. Il risultato ci ha premiato. Dovremo provare a giocare con questa tranquillità: l’importante è avere un gruppo compatto sostenuto da un mister che ho fortemente voluto. Rossini sta giocando benissimo, Pesenti ha qualità e cerca il riscatto, Cavalli mi ha impressionato».

«LA SQUADRA HA SAPUTO REAGIRE» - Una vittoria in pieno recupero a coronamento di una partita ben giocata dai suoi. Mister Fulvio Pea è senza dubbio soddisfatto ma guarda al di là del risultato. «Non nessuna importanza a questo risultato – commenta il mister – puntavamo a migliorare una condizione atletica e creare lo spirito di gruppo che ci aiuterà a raggiungere la salvezza anche all’ultima giornata. L’episodio nel finale poteva capitare a noi ma anche a loro».
Il Pro è sceso in campo con Michael Girasole in posizione di trequartista, un dettaglio da subito balzato all’occhio come l’utilizzo dei giocatori dalla panchina. «Ci siamo misurati con il 4-3-1-2, un sistema di gioco che dobbiamo migliorare: sapevamo che saremmo andati incontro a qualche difficoltà – conclude Pea – Saranno tutti protagonisti: ci sarà bisogno di tutti, chi entra sa che dovrà dare sempre supporto alla squadra».


LE PAGELLE DI NICOLO’ PREMOLI

FUMAGALLI 6 – Nulla può sul primo rigore di stagione che Calaiò spedisce a fil di palo. Compie soltanto un intervento in tutti i novanta minuti.

SANE 6 – Mette in scena un duello “tutto corsa” con Baraye, una vera spina nel fianco per tutta la retroguardia in considerazione della sua velocità. Non demorde e tiene botta fino al novantesimo.

BINI 6 – In avvio ripresa di si fa sorprendere dal lancio di Baraye che lo supera proiettando Evacuo davanti a Fumagalli. L’unica macchia in una prestazione pienamente sufficiente.

PIANA 6,5 – Atterra Calaiò in area regalando il rigore del pari al Parma. Si rifà nel finale quando il suo colpo di testa spezza l’equilibrio e regala la vittoria al Pro.

CARDIN 6 – Un paio di galoppate sulla destra dove però deve più preoccuparsi di difendere che attaccare. Dalle sue parti non arrivano pericoli degni di nota per il Pro. Espulso nel finale per proteste quando ormai non conta più

CAVALLI 7 – Due assist a referto. Prima per Pesenti e nel finale per Piana. La regia è piuttosto ispirata così come il suo apporto in mediana dove riesce spesso a mettere la gamba al momento giusto.

GOMIS 6 – Si fa spesso vedere proponendosi come soluzione per i passaggi dei compagni. Corre a più non posso presidiando la mediana (dal 63’ PUGLIESE 5,5 – Gli capita una ghiotta occasione, non è lesto a sufficienza per approfittarne)

ROSSINI 6,5 – Sarà anche calcio d’agosto, saranno le energie ancora al top ma corre a tutto campo per novanta minuti più recupero. A volte tiene troppo palla ma firma una partita di sostanza.

GIRASOLE 5,5 – Gioca a ridosso di Marra e Pesenti ma ha decisamente ben pochi palloni a disposizione per incidere in avanti. Ancora lontano dalla migliore condizione (dal 74’ MARTINEZ SV – soltanto un pallone toccato, decisamente poco per un giudizio)

MARRA 5,5 – Fa parecchio movimento provando a non dare punti di riferimento ai centrali del Parma. Non è però incisivo quanto basta (dal 63’ FERRARA 6 – prova a mettersi in mostra svariando su tutto il fronte d’attacco)

PESENTI 7 – Mette a segno il primo gol della stagione con un bel colpo di testa sullo spiovente di Cavalli. Torna spesso sulla trequarti per prendersi il pallone e fare alzare la squadra: buona la seconda.

PEA 6,5 – Il Pro che scende in campo contro il Parma è squadra tosta e compatta. Che non rinuncia ad attaccare. Prova a mischiare qualche carta nel finale inserendo Ferrara e Martinez: lo premia il recupero.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento