Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Patria-Pro Piacenza 0-1, decide Rantier. Pagelle

Non era una partita facile quella di oggi: chi legge “zero” accanto al nome della propria squadra in classifica può fare di tutto, sgambettare qualsiasi avversaria. Il Pro torna da Busto con tre punti che regalano un sorriso a Viali e un incubo ai...

Pro Patria-Pro Piacenza 0-1, decide Rantier. Pagelle - 2
Non era una partita facile quella di oggi: chi legge “zero” accanto al nome della propria squadra in classifica può fare di tutto, sgambettare qualsiasi avversaria. Il Pro torna da Busto con tre punti che regalano un sorriso a Viali e un incubo ai bustocchi. Il primo tempo vede entrambe le squadre desiderose più di attaccare che di difendere: i rossoneri ci provano con Alessandro, i bustocchi rispondono con Coppola. Il ritmo imposto in avvio scema però con il trascorrere dei minuti: ci si arena a metà campo e solo nel finale Alessandro scrolla il torpore dagli spalti con una punizione che finisce in barriera. Nella ripresa Pala vuole i tre punti: fuori Salifu, dentro Filomeno. Non basta il cambio per riaccendere una squadra con poche idee: è il Pro a passare in vantaggio con un rasoterra di Rantier su invito al bacio di Alessandro. Dopo una mezz’ora di inerzia solo nel finale si agitano le acque ma i rossoneri riescono a chiudere la gara: 1-0 e quota 10 punti in graduatoria (leggi qui risultati e classifica).

FORMAZIONI – Nel Pro si rivede in campo Rieti: il terzino riprende il suo posto sulla destra mentre Piana è stato bloccato da un problema muscolare. Viali pare ridisegnare un 4-3-3 con Rantier a ridosso di Cristofoli e Alessandro. Per il resto non c’è nessuna variazione rispetto all’undici visto in campo contro il FeralpiSalò, undici che aveva mostrato ottime cose nella ripresa. Il Pro Patria non sorride: sono tantissime le assenze per mister Pala che ritrova però Montini in avanti. Formazione praticamente obbligata per i padroni di casa che scendono in campo con un 4-3-1-2.

A VISO APERTO – Due Pro a confronto. Da una parte una squadra ancora a zero punti dopo nove partite, dall’altra i rossoneri a caccia di punti pesanti. Il Pro ci prova al quinto: break di Aspas, verticalizzazione per Alessandro che calcia alto dal vertice sinistro dell’area. I padroni di casa rispondono con una bella girata di Coppola deviata in corner da Fumagalli. Il ritmo è alto, le squadre si affrontano a viso aperto concedendosi ben poche pause almeno fino al ventcinquesimo. Il punteggio resta bloccato sullo 0-0 con il finale della prima frazione che riserva soprattutto schermaglie a centrocampo. Ultima scintilla al quarantatreesimo quando Cristofoli conquista una punizione dal limite: la battuta di Alessandro si stampa sulla barriera.

LA SBLOCCA RANTIER – In avvio di ripresa mister Pala mette subito mano alla panchina con Filomeno che subentra a Salifu. I rossoneri si affacciano subito in avanti guadagnando metri e concretezza. In questo crescendo Alessandro inizia a macinare metri sulla sinistra e proprio da una sua sgroppata, ispirata da un lancio di Aspas, nasce l’assist per Rantier che non sbaglia dall’area piccola. Dopo il palo di sabato sera arriva il gol che sblocca la partita.

VITTORIA – I padroni di casa corrono ai ripari con l’ingresso in campo del trequartista Carcuro mentre il Pro prova a controllare la gara concedendo solo le briciole agli attaccanti biancoblu. La Pro Patria prova a ragionare ma le idee sono decisamente poche e le maglie del centrocampo rossonero, dopo l’ingresso di Barba, si fanno decisamente più strette. Solo nel finale una partita andata decisamente in calando riserva gli ultimi brividi: La Gorga pasticcia al limite dell’area regalando la sfera a Cristofoli che, forse sorpreso, calcia sull’esterno della rete. Dall’altra parte è Montini che fa sudare freddo Fumagalli con un colpo di testa che sfila fuori non di molto. Finisce 1-0 per i rossoneri che tornano così alla vittoria: un bottino di tre punti che vale la dodicesima piazza.
Nicolò Premoli

PRO PATRIA-PRO PIACENZA 0-1
(primo tempo 0-0)


PRO PATRIA: La Gorga, Zaro, Ferri, Possenti (81’ Douglas), Bastone (59’ Carcuro), Pisani, Taino, Coppola, Salifu (46’ Filomeno), Marra, Montini. A disposizione: Demalija, Manti, Costa, Vernocchi, Fontana. All.: Pala.
PRO PIACENZA: Fumagalli, Rieti, Ruffini, Maietti (81’ Martinez), Sall, Bini, Rantier (73’ Barba), Carrus, Cristofoli, Alessandro, Aspas. A disposizione: Bertozzi, Cauz, Calandra, Russo, Martinez, Schiavini, Lombardi, Bignotti, Annarumma. All.: Viali.
ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido (assistenti: Nocenti e Michieli di Padova)
RETI: 56’ Rantier
NOTE - AMMONITI: Rieti, Aspas (PPI); Montini (PPA); ANGOLI: 5-1 per la Pro Patria; RECUPERO: 3‘ pt, 3’ st

LE PAGELLE DI NICOLO’ PREMOLI

FUMAGALLI 6,5 – Devia la girata di Coppola nel primo tempo e si fa sempre trovare pronto in uscita.

RIETI 6 – Una brutta entrata su Taino gli costa il cartellino. Un giallo che non macchia una prestazione del tutto sufficiente.

BINI 6 – Non ha molto lavoro da sbrigare: dopo le prime scorribande i bustocchi costruiscono decisamente poco in avanti.

SALL 6,5 – Duella nel mezzo con Marra mostrando ancora una volta buone doti in anticipo.

RUFFINI 6 – Chiude tutti gli spazi alla Pro Patria che fatica parecchio a passare anche nel finale. Strappa anche gli applausi dalla panchina di Viali.

CARRUS 6 – Regia ordinata e precisa senza invenzioni degne di nota. Pochi i passaggi che non arrivano a destinazione.

ASPAS 6,5 – Una bella verticalizzazione in avvio, l’imbeccata per Alessandro nella ripresa. Si fa vedere praticamente ovunque.

MAIETTI 6 – Corre, corre e ancora corre: la grinta è di casa (dal 81’ MARTINEZ SV – si butta in avanti a capofitto ma non crea pericoli a La Gorga)

RANTIER 7 – Suo il gol che sblocca e decide la partita regalando i tre punti al Pro. In posizione più avanzata può fare decisamente male (dal 73’ BARBA 6 – mette minuti importanti in un motore che deve trovare al più presto i giri giusti)

ALESSANDRO 7 – Dopo un primo tempo passato nella nebbia di Varese risveglia il gioco del Pro nella ripresa. Suo l’assist per il gol partita di Rantier.

CRISTOFOLI 6 – Meno concreto rispetto ad altre occasioni nel finale calcia sull’esterno della rete un regalo fuori stagione della Pro Patria

VIALI 6,5 – Il suo è un Pro trasformista. Con Rantier che torna in una posizione più avanzata ne guadagnano gioco e profondità. Torna a casa con tre punti vitali per morale e classifica.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento