rotate-mobile
Lega Pro

Pro - Franzini: «Daremo battaglia fino all'ultimo»

Archiviate le due sconfitte consecutive contro Savona e Teramo, il Pro Piacenza si tuffa nel rush finale del campionato con una robusta certezza, cioè di essere ancora in corsa per tutti i traguardi (playout o salvezza diretta), e la...

Archiviate le due sconfitte consecutive contro Savona e Teramo, il Pro Piacenza si tuffa nel rush finale del campionato con una robusta certezza, cioè di essere ancora in corsa per tutti i traguardi (playout o salvezza diretta), e la consapevolezza che lo scatto a cui è chiamato non sarà semplice perché in gara ci sono ancora tutte le rivali. Il turno infrasettimanale infatti ha accorciato la zona bassa della classifica, il San Marino è vivo e lo ha dimostrato superando il Pisa, mentre poco più avanti ci sono un mucchio di squadre che precedono il Pro e vogliono evitare la lotteria degli spareggi. Non sarà facile perché il Santarcangelo deve recuperare una partita e la Pistoiese due dunque la zona salvezza potrebbe allungarsi, tuttavia i prossimi dieci giorni diranno molto sul futuro dei rossoneri. Si parte domenica (ore 14.30) con la sfida in casa della Spal, il 29 marzo al Garilli arriverà la Carrarese (ore 18) e infine il 2 aprile proibitiva trasferta ad Ascoli.

FRANZINI - «A Savona abbiamo buttato via il primo tempo - spiega il tecnico Arnaldo Franzini - mentre col Teramo occorre ricordare che abbiamo affrontato la capolista ed è la squadra più forte del campionato, è chiaro che non possiamo vincere sempre. Inoltre in questo periodo stiamo pagando le energie mentali sprecate per la grande rincorsa ma se a settembre mi avessero detto che in Primavera saremmo stati in corsa per la salvezza ci avrei messo su una firma lunga un chilometro». Ora però c'è la Spal e il Pro deve tornare a correre. «Siamo nella condizione di potercela giocare e ce le giocheremo tutte - prosegue - chiaro che ora servono i punti perché il campionato inizia la volata finale e ogni partita sarà una battaglia, più di tensione e testa che di fisico. La Spal è una squadra complicata, erano partiti per fare bene poi si sono ritrovati in fondo alla classifica, oggi ne sono fuori e hanno una qualità molto importante». Pro che dovrà rinunciare a Porcino, Rieti e Sall, per quest'ultimo c'è una piccola speranza per portarlo almeno in panchina.

Probabile formazione Pro Piacenza (4-3-3) - Alfonso; Castellana, Bini, Silva, Sane; Barba, Bacher, Schiavini; Matteassi, Speziale, Alessandro.
Leggi qui il programma completo della 31esima giornata di Lega Pro Girone B e la classifica aggiornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro - Franzini: «Daremo battaglia fino all'ultimo»

SportPiacenza è in caricamento