Questo sito contribuisce all'audience di

Pea: «Partita molto tattica». Pagelle: Fumagalli show

Un pari a reti inviolate nell’ultima domenica di ottobre. Per il Pro di Pea una partita dai due volti. «Credo sia stata una partita molto tattica fino al sessantesimo – commenta Pea – Loro hanno continuato a spingere: abbiamo cercato di restare...

Pea: «Partita molto tattica». Pagelle: Fumagalli show - 1
Un pari a reti inviolate nell’ultima domenica di ottobre. Per il Pro di Pea una partita dai due volti. «Credo sia stata una partita molto tattica fino al sessantesimo – commenta Pea – Loro hanno continuato a spingere: abbiamo cercato di restare comunque equilibrati nonostante la loro prestanza fisica fosse superiore alla nostra». Ha un po’ sorpreso la scelta di Bini in panchina: sul punto il mister rossonero però è lapidario. «C’è sempre una motivazione». Che sia di natura tecnica o causata da qualche infortunio dell’ultim’ora però non è affatto chiaro.

Arriva anche un commento sul primo pareggio della sua gestione. «E’ un risultato che porta a poco ma avremmo senza dubbio meritato qualche punto in più in altre occasioni. Siamo stati bravi a difenderci in maniera piuttosto ordinata». Infine c’è spazio per una battuta su Pozzi. «Si tratta di un giocatore che ha fatto cose importanti: se arriverà al Pro (dovrebbe arrivare in via De Longe martedì, NdR) penso lo farà con grande entusiasmo».

«PUNTO GUADAGNATO» - Per Fumagalli quella di oggi non è stata una serata tranquilla che però l’ha visto protagonista assoluto. «E’ stata una partita di temperamento, fatta di ripartenze. La Lucchese è ben organizzata: abbiamo giocato contro una squadra che ci ha messo in difficoltà. Per me quello di oggi è senza dubbio un punto guadagnato». Parata più difficile? «Il colpo di testa da due passi di Forte».



«FATTO TUTTO IL POSSIBILE» - Per mister Galderisi la scelta tra bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto è presto detta. «Abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità. Non è la prima volta che non riusciamo ad ottenere il bottino pieno ma faccio i complimenti a tutta la squadra per la partita di oggi». All’allenatore toscano sono arrivati anche i complimenti della dirigenza del Pro. «Ringrazio il presidente Burzoni che mi ha chiamato per farmi i complimenti: è entrato negli spogliatoi e si è complimentato con la squadra». Un rimprovero? «I miei ragazzi potevano forse essere più concreti: se avessimo buttato dentro una delle occasioni costruite ora saremmo più contenti».
Nicolò Premoli

LE PAGELLE DI NICOLO’ PREMOLI

FUMAGALLI 8 – Salva i suoi nei minuti finali con un bel volo sulla botta ravvicinata di De Feo. Si ripete nella ripresa con tre miracoli su Cecchini, Forte e Fanucchi

CALANDRA 6 – Si fa trovare al posto giusto quando serve. Tiene lontani i pericoli e chiude la porta agli attaccanti ospiti

ASPAS 6 – Si prende la fascia da capitano ed il ruolo di regista difensivo. Una gran bella chiusura nei primi minuti, una partita gestita senza troppi fronzoli ma con grande concretezza

SALL 5,5 – Un errore piuttosto grossolano alla fine del primo tempo proietta De Feo verso la porta rossonera. Deve ringraziare Fumagalli nell’occasione. Si riprende nella ripresa

SANE 5,5 – Fatica più del dovuto sulla sinistra dove spesso e volentieri la Lucchese affonda la lama con Merlonghi (dal 76’ BINI SV)

PUGLIESE 5,5 – Un passo indietro rispetto all’uscita della scorsa settimana. Meno insidioso in avanti, poco concreto in fase di copertura

CAVALLI 6 – Nella fase finale della ripresa spezza parecchie volte le trame della Lucchese provando a rilanciare il gioco dei suoi. Pericolosa anche una sua punizione sulla quale però non arriva nessuno

ROSSINI 5,5 – Spreca una potenziale occasione in apertura spedendo sul fondo da ottima posizione. Prova a saltare l’uomo in un paio di occasioni: viene murato

CARDIN 6 – Apre la sua partita con una bella sgroppata sulla destra condita da un cross piuttosto pericoloso. Fatica a ripetersi nel corso della partita ma regge l’impatto sulla destra

MARRA 5,5 – Mentre il compagno di reparto prova a tenere alta la squadra, lui si perde nell’anonimato: non si fa praticamente mai vedere dalle parti di Fumagalli (dal 62’ BAZZOFFIA 5,5 – un cross sparato alle stelle dopo un contropiede condotto da Pesenti)

PESENTI 6 – Svaria su tutto il fronte dell’attacco rossonero provando a creare scompiglio nell’area della Lucchese: manca il gol, non l’impegno (dall'82’ MUSETTI SV)

PEA 6 – Predicava la ricerca della continuità alla vigilia ed il suo Pro incassa il primo pareggio della stagione. Deve però ringraziare Fumagalli almeno in tre occasioni: il mordente in attacco si è visto poco
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento