Questo sito contribuisce all'audience di

LegaPro - Pro Piacenza superbo, tre reti al Forlì

Dopo l’impresa di Grosseto un’altra grande prova del Pro Piacenza che stende un frastornato Forlì mai veramente in partita. I ragazzi di mister Franzini hanno messo in mostra grinta e grande autorevolezza con un doppio vantaggio concretizzato nei...

Fotoservizio Piercarlo Ponginibbi-2
Dopo l’impresa di Grosseto un’altra grande prova del Pro Piacenza che stende un frastornato Forlì mai veramente in partita. I ragazzi di mister Franzini hanno messo in mostra grinta e grande autorevolezza con un doppio vantaggio concretizzato nei primi minuti di gara. L’undici messo in campo dall’allenatore è riuscito a contrastare la reazione degli ospiti senza troppe difficoltà. E’ Matteassi l’uomo partita per il Pro: dai suoi piedi sono passati i palloni più pericolosi ed i cross che hanno regalato a Bini e Caboni il gol. L’intesa con Castellana – prodigioso nel salvataggio sulla linea alla mezz’ora – ha creato molti grattacapi al Forlì mentre il sombrero sull’azione del primo gol vale da solo il prezzo del biglietto.
In vista della trasferta a Pistoia di sabato 13 settembre la classifica recita ora -2: un avvio di campionato decisamente sopra le righe e piuttosto confortante. La penalizzazione ora fa molta meno paura.

AVVIO – Il Pro Piacenza fa il suo esordio in casa contro il Forlì con il consueto 4-3-3. Iali in porta alle spalle dei centrali Bini e Silva. Sulle fasce a Sane e Castellana il compito di spingere. A centrocampo il terzetto composto da Porcino, Schiavini e Aliboni. Attacco con Matteassi Caboni e Torri. Ad affrontare l’undici di Franzini il 3-5-2 di mister Rossi: Scotti in porta dietro la linea difensiva composta da Fantini, Guidi e Drudi. Centrocampo piuttosto folto con Turi esterno sinistro e Catacchini sull’out di destra. Nel mezzo a fianco di capitan Cejas Pettarin e Arrigoni. In avanti spazio a Docente (a segno all’esordio contro la Reggiana) e Forte.

SPETTACOLO MATTEASSI – E’ il Pro Piacenza che passa in vantaggio al quinto minuto con un gol di Bini: grande azione di Matteassi che salta il diretto marcatore con un sombrero conquistando un angolo; è proprio sull’azione del corner che arriva il vantaggio del Pro Piacenza con un preciso colpo di testa del centrale Bini sul quale Scotti non può nulla.
All’undicesimo ecco il raddoppio del Pro Piacenza. Sull’out di destra Castellana passa a Matteassi. Il fantasista rossonero con un altro gioco di prestigio piazza un pallone in area. Caboni di testa firma il 2-0.

FORLI IN DIFFICOLTA’ – La reazione del Forlì è piuttosto velleitaria. Forte e Cejas provano a rispondere all’assalto del Pro non trovando mai la conclusione a rete. Al 24’ minuto è ancora Matteassi che penetra nell’area del Forlì. Il 7 rossonero vine efermati in extremis da Guidi che fatica parecchio a prendere le misure al fantasista.

PERICOLI PER IALI – Occorre aspettare il 28esimo minuto per il primo grande pericolo in casa Pro Piacenza. Pettarin trova il colpo di testa su corner di Cejas dopo la brutta uscita di Iali. Castellana riesce a salvare di testa sulla linea: un intervento che vale un gol. Al trentesimo minuto è Forte a trovare il colpo su cross dalla destra: ancora una volta Iali non impeccabile, il pallone che si spegne qualche metro sopra la traversa. La partita si avvia alla fine del primo tempo con il Pro che fa possesso palla. Al 43esimo lampo di Docente lanciato in profondità: Sane ci mette una pezza strappando il pallone all’attaccante del Forlì.

RIPRESA – Il secondo tempo si apre con un cambio nelle file degli ospiti: è Djuric a fare il suo ingresso in campo per Arrigoni. In apertura di ripresa subito un calcio di punizione per il Forlì: Drudi dai 25 metri spedisce il pallone in curva. Al 52esimo l’ennesimo corner per il Forlì. Sulla bandierina ancora una volta Cejas che trova l’inzuccata di Forte. Il pallone si spegne tra le mani di Iali. Il Forlì tiene palla ma non riesce a concretizzare il vantaggio territoriale: il Pro Piacenza regge senza patemi cercando di rilanciare l’azione con Torri e Schiavini lanciati da un buon Sane. Franzini decide di inserire il difensore Rieti per Caboni.

ANCORA PRO – E’ intorno al ventesimo minuto della ripresa che si concretizza il terzo gol del Pro. Torri con un colpo di testa costringe Scotti al miracolo, la palla finisce tra i piedi di Schiavini: il centrocampis fa partire un bolide da fuori area che fulmina l’estremo difensore del Forlì. Nonostante la doccia fredda gli ospiti cercano di reagire: è il neo-entrato Castellani che al 73esimo trova i guantoni di Iali dopo un sinistro da centro area. Le vane speranze di rimonta del Forlì si spengono al minuto 82: Fantini viene espulso per somma di ammonizioni lasciando i compagni in inferiorità numerica: decisione piuttosto severa.

FINALE – Non manca l’impegno nelle file del Forlì che cerca più volte la conclusione trovando però solo un paio di corner. Il Pro Piacenza gestisce senza problemi la gara nei minuti finali mentre mister Franzini regala la standing ovation a Matteassi, migliore in campo. La partita si chiude dopo tre minuti di recupero sul punteggio di 3-0.
Nicolò Premoli

PRO PIACENZA-FORLI’ 3-0
(Primo tempo 2-0)


PRO PIACENZA: Iali, Castellana, Sane, Silva, Aliboni, Bini, Matteassi (91’ Mazzocchi), Schiavini, Torri (73’ Speziale), Caboni (63’ Rieti), Porcino. A disp: Donnarumma, Ignico, Ravasi, Pasaro. All. Franzini.
FORLI’: Scotti, Fantini, Guidi, Arrigoni (46’ Djuric), Drudi, Turi (63’ Fantoni), Catacchini, Cejas, Docente, Pettarin (73’ Castellani), Forte. A disp: Casadei, Arrigoni, Reato, Casini. All. Rossi.
Arbitro: Maggioni di Lecco.
Marcatori: 5’ Bini, 11’ Caboni, 66’ Schiavini.
Note: Ammoniti: Turi, Fantini, Drudi (F) Matteassi, Porcino, Silva, Schiavini (P). Angoli: 8-4 per il Forlì. Recupero: 3’ st
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento