Questo sito contribuisce all'audience di

Lega Pro - Troppa Alessandria per il Pro Piacenza

Il risultato è quello che tutti si attendevano: una vittoria dell’Alessandria capolista imbattuta contro un Pro Piacenza che in Piemonte si permette di non fare le barricate e anzi in avvio prova anche a mettere paura agli avversari. Il 3-1...

L'attaccante Max Pesenti in azione
Il risultato è quello che tutti si attendevano: una vittoria dell’Alessandria capolista imbattuta contro un Pro Piacenza che in Piemonte si permette di non fare le barricate e anzi in avvio prova anche a mettere paura agli avversari. Il 3-1 finale non sorprende, quello che stupisce è il modo in cui matura; i rossoneri devono recitare un grande “mea culpa” a causa di due enormi ingenuità immediatamente sfruttate dai padroni di casa. Così dopo mezz’ora di gioco il Pro Piacenza è già sotto 2-0; la partenza ad handicap rende inutile il bellicoso avvio della formazione di Pea e un atteggiamento propositivo per buona parte della gara.

Gli emiliani non si piazzano fissi in difesa, a tratti vengono comunque schiacciati dalla superiorità dei padroni di casa ma non appena possono propongono veloci ripartenze che hanno come obiettivo quello di mettere paura alla capolista. Raramente il risultato è positivo, però almeno il Pro Piacenza ha il merito di provarci. Però poi arriva un’enorme amnesia difensiva e siamo solamente al minuto 15. Punizione dai 25 metri per i piemontesi, i rossoneri si preparano per sistemare la barriera ma dimenticano il pallone; l’Alessandria è svelta a giocare la sfera a sorpresa liberando in mezzo all’area un solissimo Bocalon per il quale è semplicissimo siglare l’1-0. Il colpo farebbe barcollare un toro, gli emiliani cercano di restare in piedi ma un quarto d’ora più tardi subiscono il secondo gol. Cross dalla destra, Fumagalli stavolta è incerto e il solito Bocalon deve solamente appoggiare in rete. La partita deve ancora entrare nel vivo ed è già finita, perché recuperare due reti all’Alessandria al Moccagatta è impresa impossibile.

A questo punto il Pro Piacenza è bravo a crederci, riesce a riaprire l’incontro con una rete in mischia di Sall poco prima del rientro negli spogliatoi e quando il cronometro segna l’ora di gioco ha anche l’occasionissima per il pareggio, ma Bazzoffia di testa sfiora il palo. Chiaro che contro questi avversari si può sperare di sopravvivere solamente sfruttando anche la minima occasione, perché non appena sbagli vieni immediatamente punito. Succede al 66’ con il 3-1 del neo entrato Marconi, ben imbeccato da Iocolano smarcato a sua volta da Gonzalez. Stavolta è davvero finita e ai rossoneri non resta che limitare il passivo anche perché i padroni di casa vanno vicini al poker con un tiro di Gonzalez deviato da Sall sul palo.

CON IL SIENA RECUPERO IL 18 GENNAIO
Intanto è ufficiale la data del recupero della partita casalinga con il Siena. Si giocherà al Garilli mercoledì 18 gennaio alle 14.30.

Le pagelle
Fumagalli 5
: nulla può sul primo gol, quando si trova due giocatori a pochi metri. Ma sul 2-0 l’errore è marchiano. Raramente dà idea di sicurezza
Cardin 6: un paio di tentativi in avvio di gara, poi fatica a mettersi in mostra fino al bel traversone che per poco non vale il pareggio
Bini 5,5: schierato a sinistra, è da quella parte che l’Alessandria crea l’azione del 2-0. Si immola per evitare il 4-1
Aspas 6+: si piazza al centro della difesa e quasi tutte le azioni partono dai suoi piedi. Quando non ci arriva con il fisico mette in campo tutto il mestiere
Sall 7: un paio di imprecisioni (una poteva costare molto cara) vengono cancellate dalla rete che rende la partita interessante anche nel secondo tempo e da una prova ricca di sostanza
Calandra 5,5: si concentra principalmente, anzi quasi esclusivamente, sulla fase di interdizione. In avanti non si vede mai
Cavalli 6: non è facile essere il giocatore tutto fosforo in un centrocampo che viene aggredito dagli avversari. Ci prova ma non sempre ci riesce
Pugliese 5,5: cerca di proporsi ma non riesce a farsi vedere troppo spesso
Rossini 5,5: un paio di guizzi in una partita complessivamente anonima
Pesenti 5,5: vita dura per l’attaccante rossonero. Lotta, sgomita ma i palloni giocabili sono davvero pochissimi
Bazzoffia 5: ha sulla testa la palla del 2-2 che avrebbe cambiato la partita. La conclusione finisce fuori di pochi centimetri e questo costa caro al Pro Piacenza
Musetti sv: è sfortunato perché entra un istante dopo il 3-1 dell’Alessandria dopo che si era scaldato a lungo
Girasole sv: in campo solo per una decina di minuti a gara terminata

La gara minuto per minuto

Aggiornamento - Alessandria ancora a un passo dalla segnatura. Gonzalez conquista palla in modo un po' fortunoso, tira in diagonale, Sall devia e la palla finisce sul palo

Aggiornamento - Il neoentrato Marconi punisce subito il Pro Piacenza: Gonzalez fornisce un gran pallone a Iocolano che serve Marconi a centro area. Facile la rete del 3-1. Intanto in casa Pro Piacenza esce Rossini per Musetti

Aggiornamento - AL 60' gran bel traversone di Cardin, Bazzoffia si tuffa di testa ma la sua conclusione sfiora il palo alla destra del portiere

Aggiornamento - Inizia il secondo tempo senza alcuna sostituzione

Aggiornamento - Il Pro Piacenza accorcia le distanze con Sall, che su azione d'angolo è il più lesto di tutti a insaccare alle spalle di Vannucchi

Aggiornamento - Alessandria sul 2-0 al 31': bella azione sulla destra di Celiak, cross in mezzo su cui Fumagalli si fa sorprendere, arriva Bocalon sul secondo palo e l'attaccante dei padroni di casa deposita in rete senza problemi

Aggiornamento - Colossale dormita della difesa rossonera: la formazione di Pea si fa sorprendere da una punizione dal limite che l'Alessandria gioca velocemente mentre il Pro Piacenza prepara la barriera. Bocalon ne approfitta e appoggia in rete per l'1-0

Aggiornamento - Dopo un buon avvio del Pro Piacenza, al 6' arriva la prima occasione per i padroni di casa con Marras la cui conclusione dalla destra impegna Fumagalli

Aggiornamento - Gara iniziata ad Alessandria, con il Pro Piacenza che cerca l'impresa in casa della capolista imbattuta

Ecco le formazioni ufficiali della gara. Due novità nel Pro Piacenza: in campo c'è Bazzoffia al posto di Musetti, e si rivede Nicola Pozzi tra i giocatori in panchina.

Alessandria: Vannucchi, Celjak, Mezavilla, Iocolano, Piccolo, Marras, Gonzalez, Barlocco, Gozzi, Branca, Bocalon. A disposizione: La Gorga, Manfrin, Cottarelli, Nicco, Marconi, Fischnaller, Fissore, Sosa, Aramini. All.: Braglia.
Pro Piacenza: Fumagalli, Calandra, Bini, Sall, Cavalli, Aspas, Pesenti, Cardin, Pugliese, Rossini, Bazzoffia. A disposizione: Bertozzi, Sane, Martinez, Girasole, Gomis, Ferrara, Marra, Cassani, Musetti, Pozzi. All.: Pea.

Squadre in campo per il riscaldamento tra pochi minuti al Moccagatta, dove il Pro Piacenza inizia il girone di ritorno della Lega Pro A affrontando la capolista Alessandria. Piemontesi finora imbattuti in campionato, tra le mura di casa hanno conquistato 8 vittorie a 1 pareggio.
A seguire le formazione ufficiali della gara. Diretta LIVE con aggiornamenti a partire dalle 14.30.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento