Questo sito contribuisce all'audience di

Lega Pro - Scorsetti: «Salvi nonostante i gufi»

E’ al settimo cielo il presidente Domenico Scorsetti. I suoi ragazzi gli hanno dato una soddisfazione enorme, lui lo sa e non fa niente per nascondere il proprio entusiasmo. «La salvezza - spiega - è un’impresa veramente straordinaria e non è un...

Domenico Scorsetti, presidente del Pro Piacenza
E’ al settimo cielo il presidente Domenico Scorsetti. I suoi ragazzi gli hanno dato una soddisfazione enorme, lui lo sa e non fa niente per nascondere il proprio entusiasmo. «La salvezza - spiega - è un’impresa veramente straordinaria e non è un luogo comune. Ci presentavamo al via da neopromossi, con il fardello pesantissimo di 8 punti di penalizzazione in un girone in cui ci hanno obbligato a trasferte lunghissime. Come se non bastasse, nel momento in cui il nostro tecnico Franzini era riuscito a trovare la quadratura del cerchio abbiamo dovuto fare i conti con due rotture dei crociati, poi si è fatto male anche Barba. Nonostante tutti questi ostacoli siamo riusciti a rimanere in Lega Pro, un traguardo incredibile».
In un momento di grande gioia il massimo dirigente rossonero vuole però togliersi anche qualche sassolino dalla scarpa. O, forse, qualche macigno che aveva da tempo sullo stomaco: «A Piacenza dovrebbero rivedere il comportamento nei nostri confronti. Non possiamo scendere in campo avendo i piacentini che ci gufano contro. Io sono dell’idea che lo sport debba accomunare e non dividere, abbiamo dimostrato che con il buon senso e un po’ di competenza si possono raggiungere risultati eccellenti. Con solo tre persone in campo operativo siamo riusciti a creare un capolavoro. Ma ricordiamo che stiamo parlando di un’impresa difficilmente ripetibile».
Poi arrivano i ringraziamenti a chi lo ha sostenuto in questa avventura: «Il plauso va a Alberto Burzoni e Bruno Giglio, penso sia doveroso sottolinearlo in questo momento».
Burzoni preferirebbe non parlare, godendosi il trionfo in privato ed esternando il suo pensiero in una conferenza stampa che vorrebbe convocare nei prossimi giorni. Dopo qualche insistenza si lascia andare a un breve ma significativo commento: «Sono particolarmente soddisfatto anche perché credo nel progetto di una formazione unica a Piacenza e mi sto battendo per questo. Ho voluto salvare una squadra cittadina in Lega Pro; altri parlano, io sono intervenuto con i fatti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento