Questo sito contribuisce all'audience di

Lega Pro - Pro Piacenza: ultimo sforzo e poi fai i conti

La Lega Pro ha definito le date dei playout ai quali, se non succedono terremoti nell'ultima giornata, prenderà parte anche il Pro Piacenza. Un miracolo quello compiuto dai rossoneri che devono comunque fare un punto nell'ultimo turno contro la...

Il capitano del Pro, Luca Matteassi (Foto Spreafico-Galli)
La Lega Pro ha definito le date dei playout ai quali, se non succedono terremoti nell'ultima giornata, prenderà parte anche il Pro Piacenza. Un miracolo quello compiuto dai rossoneri che devono comunque fare un punto nell'ultimo turno contro la Lucchese (assenti Silva per squalifica e Bacher) per assicurarsi gli spareggi salvezza, un miracolo non ancora concluso però, perché per il club di via De Longe - partito con una maxi penalizzazione di 8 punti - il massimo sarebbe salvarsi tramite i playout. La data della partita di andata è fissata il 23 maggio, ritorno il 30 maggio.

REGOLAMENTO - Piuttosto semplice il format, che è lo stesso da anni. L'ultima classificata scende direttamente in Serie D, le altre due retrocesse usciranno invece da un doppio confronto. Si scontrano la 16esima classificata contro la 19esima e la 17esima contro la 18esima con partita di andata in casa della migliore classificata durante la regular season. Se al termine delle due gare persisterà una situazione di parità (una vittoria a testa o doppio pareggio) allora si terrà conto della differenza reti nei due match per determinare la retrocessa; in caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la squadra con la miglior posizione ottenuta nella stagione regolare: 16esima e 17esima. Qui il Pro è in svantaggio perché al massimo può chiudere 18esimo.

PRO PIACENZA - Il San Marino è staccato di tre punti, dunque i piacentini dovranno vincere sabato al Garilli (ore 15) contro la Lucchese per ottenere il pass degli spareggi, o nel caso pareggiare a patto che il San Marino non vinca. In caso di arrivo a pari punti il San Marino è in vantaggio e retrocederebbe il Pro per la peggior differenza reti negli scontri diretti.

COMBINAZIONI - La situazione è decisamente malleabile a 90' dal termine con Santarcangelo a 41 punti, Prato 41, Gubbio 40, Forlì 40, Savona 37, Pro Piacenza 36 e San Marino 33. Nessuna di queste è al riparo, favorito rimane il Santarcangelo che ospita un Pontedera senza stimoli e i tre punti non dovrebbero essere troppo difficili. Lo stesso discorso vale per il Prato che va a giocare in casa di una Carrarese già tranquilla grazie a i suoi 44 punti. Se il Pro Piacenza dovesse vincere è probabile che la sua avversaria sia o il Gubbio o il Forlì, nel caso vincessero entrambe (affrontano rispettivamente Grosseto e Pisa) l'avversario sarebbe il Gubbio. Da non sottovalutare l'ipotesi di un sorpasso del Pro Piacenza ai danni del Savona, i liguri domenica vanno in casa di una Pistoiese già salva, ma non sono al sicuro con un pareggio, andrebbero a 38 punti e se il Pro vincesse passerebbe davanti con 39 punti e, considerando le ipotetiche vittorie di Gubbio e Forlì, sarebbero quest'ultimi gli avversari dei piacentini.
Valutando lo stato attuale delle squadre il Gubbio è comunque quella con più problemi, era già salvo ma poi cinque sconfitte negli ultimi sei incontri hanno fatto sprofondare gli umbri nella zona rossa. Se il Gubbio perde a Grosseto, il Forlì vince in casa con il Pisa, il Savona non va oltre al pari a Pistoia e il Pro vince, lo spareggio diventa Gubbio-Pro Piacenza.
L'unica certezza oggi è che se i rossoneri dovessero entrare nei playout la partita di andata la giocherebbero in casa il 23 maggio e il doppio confronto andrebbe chiuso con un gol in più nella differenza reti.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento