menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lega Pro - Pro Piacenza: fuori i gol e i punti - 1

Lega Pro - Pro Piacenza: fuori i gol e i punti - 1

Lega Pro - Pro Piacenza: fuori i gol e i punti

Non è sicuramente uno spareggio, è decisamente troppo presto dopo sette giornate, tuttavia la prossima partita che il Pro Piacenza affronterà al Garilli (domenica ore 18.30) è un crocevia importante in questa prima parte della stagione. E’ vero...

Non è sicuramente uno spareggio, è decisamente troppo presto dopo sette giornate, tuttavia la prossima partita che il Pro Piacenza affronterà al Garilli (domenica ore 18.30) è un crocevia importante in questa prima parte della stagione. E’ vero che la formazione rossonera ha già affrontato tre big del girone - dati alla mano - come Alessandria, Cremonese e Arezzo, è altrettanto vero però che i piacentini devono cercare di incamerare i punti persi sui campi di Olbia e Renate perché gli avversari corrono ed è sempre meglio rimanere sopra alla linea di galleggiamento. Fulvio Pea è riuscito a compattare la squadra con la difesa a tre, che ha portato alla vittoria contro il Pontedera mentre ad Arezzo il Pro è sì uscito sconfitto, ma con l’onore delle armi. Un paio di occasioni colossali divorate dai piacentini e una rete dubbia - sembra netto il fallo su Sane - hanno condannato gli emiliani che potevano invece strappare un pareggio passato il momento peggiore.

Domenica arriva la Carrarese, squadra che in estate è stata salvata in extremis dagli imprenditori del luogo e sta patendo l’avvio di stagione. La formazione allenata da Andrea Danesi è penultima e finora ha raccolto 4 punti vincendo solamente contro il fanalino di coda Prato. Una partita dunque che è nelle corde del Pro Piacenza il quale deve assolutamente incamerare 3 punti per lanciarsi al meglio nel periodo caldo del girone di andata: dopo la Carrarese la squadra di Pea andrà in trasferta sul campo di Prato dopodiché ci saranno due impegni interni al Garilli contro Viterbese e Lucchese.
Le prossime quattro sfide quindi potrebbero dire molto sul tipo di campionato che il Pro Piacenza potrà affrontare, fare punti ora vuol dire soffrire meno più avanti, a patto che Pea risolva gli atavici problemi nel reparto avanzato. Se il 3-5-2 infatti ha avuto il merito di compattare difesa e centrocampo, è altrettanto vero che il Pro continua a soffrire lì davanti (Pesenti rientra proprio a Prato) dove da inizio stagione è arrivato solamente un gol su azione diretta mentre gli altri 4 sono arrivati da situazioni di palla inattiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento