Questo sito contribuisce all'audience di

Lega Pro - Non basta un Pro Piacenza generoso

Peccato. Finisce con una sconfitta di misura (il quarto uno a zero della stagione) per il Pro Piacenza, che soccombe ad un Arezzo determinato ma piuttosto sprecone. Le squadre si affrontano a viso aperto: l’Arezzo spinge in avanti, il Pro però è...

Lega Pro - Non basta un Pro Piacenza generoso - 1
Peccato. Finisce con una sconfitta di misura (il quarto uno a zero della stagione) per il Pro Piacenza, che soccombe ad un Arezzo determinato ma piuttosto sprecone. Le squadre si affrontano a viso aperto: l’Arezzo spinge in avanti, il Pro però è ben organizzato dietro e regge l’impatto senza troppi affanni. La prima palla gol arriva solo al ventinovesimo quando Bazzoffia trova un varco per una bella conclusione deviata da Benassi. L’Arezzo risponde con Polidori: Fumagalli vola a deviare un colpo di testa debole ma molto ben angolato. La ripresa si apre con una bella conclusione di Moscardelli deviata in corner dal solito Fumagalli. C’è spazio poi per due clamorose occasioni sciupate: prima è Marra che spara alto dall’area piccola, poi è proprio Moscardelli che tutto solo in area manda alle stelle. Basta un solo errore per mettere alle corde un Pro Piacenza fino a quel momento piuttosto attento: sul lancio di Benassi Sane contrasta Erpen che riesce però a rubare palla e fulminare Fumagalli. E’ il gol della resa rossonera che torna a casa senza punti dopo una gara di sostanza, dove basta però un solo errore per rovinare tutto.

UNO PER UNO – La barba lunga, il nove sulla schiena. E quel ricordo a Piacenza, sponda biancorossa. Moscardelli a trentasei anni è ancora lì, alla guida dell’attacco dell’Arezzo. E prova subito a pungere, con un tiro da fuori che sfila a lato. I toscani in avanti hanno diverse soluzioni: la velocità di Yamga chiama Piana ad una bella chiusura, Aspas se la vede con Luciani qualche metro più indietro. Girano le lancette ma di occasioni nitide non se ne vedono, su entrambi i fronti: gli uomini di Sottili premono, il Pro difende con ordine e ci prova con un tiro al volo di Cavalli, troppo centrale per impensierire Benassi. Che è chiamato ai primi straordinari solo al ventinovesimo quando Bazzoffia, lanciato proprio da Cavalli, si accentra e prova il tiro: c’è la respinta, non facile, del portiere di casa. A pareggiare il conto delle palle gol ci pensa nel finale di primo tempo Polidori con un colpo di testa non potente ma decisamente ben angolato: Fumagalli vola e si rifugia in corner. Pari ovviamente anche il risultato all’intervallo, zero a zero.

ERRORE FATALE – Non ci sono cambi nelle formazioni che rientrano in campo dopo l’intervallo: Moscardelli prova ad impensierire – proprio come in avvio di gara – la difesa rossonera ma Sall fa buona guardia. Il “Mosca” ritenta anche al minuto sessantatrè con una bella conclusione da fuori area toccata quanto basta da Fumagalli per allontanare la sfera dai pali. Per il Pro è Marra ad andare vicino al gol del vantaggio: lancio dalla metà campo che beffa Muscat, l’attaccante rossonero però spara alto da ottima posizione. Clamoroso è anche l’errore di Moscardelli: tutto solo in area, viene servito da Polidori ma manda sul fondo. La fiera del gol mancato però si chiude all’ottantesimo: lancio lungo di Benassi, Erpen viene contrastato da Sane che non riesce a contenere l’argentino finendo a terra. Il sinistro non lascia a scampo a Fumagalli: l’Arezzo passa a condurre e ci riprova dopo qualche minuto con un pallonetto di Moscardelli che finisce alto di poco. A nulla vale un tentativo dalla distanza di Ferrara: il Pro Piacenza cede di misura dopo una partita generosa e ben giocata soprattutto in difesa. Un grosso peccato per i rossoneri che restano inchiodati a quota sei punti in graduatoria.
Nicolò Premoli

AREZZO-PRO PIACENZA 1-0
(primo tempo 0-0)
AREZZO: Benassi, Muscat, Sabatino, Foglia, Moscardelli, De Feudis (77’ Corradi), Luciani, Yamga, Polidori (89’ Bearzotti), Sirri, Arcidiacono (61’ Erpen). A disposizione: Borra, Solini, Masciangelo, Milesi, Grossi, Demba, D’Ursi, Ba, Rosseti.
All.: Sottili
PRO PIACENZA: Fumagalli, Sane, Bini, Sall, Piana, Cavalli, Aspas (82’ Ferrara), Cardin, Rossini, Cassani (65’ Marra), Bazzoffia (77’ Marchionni). A disposizione: Bertozzi, Calandra, Martinez, Girasole, Gomis, Pugliese, Negro.
All.: Pea
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (assistenti: Antonacci di Barletta e Selicato di Siena)
RETI: 80’ Erpen
NOTE: AMMONITI: Muscat (A); Piana (PP); ANGOLI: 12-4 per l’Arezzo; RECUPERO: 1’ pt, 3’ st

LE PAGELLE DI NICOLO' PREMOLI
FUMAGALLI 6,5 – Piccoli brividi in avvio quando il suo rinvio rimbalza sulla schiena di Bini: soltanto un peccato veniale. Vola a deviare l’incornata di Polidori e disinnesca una conclusione da fuori di Moscardelli ma non può nulla su Erpen

BINI 6 – Non può nulla sul capovolgimento di fronte che mette Erpen davanti a Fumagalli. La sua punizione a due fischiata per un retropassaggio di Muscat si infrange sulla barriera

SALL 6,5 – Se la vede con Moscardelli, di certo non l’ultimo arrivato. Gli prende le misure dopo qualche minuto riusciendo a contenerlo il più delle volte senza affanni: bella anche la chiusura su Polidori nel finale

PIANA 6 – Regge bene l’impatto con gli attaccanti di casa. Qualche rischio nel finale quando non riesce a recuperare una palla velenosa che Moscardelli manda, con un pallonetto, sopra la traversa

SANE 5 – Arcidiacono e Yamga svariano sulle corsie esterne provando a non dare riferimenti alla difesa rossonera. Se la cava bene fino all’ottantesimo quando Erpen gli soffia la palla che porta al gol del vantaggio

ASPAS 6 – Si trova il più delle volte al posto giusto nel momento giusto. Attento in fase difensiva, tiene botta fino all’ottantesimo minuto di gara (dall’82 FERRARA sv)

CAVALLI 6 – Difende ed imposta provando a dettare i tempi delle manovre rossonere: sua l’imbeccata per Bazzoffia nel primo tempo. Ci prova anche con un tiro al volo, troppo debole però per impensierire Benassi

ROSSINI 6 – Meno appariscente del solito in avanti si trova di fronte un centrocampo piuttosto esperto e nutrito. Riesce a contenere le iniziative di De Feudis

CARDIN 6 – Yamga gli scappa via soltanto una volta ad inizio partita. Di certo un pomeriggio non facile per l’esterno rossonero chiamato a difendere più che ad offendere

BAZZOFFIA 6 – Sua la prima vera chance da rete della gara quando si accentra ed esplode un bel tiro sul quale vola Benassi. Lotta e sgomita parecchio: esce decisamente stremato (dal 77’ MARCHIONNI sv)

CASSANI 5,5 – Decisamente molto movimento e grande spirito di sacrificio anche in fase di copertura ma i difensori di casa riescono a contenerlo bene: non c’è il bis dopo l’esordio con gol della scorsa settimana (dal 65’ MARRA 5,5 – spara alto da ottima posizione un pallone decisamente invitante)

PEA 6 – Difficile chiedere di più ad un Pro che si trova davanti una squadra di ottimo livello. I rossoneri riescono a tenere botta fino all’ottantesimo sciupando anche un’ottima occasione con Marra: il pareggio sarebbe stato un risultato decisamente più giusto


La gara minuto per minuto
Termina la gara, con l'Arezzo che batte 1-0 un Pro Piacenza piuttosto generoso che cede solo all'ottantesimo minuto. Decide il gol di Erpen.

Aggiornamento 80' - Arezzo in vantaggio: lancio lungo di Benassi, Sane lotta con Erpen che ha la meglio e gli soffia palla senza fallo, di sinistro l'argentino fa secco Fumagalli: 1-0

Aggiornamento 75' - Un'occasione sprecata per parte. Prima Marra, subentrato per Cassani, spara alto poi Moscardelli tutto solo in area manda clamorosamente a lato

Aggiornamento 60' - Arezzo che spinge in avanti con Moscardelli, fermato ottimamente da Sall. Si prepara il primo cambio nell'Arezzo dove è stato ammonito Muscat

Aggiornamento - Gara ripresa ad Arezzo senza cambi nelle due formazioni

Aggiornamento - Fine primo tempo ad Arezzo: all'occasione di Bazzoffia risponde nel finale Polidori con un bel colpo di testa su cui vola Fumagalli. Regge la squadra di Pea: partita non bella ma intensa

Aggiornamento 30' - Al ventinovesimo prima nitida chance della gara: Bazzoffia lanciato da Cavalli si accentra e lascia partire un tiro ben angolato. Para Benassi. Partita aperta

Aggiornamento 15' - Ancora nessuna occasione da rete ma Arezzo più propositivo in avanti con Moscardelli e Arcidiacono. Fanno buona guardia Piana e Aspas

Aggiornamento - Gara iniziata ad Arezzo

Le formazioni ufficiali di Arezzo-Pro Piacenza:
AREZZO: Benassi, Muscat, Sabatino, Foglia, Moscardelli, De Feudis, Luciani, Yamga, Polidori, Sirri, Arcidiacono. A disposizione: Borra, Solini, Masciangelo, Milesi, Corradi, Erpen, Grossi, Demba, D’Ursi, Ba, Bearzotti, Rosseti.
All.: Sottili
PRO PIACENZA: Fumagalli, Sane, Bini, Sall, Piana, Cavalli, Aspas, Cardin, Rossini, Cassani, Bazzoffia. A disposizione: Bertozzi, Calandra, Martinez, Girasole, Gomis, Pugliese, Marchionni, Ferrara, Marra, Negro.
All.: Pea

Aggiornamento - Squadre in campo per il riscaldamento tra pochi minuti ad Arezzo, dove il Pro Piacenza è impegnato nella settima giornata di Lega Pro A.
A breve le formazioni ufficiali, dalle 14.30 la diretta della partita.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento