menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lega Pro - Il Pro Piacenza supera 2-0 il SudTirol - 1

Lega Pro - Il Pro Piacenza supera 2-0 il SudTirol - 1

Lega Pro - Il Pro Piacenza supera 2-0 il SudTirol

Fino alla fine. Il Pro Piacenza incamera tre punti contro un Sudtirol ormai senza più obiettivi stagionali e che arriva al Garilli con la testa già alle vacanze estive. La partita si mette subito sui binari giusti per i rossoneri: Alessandro...

Fino alla fine. Il Pro Piacenza incamera tre punti contro un Sudtirol ormai senza più obiettivi stagionali e che arriva al Garilli con la testa già alle vacanze estive. La partita si mette subito sui binari giusti per i rossoneri: Alessandro lanciato a rete viene steso da Brugger che rimedia il cartellino rosso al secondo minuto. La superiorità numerica non esalta il Pro che fatica parecchio a trovare il varco giusto: a sbloccare la gara deve pensarci Carrus con una bella conclusione dal limite dell’area. Anche la ripresa non brilla per intensità e buon gioco: gli ospiti hanno le polveri più che bagnate, il Pro tenta invano con Alessandro qualche sortita in avanti. Tutto lascia pensare ad una vittoria di misura ma nell’unica azione offensiva degna di nota dei secondi quarantacinque minuti Speziale piazza la zampata per il definitivo due a zero. Tutto si deciderà nella trasferta di Lumezzane: una vittoria significherebbe salvezza diretta, pareggio o sconfitta playout contro l’Albinoleffe.

SUDTIROL IN DIECI - Due minuti. Tanto dura la partita di Brugger che torna negli spogliatoi dopo il fallo da ultimo uomo su Alessandro lanciato a rete. Punizione dal limite e palla che il numero dieci rossonero che manda fuori di almeno un paio di metri. Il Sudtirol si fa vedere in avanti al nono quando su angolo, da posizione piuttosto defilata, Fink colpisce il palo esterno. Nonostante la superiorità numerica il Pro costruisce poco: Gliozzi fa sudare Sall, Barba al minuto ventisette sbaglia clamorosamente spedendo fuori un rigore in movimento. Il primo tempo pare quasi destinato a chiudersi a reti bianche ma, al trentratreesimo, Carrus, su azione di corner, calcia dai venti metri mettendola nell’angolino basso alla destra di Miori. Negli ultimi minuti della prima frazione non accade praticamente nulla: sono i rossoneri a condurre le operazioni contro un Sudtirol che più nulla ha da chiedere al campionato.

RADDOPPIO - La ripresa si apre con due campi operati da Stroppa al settimo minuto: fuori un buon Gliozzi per Kirilov e dentro Crovetto per Sarzi. Mentre il sole si nasconde dietro a nuvoloni sempre più grigi, in campo il buon gioco finisce per celarsi nelle maglie di una partita contratta. Grigia, per l’appunto. Viali si gioca la carta Speziale che rileva un Orlando decisamente poco concreto. C’è decisamente poco da raccontare in una ripresa dove il primo brivido arriva al trentaquattresimo quando Crovetto dal vertice sinistro dell’area piccola manda fuori. I ritmi sono piuttosto blandi ma è il Pro, nell’unica iniziativa concreta del secondo tempo, a trovare il raddoppio: Aspas allunga sulla sinistra, palla per Alessandro che vede e serve Speziale. L’attaccante rossonero, in posizione dubbia, mette alle spalle di Miori.
Nicolò Premoli

PRO PIACENZA-SUDTIROL 2-0
(primo tempo 1-0)


PRO PIACENZA: Fumagalli, Cardin, Ruffini, Maietti, Sall, Piana, Barba (83’ Martinez), Carrus, Orlando (59’ Speziale), Alessandro, Aspas. A disposizione: Bertozzi, Gomis, Calandra, Schiavini, Annarumma. All.: Viali.
SUDTIROL: Miori, Bandini, Bassoli, Brugger, Lima (71’ Spagnoli), Mladen, Sarzi (52’ Crovetto), Girasole, Gliozzi (52’ Kirilov), Fink, Tait. A disposizione: Coser, Tagliavini, Bertoni, Melchiori, Cia, Stuardi. All.: Stroppa.
ARBITRO: Pillitteri di Palermo (assistenti: Mariottini di Arezzo e Salvatori di Rimini)

RETI: 34’ Carrus, 81’ Speziale
NOTE - AMMONITI: Cardin, Ruffini, Aspas (PP); ESPLUSO: Brugger (S); ANGOLI: 7-4 per il Pro; RECUPERO: 1’ pt, 3’ st SPETTATORI: 417

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento