Questo sito contribuisce all'audience di

Lega Pro - Franzini: «Col Tuttocuoio sarà dura»

«Lo posso anche dire, mettiamoci in mente che ogni partita sarà una battaglia e che, alla fine, salvarsi sarà un'impresa da fuori di testa». Parola di Arnaldo Franzini. E' questo il succo del messaggio mandato dal tecnico dei rossoneri - a tutto...

Lega Pro - Franzini: «Col Tuttocuoio sarà dura» - 1
«Lo posso anche dire, mettiamoci in mente che ogni partita sarà una battaglia e che, alla fine, salvarsi sarà un'impresa da fuori di testa». Parola di Arnaldo Franzini. E' questo il succo del messaggio mandato dal tecnico dei rossoneri - a tutto l'ambiente - durante la presentazione ufficiale delle maglie da gioco del Pro Piacenza, accompagnato dal direttore generale Roberto Tagliaferri. Nemmeno il tempo di respirare per il Pro, sconfitto sabato a Pistoia a due minuti dalla fine, che è subito ora di rituffarsi nel campionato perché mercoledì sera allo stadio Garilli arriva il San Miniato Tuttocuoio, vecchia conoscenza dei rossoneri. «I toscani stanno facendo davvero qualcosa di grande, hanno fatto un miracolo due anni fa a vincere il nostro girone in Serie D (dove c'erano anche Lucchese e Pistoiese, oggi tutte e quattro nello stesso girone di Lega Pro, ndr), si sono superati lo scorso anno salvandosi nella C2 con nove retrocessione e se ieri non sbagliavano un rigore contro l'Ascoli avrebbero vinto e oggi staremmo parlando della capolista. Insomma non sarà per nulla facile, è la partita che temo di più in questa prima fase del campionato».

Per Franzini è anche l'occasione per tornare sulla sconfitta di Pistoia. «Ho detto subito che la Pistoiese ha meritato di vincere, però c'è rammarico perché abbiamo retto fino all'88' e un punto sarebbe stato oro colato. Inoltre abbiamo preso gol su una situazione che avevamo ripassato anche all'intervallo, con palla persa per vie centrali e ripartenza sull'esterno. La formazione? Ho letto - prosegue il tecnico - da qualche parte che ho sbagliato a cambiare, in realtà non ho cambiato quasi nulla se non la posizione di Silva e, in ogni caso, dobbiamo essere bravi a cambiare di volta in volta se necessario cercando di interpretare ogni situazione. La questione non è il modulo o il giocatore, la questione è che dobbiamo arrivare fino alla fine delle partite».

Infine il mister del Pro Piacenza chiude con un pensiero chiaro. «Io non mi ero illuso dopo le prime due vittorie sarà un campionato durissimo a causa della penalizzazione e salvarsi, se mai succederà, sarà un'impresa da fuori testa». Per la partita di mercoledì allo stadio Garilli contro il Tuttocuoio (inizio 20.30) si prospettano almeno un paio di cambi nella formazione titolare. Probabile formazione Pro Piacenza: Donnarumma, Ballarini, Bini, Rieti, Porcino; Schiavini, Aliboni, Silva; Matteassi, Torri, Speziale.

Quarta giornata di Lega Pro Girone B: Ascoli-San Marino, Carrarese-Grosseto, Gubbio-Spal, Pontedera-L'Aquila, Prato-Lucchese, Pro Piacenza-Tuttocuoio, Reggiana-Pistoiese, Santarcangelo-Forlì, Savona-Pisa, Teramo-Ancona. Classifica qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento