Questo sito contribuisce all'audience di

Lega Pro - Alessandro: "Sono qui per salvare la squadra"

L’obiettivo era quello di dimenticare nel più breve tempo possibile il secondo tempo di Lucca ed il Pro è riuscito nell’intento dopo una partita a dir poco emozionante con le squadre mai dome per tutti i novanta minuti. Protagonisti di giornata...

La gioia rossonera dopo il successo con Grosseto (foto Galli/Spreafico)
L’obiettivo era quello di dimenticare nel più breve tempo possibile il secondo tempo di Lucca ed il Pro è riuscito nell’intento dopo una partita a dir poco emozionante con le squadre mai dome per tutti i novanta minuti. Protagonisti di giornata Alessandro, ancora una volta autore di una doppietta, e Franzini che ha saputo dare la giusta scossa alla squadra dopo la debacle di Lucca. La classifica, sebbene ancora difficile, vede finalmente il Pro schiodarsi dal fondo: in attesa della trasferta di Forlì una grande iniezione di fiducia.

ALESSANDRO – Ancora una volta mattatore di giornata: per lui è arrivata la seconda doppietta ma il pensiero è prima di tutto per il collettivo «Ringrazio i ragazzi per come mi hanno accolto in queste due settimane: senza il loro supporto non potrei fare gol. Sono qui per salvare la squadra: presidente e società se lo meritano».
Quella di oggi può certo rappresentare la vittoria della svolta «Nel primo tempo abbiamo giocato una grande partita. Ci poteva stare la paura di rivivere quanto successo martedì ma ora pensiamo soltanto a risalire la classifica».

FRANZINI – Per mister Franzini una vittoria molto importante dopo la bruciante sconfitta di Lucca. «Quella di oggi è stata una partita difficile come tutte. Ho visionato il Grosseto in settimana: era avversario forte che punta ai playoff; temevo le loro qualità ma abbiamo disputato una partita bella e importante. Già nel primo tempo abbiamo creato molto, nel secondo abbiamo sbagliato l’impossibile ma siamo stati abili a chiudere sul 4-2».
Una vittoria che arriva grazie alla sontuosa performance di Alessandro oltre che alla prova del collettivo e dell’esordiente Barba. «Barba ha fatto un’ottima partita come tutta la squadra: ho avuto conferme importanti da molti giocatori. Nelle ultime cinque partite abbiamo fatto ottime prestazioni. Non guardavo la classifiche nelle settimane scorse e non la guardo ora: abbiamo fatto una prova importante contro un avversario tosto che punta alla B e dobbiamo continuare così».

LE PAGELLE DI NICOLO’ PREMOLI

ALFONSO 6,5 – La parata di istinto nel primo tempo è segno che lo scivolone di Lucca è solo un ricordo. Sicuro in uscita e attento in tutte le occasioni: nulla da eccepire.

CASTELLANA 6,5 – Difende con ordine concedendo poco o nulla agli avversari che si presentano dalle sue parti. Spinge poco è vero ma con un Matteassi così servirebbe a poco.

BINI 6,5 – Firma il gol del 3-2 sulla pennellata di Alessandro e contrasta efficacemente gli attaccanti del Grosseto. Qualche piccola sbavatura non incide su una prestazione positiva.

SILVA 6 – Come il compagno di reparto regge l’urto e resiste agli assalti nel finale.

RIETI 5,5 – Soffre un po’ in fase di copertura e si perde Gambini sul gol del 2-2. Dalle sue parti il Grosseto spinge molto e talvolta affonda.

SCHIAVINI 6 – perde il pallone del pareggio e non riesce a fare diga davanti alla difesa ma serve a Matteassi il pallone del 4-2. Una prestazione dai due volti, tutto sommato sufficiente.

PORCINO 6,5 – Timido nella prima fase dell’incontro esce dal torpore proponendosi anche in avanti. Qualche giocata di fino a referto.

BARBA 6,5 – Dopo un primo tempo in ombra il giovane centrocampista esce alla distanza pressando in lungo e in largo ed uscendo stremato tra gli applausi (85’ SALL SV: entra per difendere il risultato).

MATTEASSI 7 – La girata nel primo tempo è soltanto l’inizio di una prova maiuscola. Corre, pressa e trova il gol del definitivo 4-2: non si ferma mai e lotta come un ragazzino agli esordi.

ALESSANDRO 8 – Quattro gol in 2 partite. Basterebbe questo per giustificare il voto. Il bilancio della giornata? Una doppietta condita dall’assist per Bini e altre azioni pericolose. Ha il piede caldo anche sui calci piazzati: cosa chiedere di più?

SPEZIALE 7 – Come Alfonso si lascia alle spalle lo smacco di Lucca e firma una grande prova. Gli manca soltanto il gol: impegno e grinta sono all’ordine del giorno. Ha un motorino al posto delle gambe.

FRANZINI 7 – La sua squadra ha il merito di non mollare e di superare anche i momenti più difficili. Dopo la scelta di Alessandro, azzecca anche la carta Barba. Il suo Pro supera il San Marino: ora lo aspetta il Forlì.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento