Questo sito contribuisce all'audience di

Il Pro Piacenza va al Tnas. Piacciono Mungo e Gerolino

Il clima in casa Pro Piacenza in questi giorni non è sicuramente dei migliori anzi, nei corridoi della sede del club c'è parecchio malumore per quanto riguarda la decisione della Corte di Giustizia Federale di rigettare il ricorso presentato dalla...

Domenico Mungo
Il clima in casa Pro Piacenza in questi giorni non è sicuramente dei migliori anzi, nei corridoi della sede del club c'è parecchio malumore per quanto riguarda la decisione della Corte di Giustizia Federale di rigettare il ricorso presentato dalla società rossonera sulla penalizzazione di 8 punti (da scontare nel prossimo campionato di Lega Pro) per il "caso Santi". C'è amarezza perché il presidente Scorsetti e tutto il suo entourage erano convinti in uno sconto in secondo grado.

La Corte federale ha confermato quanto stabilito in primo grado dalla Commissione Disciplinare a inizio giugno: penalizzazione di 8 punti da scontare nel campionato di Lega Pro 2014/2015 e ammenda di 3mila euro al club per responsabilità oggettiva, squalifica di 6 giornate al calciatore Luca Santi e 6 mesi al team manager Paolo Porcari. Una decisione dura quella presa dalla Corte federale che, solitamente, sconta parte della pena ma questo non è avvenuto nel caso del Pro Piacenza che aveva giù usufruito di un parziale sconto in primo grado. Le richieste della Procura federale infatti erano di 11 punti di penalizzazione ma la Commissione Disciplinare aveva deciso per un -8. Da quanto filtra il Pro Piacenza è intenzionato ad andare fino in fondo, dunque nei prossimi giorni si rivolgerà al Tnas (Tribunale nazionale arbitrato per lo sport) e poi alla Corte del Coni.

Proseguono intanto i lavori del direttore sportivo Riccardo Francani per allestire la squadra della prossima stagione in Lega Pro, con il tecnico Arnaldo Franzini che invece è impegnato a Coverciano per ottenere il patentino da professionista. Confermati i rinnovi per i giovani Donnarumma, Marmiroli e Castallana, in settimana sono arrivati anche le riconferme di Matteassi e Silva, alle quali si è aggiunto il «sì» di Daniele Rieti, arrivato in Promozione e ora in Lega Pro con la maglia rossonera. Sul fronte arrivi, invece, si sta provando un sondaggio per il giovane talento (che nel Pro ha già giocato) Domenico Mungo, trequartista classe 1993, di proprietà del Parma ma in prestito al Viareggio nell'ultima stagione.

In difesa piace invece il difensore Adolfo Gerolino, classe 1990, nel caso non dovesse rimanere al Forlì il Pro Piacenza è pronto ad accoglierlo, la trattativa secondo fonti di mercato sarebbe già ben avviata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento