menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Enrico Alfonso, il portiere rossonero ha già parato quattro rigori su cinque

Enrico Alfonso, il portiere rossonero ha già parato quattro rigori su cinque

Il Pro Piacenza torna in corsa per la salvezza diretta

Sono ormai distanti le dichiarazioni di Arnaldo Franzini dello scorso ottobre: «Dopo averci retrocesso a luglio con una penalizzazione assurda di otto punti, ora vogliono buttarci definitivamente giù». Parole piene di amarezza pronunciate dal...

Sono ormai distanti le dichiarazioni di Arnaldo Franzini dello scorso ottobre: «Dopo averci retrocesso a luglio con una penalizzazione assurda di otto punti, ora vogliono buttarci definitivamente giù». Parole piene di amarezza pronunciate dal tecnico al termine di una partita (contro il Savona) fortemente influenzata dalle decisioni arbitrali e che era solo l'ultima di una lunga serie di errori che stavano caratterizzando tutta la prima parte di stagione.
Oggi il clima in casa Pro Piacenza è completamente diverso, nel girone di ritorno i rossoneri stanno mantenendo un ritmo promozione con 15 punti in otto giornate, hanno mollato gli ormeggi dall'ultimo posto (occupato dal San Marino) e messo nel mirino Santarcangelo e Savona che precedono i piacentini di due lunghezze.
«Guardare troppo la classifica può far male» si dice nello spogliatoio, tuttavia il Pro si trova a soli 4 punti dalla salvezza diretta e davanti ha due scontri diretti che mettono in palio punti di piombo, sabato col San Marino al Garilli - per staccarlo ulteriormente - e il 14 marzo a Savona, insomma, roba da fantascienza se rapportata al clima che c'era in autunno.
Il merito è da attribuire a tanti fattori, in particolare è stato il robusto mercato invernale a dare la giusta scossa. L'arrivo di Sall in difesa ha permesso di riportare Silva a centrocampo, zona nevralgica dove la coperta è stata cortissima fino a Natale. Qui sono arrivati anche Bacher e Barba, due acquisti che hanno permesso a Franzini di avere a disposizione diverse soluzioni tattiche. Lo stesso discorso vale per il reparto avanzato con Alessandro e Giovio che garantiscono velocità, qualità e peso lì davanti.
La media inglese (-20) indica chiaramente, se rapportata alle dirette concorrenti, come il Pro Piacenza si stia costruendo una possibilità di salvezza dove generalmente arrivano le promozioni, cioè in trasferta, e il prossimo impegno col San Marino è di vitale importanza. All'andata fu una sconfitta sonora (3-0) ma oggi è un altro Pro Piacenza, lo stesso San Marino è cambiato e non è detto che siano queste le due squadre a doversi giocare la retrocessione diretta. Chiaro che una vittoria dei piacentini andrebbe a riequilibrare la partita di andata e lascerebbe gli avversari a -5, con la possibilità, la settimana successiva, di provare il sorpasso ai danni di Savona e Santarcangelo che si affrontano sabato nello scontro diretto.


I PROSSIMI IMPEGNI - Sabato 7 marzo (ore 17) Pro Piacenza-San Marino, sabato 14 marzo (ore 14.30) Savona-Pro Piacenza, mercoledì 18 marzo (ore 18) Pro Piacenza-Teramo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento