Questo sito contribuisce all'audience di

Il Pro Piacenza mostra i muscoli e stende la corazzata Arezzo

Grandissima prova dei rossoneri che liquidano 3-1 la seconda in classifica. Doppietta di Pesenti e Musetti, i toscani in rete con Moscardelli

Partitona. Il Pro supera l’Arezzo in novantaquattro minuti intensi, tra tre gol segnati ed altri mancati. I rossoneri partono forte con un Barba in formato “todocampista” e Musetti che serve il pallone con i giri giusti a Pesenti per il vantaggio. Si gioca a viso aperto ed il Pro ha la chance per il raddoppio dopo il rigore concesso dall’arbitro Amabile: Borra però riesce ad arrivare sul pallone di Pesenti mentre Moscardelli spedisce in porta un pallone rimasto nella terra di nessuno. Il pari sorprende il Pro che però non rinuncia ad attaccare e che torna in vantaggio con Musetti. La gara ha però ancora tanto, tantissimo da dire: Pea sceglie Martinez per l’acciaccato Musetti e l’esterno non delude le aspettative. Un primo cross viene mancato da Pesenti che, alla seconda chance, riesce a segnare il gol del definitivo 3-1 in modo piuttosto rocambolesco. Una rete decisiva che spinge il Pro a quota trentadue in una lotta salvezza sempre più accesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SCINTILLE – È un Pro intraprendente quello che dà inizio alle danze al Garilli. Al settimo Barba trova spazio in area, tira ma Borra con un gran riflesso para a terra dopo la deviazione di Luciani. Al nono Musetti crossa in mezzo dalla destra: Pesenti da due passi mette in porta di testa la rete del vantaggio. Al quattordicesimo minuto Foglia travolge Barba in piena area: un contatto netto, un penalty sacrosanto. Pesenti dal dischetto prova a piazzarla nell’angolo destro ma Borra vola stroncando l’occasionissima per il raddoppio rossonero. L’Arezzo si vede dalle parti di Fumagalli al diciannovesimo con una conclusione di Polidori, parata in due tempi dal numero uno rossonero. Rossoneri che al ventisettesimo subiscono la rete del pari: De Feudis colpisce la traversa con un tiro da fuori, il pallone resta in area piccola con Moscardelli che ne approfitta piazzando in rete in presunta posizione di fuorigioco. Il Pro non si perde d’animo e al trentaquattresimo torna in vantaggio: Pugliese si vede deviare un rigore in movimento ma Musetti non può mancare sul tap in. Lo stesso Musetti, su splendido lancio di Barba, ha il pallone del 3-1 ma Borra ancora una volta tiene a galla i suoi. Non c’è recupero dopo quarantacinque minuti a ritmi più che serrati: è il Pro avanti all’intervallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento