Questo sito contribuisce all'audience di

Il Pro Piacenza espugna Cuneo (0-2). Le pagelle

Tutto nel finale. O meglio, nei finali di primo e secondo tempo. Il Pro strappa una vittoria rocambolesca ma più che mai meritata sul campo di un Cuneo che nel finale prima recrimina sulla rete annullata a Banegas e che si mangia il pallone del...

Il Pro Piacenza espugna Cuneo (0-2). Le pagelle - 1
Tutto nel finale. O meglio, nei finali di primo e secondo tempo. Il Pro strappa una vittoria rocambolesca ma più che mai meritata sul campo di un Cuneo che nel finale prima recrimina sulla rete annullata a Banegas e che si mangia il pallone del pareggio con il rigore neutralizzato da Fumagalli. Una rete per tempo, quando ormai l’arbitro è pronto a fischiare, condanna i piemontesi ed esalta i rossoneri che volano sulle ali di Rantier e Cristofoli che chiude i conti nel finale. Un Pro forse meno appariscente di quello visto domenica ma dannatamente concreto: altri tre punti in trasferta. Che siano finalmente maturi i tempi per una vittoria al Garilli?

FORMAZIONI – Bini e Piana assenti, Cauz in panchina: è una difesa inedita quella disegnata da Viali per la sfida del “Paschiero”. A fianco di Sall ecco Rieti con Calandra sulla destra e Ruffini sulla sinistra. A centrocampo Maietti preferito ad Aspas con Rantier ancora una volta nella posizione di mezza punta dietro ad Alessandro e Cristofoli. Il Cuneo risponde con un 4-4-2, formazione classica per i piemontesi che hanno toccato quota cinque risultati utili consecutivi e arrivano dalla vittoria esterna contro la Reggiana.

SILENZIO – Il silenzio di uno stadio di provincia in risposta ai boati infernali della folle nottata di ieri a Parigi. Un minuto di silenzio prima della risposta dello sport che non può fermarsi e non si ferma davanti ad un odio cieco, spietato. Fischio di inizio e calcio che sale in cattedra. Parte bene il Cuneo: il primo squillo della gara arriva da Ruggiero con un bel tiro da fuori deviato sopra la traversa da Fumagalli. Il numero undici biancorosso si propone anche come rifinitore piazzando un buon cross per Beltrame, anticipato da Ruffini.

FULMINE DI RANTIER – I padroni di casa controllano il campo facendo girare bene palla e pressando i portatori di palla del Pro che si affida a lanci lunghi e contropiede. Al ventiduesimo Alessandro conquista una punizione dal limite: Sall colpisce di testa ma è fuorigioco. Con il passare dei minuti il Pro prova ad uscire dalla sua metà campo: Cristofoli orchestra una ripartenza per Alessandro che la mette in mezzo. La palla arriva a Maietti che da fuori, al volo, spedisce alto. Quando il primo tempo è agli sgoccioli sono i rossoneri a colpire: splendida azione in velocità, uno-due tra Cristofoli e Rantier che fulmina Tunno con un rasoterra a fil di palo. Duplice fischio e Pro in vantaggio.

PROBLEMI PER RUFFINI – Si riparte senza cambi ma con un’altra grande occasione per il Pro: punizione di Carrus che scodella in mezzo, colpo di testa di Rieti e Tunno che vola a respingere in corner. Il Cuneo si affaccia in avanti alla ricerca del pareggio: c’è dinamismo ma manca la concretezza. Nel frattempo Ruffini esce per un problema muscolare: al suo posto entra Aspas.

FINALE INCREDIBILE – I padroni di casa intensificano le sortite offensive condotte da Cavalli e Ruggiero. Proprio Cavalli conquista una punizione dal limite dell’area: Ruggiero calcia di poco fuori con Fumagalli immobile. Dall’altra parte sull’ennesima imbucata di Cristofoli, Barba va giù in area su pressing di Gorzegno: il Pro protesta ma l’arbitro non concede il rigore. Entrambi i mister cambiano le carte in tavola: con gli ingressi di Martinez e Banegas in campo si delineano due 4-3-3. Proprio Banegas va in rete su assist di Bonomo ma l’arbitro annulla per fuorigioco. I rossoneri resistono sotto gli assalti ma in pieno recupero il Cuneo conquista un rigore in un’azione piuttosto confusa. Sul pallone si presenta Cavalli, tre rigori realizzati su tre. Dall’altra parte Fumagalli che arriva sul pallone deviandolo sul palo.
Non finisce qui: nell’ultima azione di attacco Martinez vede e serve Cristofoli che da fuori chiude i conti: l’arbitro chiude la contesa sul 2-0 per il Pro. Una vittoria rocambolesca e sofferta ma decisamente meritata.
Nicolò Premoli

CUNEO-PRO PIACENZA 0-2
(primo tempo 0-1)


CUNEO: Tunno, Quitadamo, Bonomo, Cavalli, Gorzegno, Conrotto, Beltrame (86’ Corsini), Gatto (75’ Banegas), Chinellato (61’ Garin), Corradi, Ruggiero. A disposizione: Cammarota, Barale, Ferrero, Franchino, Thiao, Ottobre, Scapinello, Campana. All.: Iacolino
PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Ruffini (61’ Aspas), Maietti, Sall, Rieti, Rantier (75’ Martinez), Carrus, Cristofoli, Alessandro (86’ Schiavini), Barba. A disposizione: Bertozzi, Cauz, Russo, Bignotti, Lombardi, Cassani. All.: Viali
ARBITRO: Nicoletti di Catanzaro (assistenti: Affatato di Vico e Locatelli di Novara)
RETI: 45’ Rantier, 94’ Cristofoli
NOTE - AMMONITI: Corradi, Gorzegno, Banegas (C); Calandra, Fumagalli, Cristofoli (PP); ANGOLI: 8-2 per il Cuneo; RECUPERO: 5’ st

LE PAGELLE DI NICOLO’ PREMOLI

FUMAGALLI 7,5 – In avvio vola a deviare il tiro di Ruggiero con un gran colpo di reni. Nel finale si esalta su Cavalli respingendo un rigore che poteva fare la differenza. L’errore di domenica scorsa è ampiamente perdonato.

RUFFINI 6,5 – Difende e supporta i compagni in avanti con grande continuità. Il più giovane in campo ma non si vede. Esce per infortunio (dal 61’ ASPAS 5,5 – Concede una punizione da posizione piuttosto pericolosa).

SALL 6,5 – Dove non arriva la tecnica sopperisce la grinta. Non brilla per tecnica ma morde alle caviglie tutti gli avversari che gli capitano a tiro.

RIETI 6 – In posizione di centrale concede poco al Cuneo che si getta a capofitto in avanti alla disperata ricerca del pareggio.

CALANDRA 6 – Come il collega Ruffini sull’altro fronte prova a spingersi in avanti per dare supporto alle trame offensive. Sufficienza piena.

CARRUS 6,5 – Regia precisa e ordinata: il primo appoggio sbagliato arriva solo alla mezz’ora del primo tempo.

MAIETTI 6 – Prova a pescare il jolly da fuori area nel primo tempo. Lotta a centrocampo e si propone in avanti nei minuti finali.

BARBA 6,5 – Ancora alla ricerca della migliore condizione parte forte e chiude i primi novanta minuti di stagione con la spia della riserva accesa. Come di consueto grande spirito di sacrificio.

RANTIER 7 – Ancora una volta il francese è decisivo: sguscia tra le maglie della difesa del Cuneo con grande facilità e punisce Tunno: sempre più a suo agio nella posizione di mezza punta (dal 75’ MARTINEZ 6 – vede e serve Cristofoli che nel finale fulmina Tunno)

CRISTOFOLI 7,5 – Orchestra l’azione che porta in vantaggio il Pro ed è sempre nel vivo delle azioni offensive rossonere: ottima l’intesa con Rantier. Chiude la gara dopo il rigore parato da Fumagalli.

ALESSANDRO 6,5 – Mette lo zampino in parecchie azioni offensive del Pro (dall’86’ SCHIAVINI SV).

VIALI 7 – Cinico e concreto: il Pro strappa con le unghie una vittoria importante dopo quanto di buono mostrato domenica scorsa. Fumagalli fa un altro miracolo ma la squadra è viva.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento