Questo sito contribuisce all'audience di

Il Pro Piacenza e Fumagalli fermano la Lucchese (0-0)

Pari. Il primo pari per il Pro che non aveva mai barrato la casella “X” durante un inizio di stagione oscillante tra vittorie e sconfitte. Al Garilli a dominare nella prima frazione è la nebbia. Una foschia densa che fatica ad alzarsi dal...

Il Pro Piacenza e Fumagalli fermano la Lucchese (0-0) - 1
Pari. Il primo pari per il Pro che non aveva mai barrato la casella “X” durante un inizio di stagione oscillante tra vittorie e sconfitte. Al Garilli a dominare nella prima frazione è la nebbia. Una foschia densa che fatica ad alzarsi dal rettangolo di gioco. L’unica vera emozione arriva nel finale quando De Feo si invola verso Fumagalli chiamato agli straordinari dopo un errore di Sall. Dopo l’intervallo è senza dubbio la Lucchese a salire in cattedra ed è ancora una volta Fumagalli a salvare il risultato: tre parate, tre miracoli che tengono a galla un Pro poco propositivo in attacco. E che spreca un contropiede condotto da Pesenti. Nel finale Pea lancia Musetti ma è troppo tardi per sbloccare la partita. Triplice fischio a reti inviolate: è il secondo risultato utile consecutivo per il Pro.

SOLO UN BRIVIDO – C’è nebbia sul Garilli. Una nebbia che avvolge le trame di gioco di due squadre che nei primi minuti di gara faticano a rendersi pericolose. Il Pro si vede di più rispetto alla controparte toscana: Pesenti ci prova di testa ma spedisce alto, Rossini in area colpisce male e spedisce sul fondo. La Lucchese si affaccia nell’area rossonera prima con un bello slalom di Terrani e poi con un diagonale di De Feo toccato in angolo dalla difesa del Pro: troppo poco per impensierire un Fumagalli pressoché inoperoso. Almeno fino ai minuti finali. Erroraccio di Sall che lascia De Feo davanti all’estremo difensore rossonero che deve volare per bloccare la conclusione da distanza ravvicinata del centrocampista toscano. Si chiude quindi a reti inviolate con un solo brivido nel finale un primo tempo dominato dalla nebbia.

FUMAGALLI SHOW – Passano soltanto cinque minuti da inizio ripresa e Galderisi decide di operare un cambio: fuori Terrani, dentro Fanucchi. Con i minuti che passano la situazione della nebbia non migliora, tutt’altro. La Lucchese si proietta in avanti con un cross di Merlonghi dalla destra su cui Forte non arriva per un soffio. Per il Pro lo stesso destino tocca ad una punizione di Cavalli che attraversa tutta l’area senza trovare però la deviazione vincente. Al minuto diciannove la Lucchese sfiora il vantaggio: cross dalla sinistra, girata di Cecchini e Fumagalli tocca la sfera quanto basta per mandarla in angolo. Dopo sei minuti è ancora una volta il numero uno rossonero a togliere le castagne dal fuoco. Questa volta il cross arriva dalla sinistra per Forte che con un’incornata da due passi trova la risposta di istinto di Fumagalli, protagonista assoluto con un’altra parata di piede su botta di Fanucchi. Una Lucchese senza dubbio in crescendo in un secondo tempo che vede il Pro più preoccupato a difendere che a colpire in avanti dove Pesenti è troppo solo per poter combinare qualcosa. Per Musetti il quarto d’ora concesso da Pea serve più a riprendere confidenza con il campo che a rendersi pericoloso in avanti.
Nicolò Premoli

PRO PIACENZA-LUCCHESE 0-0
(primo tempo 0-0)


PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Sane (76’ Bini), Sall, Cavalli, Aspas, Pesenti (82’ Musetti), Cardin, Pugliese, Rossini, Marra (62’ Bazzoffia). A disposizione: Bertozzi, Scarcella, Gomis, Ferrara, Negro. All.: Pea.
LUCCHESE: Nobile, Maini, Capuano, Merlonghi (79’ Florio), Forte, Terrani (50’ Fanucchi), Nolè, Bruccini, Espeche, Cecchini, De Feo (68’ Martinez). A disposizione: Di Masi, Melli, Bagatini, Fratini, Bragadin, Gargiulo, De Martino, Dermaku. All.: Galderisi.
ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale (assistenti: Zaninetti di Voghera e Moro di Schio)
NOTE - AMMONITI: Cecchini, Maini, Bruccini (L); Sall (PP); ANGOLI: 9-1 per la Lucchese; RECUPERO: 0’ pt, 4’ st SPETTATORI: 465
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento