menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fulvio Pea - «Ora giochiamo con la mente sgombra, senza avere nulla perdere»

Il tecnico dopo la vittoria contro la Viterbese: «E' bello per un allenatore vedere che si vincono le partite grazie ai cambi dalla panchina, è un bel punto a nostro vantaggio. Pozzi? Uomo squadra incredibile ma ora sta diventando anche pericoloso in campo»

«A questo punto del campionato non abbiamo più nulla da perdere contro nessuno» ha detto Fulvio Pea dopo la vittoria ottenuta a Viterbo dal suo Pro Piacenza che ha fatto un altro passo dentro la zona playoff e ha definitivamente chiuso il discorso salvezza. «A gennaio siamo ripartiti con lo spirito di provare a vincere tutte, poi quello che ci porterà il campo lo raccoglieremo. Onestamente quella contro la Viterbese è stata una partita strana. Nel nostro ottimo primo tempo non abbiamo segnato lasciando una clamorosa occasione ai nostri avversari. Nella ripresa è andata meglio la Viterbese ma a segnare siamo stati noi, tuttavia è stata una partita divertente e anche tattica. Pozzi? Per noi è un dono di Natale, abbiamo provato dargli una condizione fisica in questi mesi, lui ha lavorato bene e oggi, oltre che a stare bene, è anche il primo uomo squadra, inoltre adesso inizia a essere anche molto pericoloso quando entra e questo è un punto di vantaggio a nostro favore. La cosa che mi rende più felice nelle ultime due vittorie - chiude Pea - è che avevamo degli assenti in entrambe le occasioni e quelli che sono subentrati non hanno fatto rimpiangere i primi, per un allenatore è importante avere dei cambi che entrano in partita in questo modo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento