Questo sito contribuisce all'audience di

Franzini: «Squadre come il Pisa non ti perdonano»

Moderatamente soddisfatto della prestazione Arnaldo Franzini al termine della partita, il tecnico dei piacentini sottolinea la buona prova della sua squadra nonostante la sconfitta di misura, soprattutto è il primo tempo, giocato alla pari, a...

Franzini: «Squadre come il Pisa non ti perdonano» - 1
Moderatamente soddisfatto della prestazione Arnaldo Franzini al termine della partita, il tecnico dei piacentini sottolinea la buona prova della sua squadra nonostante la sconfitta di misura, soprattutto è il primo tempo, giocato alla pari, a lasciare un'impressione positiva.
“La partita è stata molto equilibrata. Nel primo tempo, soprattutto, il conto delle occasioni è stato pari e, credo, non si sia vista la differenza di punti in campo. Il rammarico è grande perché il gol decisivo è arrivato su palla inattiva, proprio quando avevamo fuori temporaneamente un giocatore fondamentale in marcatura come Castellana. Squadre forti come il Pisa non ti perdonano alcuna distrazione. Botta psicologica a parte, la stanchezza fisiologica ha reso ancora più difficile trovare spazi con loro che si chiudevano maggiormente. Ci è mancata un po’ di lucidità quando si è trattato di finalizzare l’azione. Una squadra come il Pisa non ti lascia mai tanti spazi per fraseggiare efficacemente. Tuttavia non abbiamo mai rinunciato a costruire gioco.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento