rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Lega Pro

Franzini: «Pisa impressionante, ma daremo battaglia»

Lottare con tutte le forze per tornare a correre. Così il Pro Piacenza si prepara per la grande sfida di sabato pomeriggio allo stadio Garilli (ore 14.30) quando arriverà la capolista Pisa, formazione indicata da tutti gli addetti ai lavori come...

Lottare con tutte le forze per tornare a correre. Così il Pro Piacenza si prepara per la grande sfida di sabato pomeriggio allo stadio Garilli (ore 14.30) quando arriverà la capolista Pisa, formazione indicata da tutti gli addetti ai lavori come la principale candidata alla vittoria del campionato. Una missione sulla carta con un altissimo coefficiente di difficoltà, per la forza dell'avversario e per la necessità - dei piacentini - di tornare a un risultato positivo dopo tre sconfitte consecutive. «Non bisognava farsi prendere dall'euforia dopo le due vittorie iniziali - commenta Franzini alla vigilia del match - e non c'è da farsi prendere dallo sconforto dopo tre battute d'arresto. Se vogliamo analizzare le ultime sfide - prosegue il tecnico - solamente a Pistoia abbiamo meritato di perdere mentre col Tuttocuoio e con l'Ancona la prestazione è stata buona, siamo stati colpiti da scelte arbitrali che hanno condizionato la partita e sulle quali non voglio più tornare».

Il tecnico di Vernasca dunque suona la carica e vede il bicchiere mezzo pieno. «Dobbiamo continuare su questa strada, in fin dei conti come punti siamo in perfetta media, la squadra deve solo migliorare sul fattore esperienza che inevitabilmente, per una neopromossa, si paga in questa categoria. Quando dico esperienza mi riferisco al fatto, ad esempio, che non possiamo sbagliare quattro palle gol contro l'Ancona perché giochiamo in un campionato in cui puoi essere punito da un momento all'altro, ma per il resto sono contento delle risposte della squadra».

Però servono punti per lasciare definitivamente quota -2 e iniziare la corsa sulla zona salvezza. «Pensiamo solamente alla partita col Pisa, indicata da tutti come la principale favorita, e sono d'accordo su questa valutazione. Loro stessi avevano allestito una rosa pronta a fare la Serie B in caso di ripescaggio, sono una società forte con un tecnico molto preparato e hanno un potenziale impressionante in tutte le zone del campo, non solo in attacco. Anche loro devono fare però i conti con il campo e partite come queste non c'è bisogno di prepararle sotto il profilo degli stimoli». Unico assente in casa rossonera il difensore Sanè fermo per squalifica, mentre potrebbe partire dal primo minuto il portiere Alfonso, acquistato nelle ultime ore, per Iali invece si profilano ancora alcuni giorni di stop dopo l'infortunio rimediato a Pistoia.

Probabile formazione Pro Piacenza; Alfonso in porta, difesa con Castellana e Porcino sugli esterni, coppia centrale Rieti-Bini. A centrocampo Aliboni in regia affiancato da Silva e Schiavini, in attacco Matteassi e Caboni a supporto di Torri. Possibile anche la variante con Silva al centro della difesa al posto di Rieti e l'inserimento di Marmiroli a centrocampo. Leggi qui il sesto turno del Girone B di Lega Pro e la classifica aggiornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franzini: «Pisa impressionante, ma daremo battaglia»

SportPiacenza è in caricamento