Questo sito contribuisce all'audience di

Pesenti illude il Pro Piacenza, la Cremonese pareggia col fiatone. Le pagelle

Rossoneri corsari allo Zini. Pesenti sblocca, Scarsella risponde ma il finale di primo tempo riserva due beffe per i rossoneri: prima Bianco per poco non indovina l'eurogol, poi Bazzoffia colpisce il legno esterno

Un ottimo inizio. Il 2017 del Pro si apre con un pareggio pesante che avrebbe potuto anche trasformarsi in una clamorosa vittoria contro un’avversaria mai doma. L’avvio è tutto rossonero: alla prima chance Pesenti fa secco Ravaglia con la Cremonese che, intontita dal vantaggio del Pro, prova a replicare. Nell’impresa riesce Scarsella al ventunesimo giro di lancetta: colpo di testa e Fumagalli che non può nulla. Il finale riserva due beffe per i rossoneri: prima Bianco per poco non indovina l’eurogol, poi Bazzoffia colpisce il legno esterno. Nella ripresa la Cremonese prova a gettarsi in avanti a caccia del vantaggio ma le emozioni più intense sono riservate al finale quando Fumagalli salva tutto su Scarsella e Brighenti manda di poco a lato. I sei minuti di recupero terminano quindi con il punteggio che non si sblocca dopo le reti del primo tempo: un punto a testa, un credito con la dea bendata per il Pro.

MILLE EMOZIONI – All’andata era stata una partita da cuori forti con due gol nel giro di pochi minuti. Allo “Zini” il Pro prova sin da subito a tracciare lo stesso copione: bella azione sulla destra, cross sfiorato da Musetti e Pesenti che insacca da due passi. Prima azione pericolosa e primo gol del nuovo anno per i rossoneri. Rossoneri che si ritrovano quindi in avanti e Cremonese costretta ad inseguire: al ventesimo Brighenti, servito da Perrulli, ha sui suoi piedi un bel pallone ma spara tra le braccia di Fumagalli. Passa un minuto e Scarsella trova la rete del pareggio: sponda di Belingheri, colpo di testa e gol. Gol che galvanizza i padroni di casa: alla mezz’ora Fumagalli deve letteralmente volare sull’inzuccata di Brighenti innescato da una pennellata di Salviato. Il Pro però non resta a guardare: su azione di corner una conclusione di Musetti è ribattuta sui piedi di Bini che trova la grande risposta di Ravaglia. Non è però finita qui: al quarantesimo Bianco indovina una conclusione strepitosa dai trenta metri. Ravaglia sfiora con la punta delle dita mandando sul palo. Palo che salva nuovamente il portiere grigiorosso sulla botta di Bazzoffia. Sfortuna nera per il Pro, primo tempo che va in archivio sul pari.

FINALE INFINITO – Si riparte dal punteggio di parità del primo tempo con i rossoneri in credito di una buona dose di fortuna. La Cremonese prova a ribaltare le sorti della gara, il Pro si distende in avanti con Musetti e Bazzoffia senza però trovare l’imbeccata giusta per Pesenti. Dopo le tante emozioni dei primi quarantacinque minuti le polveri paiono essere bagnate tanto che Tesser mette mano all’attacco giocandosi la carta Maiorino al quarto d’ora. Tutto questo mentre si assiste ad un curioso episodio sulla linea laterale con il guardalinee infortunato che resta a terra dolorante per qualche minuto prima di riprendere il suo posto. Il primo pericolo arriva alla mezz’ora con Stanco che allunga e mette in mezzo un cross travestito da tiro: il pallone spiove non troppo distante dalla porta rossonera. Sfera che invece finisce fuori non di poco sulla conclusione da fuori di Brighenti. Gli ultimi sussulti di gara sono di marca grigiorossa: ancora una volta Scarsella con un tiro al volo chiama Fumagalli alla seconda prodezza di giornata, Stanco di testa manda fuori di pochissimo. I sei minuti di recupero concessi dall’arbitro sono tanti, tantissimi: Scarsella prova ancora una volta a colpire ma spedisce alto. La partita va in archivio con uno splendido pareggio. Ma se non fosse stato per quei due pali nel primo tempo.

CREMONESE-PRO PIACENZA 1-1
(primo tempo 1-1)

CREMONESE: Ravaglia, Gemiti, Salviato, Belingheri (61’ Maiorino), Brighenti, Stanco, Marconi, Pesce (71’ Moro), Perrulli, Scarsella, Redolfi (28’ Bastrini). A disposizione: Bellucci, Galli, Procopio, Cavion, Scappini, Haouhache, Lame, Ferretti.
All.: Tesser
PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Bini, Bianco (92’ Sall), Barba (88’ Sane), Aspas, Pesenti, Pugliese, Bazzoffia, Musetti (79’ Girasole), Belotti. A disposizione: Bertozzi, Martinez, Cardin, Gomis, Ferrara, Marra, Cassani. All.: Pea

ARBITRO: Bertani di Pisa (assistenti: Berti di Prato e Meocci di Siena)
RETI: 6’ Pesenti, 21’ Scarsella
NOTE: AMMONITI: Salviato (C); Calandra, Pugliese (PP); ANGOLI: 4-2 per la Cremonese; RECUPERO: 2’ pt,  6’ st

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prosegui per leggere le pagelle della partita

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento