Questo sito contribuisce all'audience di

Coppa Italia: Pro Piacenza-Renate 2-1, Bini al 93'

Prima uscita ufficiale per il Pro Piacenza di William Viali e prima vittoria della stagione 2015/16. Una vittoria conquistata in pieno stile Pro considerando che il gol del definitivo 2-1 arriva quando il pubblico si è già alzato dalla tribuna e...

Coppa Italia: Pro Piacenza-Renate 2-1, Bini al 93' - 1
Prima uscita ufficiale per il Pro Piacenza di William Viali e prima vittoria della stagione 2015/16. Una vittoria conquistata in pieno stile Pro considerando che il gol del definitivo 2-1 arriva quando il pubblico si è già alzato dalla tribuna e l’arbitro è già pronto al triplice fischio. I rossoneri scendono in campo con il piglio giusto nonostante la condizione non sia ancora quella migliore e alcuni meccanismi necessitino ancora di essere ben rodati. Anche il Renate fa di tutto per stravolgere lo stereotipo del calcio agostano noioso ed impacciato proponendo alcune pericolose accelerazioni sulle fasce. E’ il Pro che passa a condurre con una conclusione di Cristofoli che all’esordio si mette in mostra anche per il continuo supporto offerto ai compagni. Passano i minuti e gli ospiti salgono in cattedra trovando il meritato gol del pari soltanto nella ripresa. Un gol che dà carica al Renate e risveglia il Pro. Un gol che potrebbe valere il definitivo 1-1 ma che non basta al Renate. Nell’ultima azione della partita, quando è questione di secondi per il triplice fischio dell’arbitro ecco l’incornata di Bini sul corner di Alessandro: 2-1 e Pro Piacenza che ritornerà in campo il 30 agosto contro il Lumezzane.

FORMAZIONI – Dopo le fortunate amichevoli contro Genoa e Pro Vercelli e il triangolare di Fiorenzuola Viali propone alla prima uscita ufficiale il collaudato 4-3-3. In porta l’esperto Fumagalli dietro alla linea difensiva dove spicca il giovanissimo Ruffini (classe ’97) sulla sinistra. Nel centro la coppia Bini-Sall con Calandra sulla destra. A centrocampo la freschezza di Barba si mescola con la regia di Carrus e il consueto apporto di Schiavini. In avanti sono Rantier sulla destra e Bignotti sulla sinistra a supportare la punta Cristofoli.
Mister Boldini risponde con un 3-5-2 dove sono solo quattro i giocatori riconfermati dalla scorsa stagione. In porta Moschin dietro al terzetto Sciacca, Malgrati, Riva. Sulle corsie esterne agiscono Anghileri e Iovine con Romanò, Valagussa e Scaccabarozzi nel mezzo. In avanti Valotti e Napoli.

PRO SUBITO AVANTI – I primi minuti sembrano quasi smentire le dicerie sul calcio d’agosto: i ritmi non sono certo blandi da ambo le parti. Il Renate prova a fraseggiare in velocità soprattutto sulla fascia sinistra dove Iovine trova quasi per puro caso Valotti libero nel mezzo: Sall però recupera in tempo e sventa il pericolo. Passano pochi minuti ed è il Pro che passa a condurre dopo un’azione condotta dal neo-arrivato Calandra che serve nel mezzo un pallone invitante per Cristofoli. L’attaccante dal vertice sinistro dell’area aggiusta la mira e calcia in porta superando Moschin. 1-0 Pro quando il cronometro fa segnare il nono minuto del primo tempo.

REAZIONE RENATE – Bisogna aspettare il ventesimo minuto per il primo calcio d’angolo dell’incontro. Lo batte il Renate dopo un’accelerazione chiusa da Calandra, davvero molto positivo nelle prime battute. Gli ospiti tentano di organizzare una reazione: ci prova Valotti con una conclusione piuttosto debole, facile preda di Fumagalli. Dopo qualche minuto arriva lo squillo di Scaccabarozzi che piazza un pallone in area: nessun attaccante del Renate riesce però ad avventarsi sulla sfera che termina quindi tra le mani del numero uno rossonero. Sensazione che traspare dal campo è che il Pro abbia abbassato un po’ il baricentro rispetto ai minuti iniziali: il Renate insiste anche nei minuti finali del primo tempo con una girata di Napoli neutralizzata in corner da Fumagalli. Dalla distanza arriva invece la botta di Scaccabarozzi che termina a lato. Dopo un solo minuto di recupero termina il primo tempo con il Pro che conduce 1-0.

GOL ANNULLATO – La ripresa inizia senza novità nelle due formazioni e con il Renate che ha subito un’occasione per trovare il pareggio. Punizione di Scaccabarozzi dalla trequarti, pallone che arriva sulla destra dell’area dove c’è Valotti che in spaccata gira verso la porta. Sulla sfera si avventa Napoli che tuttavia è in evidente posizione di fuorigioco. Gol annullato e chance sprecata dai lombardi se si pensa che senza l’ultimo tocco la rete sarebbe state regolare.
Se il Renate guadagna metri mister Viali mette mano alla panchina sostituendo Bignotti con Alessandro. Passa un minuto e a mettersi in mostra è Carrus con una botta al volo da fuori da almeno trenta metri. Una traiettoria davvero velenosa che costringe Moschin alla deviazione in angolo: il Pro sembra finalmente destarsi dal torpore.

PAREGGIO DI IOVINE – Quando i rossoneri sembrano finalmente tornati in partita il Renate trova il tanto inseguito gol del pari. L’azione è fulminea con il neo-entrato Ekuban che dalla destra riesce a pescare l’accorrente Iovine: non c’è scampo per Fumagalli, il pallone entra in rete. Passano i minuti e le squadre si sfilacciano ma è ancora il Renate a premere forte sull’acceleratore: Napoli calcia dal limite dell’area ma Fumagalli riesce a deviare in corner, il terzo della gara per gli ospiti. Viali intanto si gioca l’ultimo cambio della gara: fuori un Rantier poco in palla e dentro Russo.

IL FINALE CHE NON TI ASPETTI – Nei dieci minuti finali entrambi gli undici danno fondo alle energie residue. Viali ridisegna il suo Pro con quello che sembra un 3-5-2: Alessandro gioca in una posizione più centrale rispetto al solito con Russo pronto a presidiare la fascia sinistra. Le occasioni da rete non sono certo quelle delle fasi precedenti di gara ma sembra proprio che il Renate abbia una marcia in più con Ekubar scheggia impazzita dell’attacco ospite: il numero 18 è davvero difficile da contrastare quando parte in velocità. Nel finale arriva però il gol che proprio non ti aspetti: ultima azione, corner di Alessandro e inzuccata vincente di Bini che nei secondi finali trova il gol del definitivo 2-1. Triplice fischio e prima vittoria dei rossoneri.
Nicolò Premoli

PRO PIACENZA-RENATE 2-1
(primo tempo 1-0)


PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Ruffini, Sall, Carrus, Bini, Bignotti (57’ Alessandro), Barba, Cristofoli, Rantier (80’ Russo), Schiavini (66’ Maietti). A disposizione: Bertozzi, Annarumma, Cassani, Martinez.
All.: Viali
RENATE: Moschin, Sciacca, Anghileri, Malgrati, Valagussa, Riva, Iovine, Romanò (57’ Chimenti), Napoli (87’ Graziano), Scaccabarozzi, Valotti (61’ Ekuban). A disposizione: Castelli, Nava, Solini, Kondogbia.
All.: Boldini
ARBITRO: Provesi di Treviglio (assistenti: Avalos di Legnano e Spreafico di Lecco)
RETI: 9’ Cristofoli, 63’ Iovine, 93’ Bini
NOTE - AMMONITI: Sciacca, Valagussa, Chimenti (R), Calandra, Maietti, Russo (PP); ANGOLI: 3-3; RECUPERO: 1‘ pt, 3’ st SPETTATORI: 350
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento