Questo sito contribuisce all'audience di

Coppa Italia - Il Pro Piacenza passa il turno a Lumezzane

Era la prima occasione in cui Lumezzane e Pro Piacenza incrociavano il loro cammino, l’incipit di quanto si vedrà in campionato dato che le compagini condividono lo stesso girone e soprattutto lo stesso obiettivo. Il risultato che esce dal Tullio...

Coppa Italia - Il Pro Piacenza passa il turno a Lumezzane - 1
Era la prima occasione in cui Lumezzane e Pro Piacenza incrociavano il loro cammino, l’incipit di quanto si vedrà in campionato dato che le compagini condividono lo stesso girone e soprattutto lo stesso obiettivo. Il risultato che esce dal Tullio Saleri premia il Pro che accede alla fase successiva della Coppa Italia di Lega Pro. Viali aveva chiesto un’ottima prestazione ai suoi ragazzi, ma è costretto ad inventarsi la formazione viste le tante defezioni. Nonostante l’emergenza infortunati la squadra, partita piuttosto timida e sotto 1-0 dopo il gol di Sarao, cresce alla distanza e conquista il pari. Protagonisti di giornata sono Alessandro e Fumagalli: l’attaccante si conquista un rigore, lo sbaglia ma corregge in rete la respinta di Furlan. Dall’altra parte del campo invece l’ex Fiorenzuola si supera volando a deviare il rigore calciato da Genevier che poteva valere il 2-1. Dopo un lungo recupero e un’occasione d’oro non concretizzata dai rossoneri arriva il triplice fischio. Pro Piacenza che supera la fase a gironi ed accede dunque alla fase finale della Coppa Italia di Lega Pro.

FORMAZIONI – C’è davvero poco da sorridere in casa Pro Piacenza. Le defezioni sono tante e mister Viali è costretto agli straordinari per disegnare l’undici iniziale: la scelta finale cade sul 4-3-3. In porta va Fumagalli dietro alla difesa con Calandra sull’out di destra, Aspas nell’inedita posizione di terzino sinistro e la coppia Bini-Piana nel mezzo. A centrocampo Carrus non ce la fa: Schiavini fa dunque reparto con Russo e Maietti. In avanti Alessandro e Rantier a supporto del puntero Cristofoli.
Il Lumezzane risponde con Furlan tra i pali, difesa a quattro con Pippa, Monticone, Nossa e Baldan. A centrocampo l’esperienza di Genevier in cabina di regia e Mancosu a far legna con Belotti e Rapisarda sulle fasce. In avanti Cruz con Sarao in posizione più arretrata pronto ad inserirsi negli spazi conquistati dal compagno.

MIRACOLO DI FUMAGALLI – Il Pro non ha nessuna intenzione di premere sull’acceleratore: basterebbe anche un pareggio per il passaggio di turno. Tutt’altra storia per il Lumezzane che prova fin da subito a trovare il varco giusto per Cruz, match winner contro il Renate. All’undicesimo il primo grande brivido della gara con uno splendido tiro a giro di Sarao che prova a chiudere nel migliore dei modi un’azione in velocità della squadra lombarda: Fumagalli vola a deviare in corner con un grande colpo di reni. Passa qualche minuto e il Pro risponde con Alessandro che si aggiusta un pallone e per poco non riesce a scavalcare Furlan.

LUMEZZANE IN AVANTI – Il gioco del Lumezzane passa principalmente per le fasce dove si registrano parecchie sovrapposizioni soprattutto sulla sinistra con Pippa sempre pronto a dare supporto in avanti. Quando il Lumezzane si scopre il Pro prova subito ad approfittarne: Alessandro verticalizza per Schiavini che dai venticinque metri tenta un pallonetto mentre è in caduta, la palla finisce di poco sopra la traversa.
Al ventottesimo il Lumezzane passa, a segnare è Sarao lasciato colpevolmente solo dalla difesa rossonera. L’attaccante deve solo spingere in porta un pallone proveniente dal vertice destro dell’area di rigore. Questa volta Fumagalli non può tirare fuori nessun coniglio dal cilindro: 1-0 Lumezzane.

IL PRO CI PROVA – Dopo il vantaggio il Lumezzane rallenta soltanto di poco il passo. Il Pro ha difficoltà a sorprendere la retroguardia ma nel momento in cui si fa vedere in avanti dà l’impressione di poter fare male: a riprovarci, quando manca una decina di minuti al finale della prima frazione, è il solito Alessandro che scende sulla sinistra e viene stoppato proprio al momento dell’ultimo passaggio. L’attaccante ci ritenta al quarantaduesimo, questa volta è Aspas ad involarsi sulla fascia e a servire il numero 10 rossonero che calcia di prima intenzione, ma Furlan riesce ancora a respingere la conclusione. Nel finale anche Cristofoli sfiora il pari: scambio in velocità con l’onnipresente Alessandro, tiro e Furlan che si trova il pallone sul piede.

SEMPRE ALESSANDRO – Nessun cambio nelle due formazioni ad avvio ripresa ma dopo una manciata di minuti Mancosu è costretto ad uscire in barella e al suo posto entra Potenza. Il Lumezzane pare aver esaurito la spinta del primo tempo mentre il Pro attende nella propria metà campo. Quando la partita sembra addormentarsi è Alessandro a fare tutto. Partenza dai venticinque metri, ingresso in area e rigore conquistato dopo il fallo di Baldan. La battuta dell’attaccante trova i pugni di Furlan ma sulla ribattuta Alessandro è il primo ad avventarsi sul pallone e a correggere in rete.

ANCORA RIGORE – Passano cinque minuti ed ancora una volta l’arbitro comanda la massima punizione per un fallo di Aspas su Rapisarda. Sul dischetto si presenta Genevier che tenta di piazzare il pallone alla sinistra di Fumagalli. Il numero uno rossonero vola a deviare il pallone e sventa il 2-1 dei padroni di casa. L’errore dal dischetto pesa sulle velleità dei padroni di casa che accusano il colpo mentre il Pro prova a varsi vedere più spesso dalle parti di Furlan. Nel finale Alessandro avrebbe sui piedi il pallone del ko dopo un contropiede fulimineo: a tu per tu con Furlan però il numero 10 si allunga il pallone dando così la possibilità al portiere di spazzare. Dopo un abbondante recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi con il Pro che passa alla seconda fase della Coppa Italia di Lega Pro.

LUMEZZANE-PRO PIACENZA 1-1
(primo tempo 1-0)
LUMEZZANE: Furlan, Monticone (75’ Russu), Pippa, Belotti, Baldan, Nossa, Mancosu (51’ Potenza – 72’ Varas), Rapisarda, Sarao, Genevier, Cruz. A disposizione: Pasotti, Baldassan, De Toma, Magnani.
All.: D’Astoli
PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Aspas, Piana, Russo, Bini, Rantier (80’ Martinez), Maietti, Cristofoli (93’ Rieti), Alessandro, Schiavini (73’ Bignotti). A disposizione: Bertozzi, Annarumma, Carrus, Cassani.
All.: Viali
ARBITRO: Detta di Mantova (assistenti: Tribelli di Castelfranco Veneto e Nocenti di Padova)
RETI: 28’ Sarao, 61’ Alessandro
NOTE: AMMONITI: Piana, Russo (PP), Baldan, Sarao, Nossa (L); ANGOLI: 5-3 per il Lumezzane; RECUPERO: 1‘ pt, 5‘ st
Nicolò Premoli

La gara minuto per minuto
Aggiornamento 90' st - Finita 1-1, il Pro Piacenza accede alla fase successiva in virtù del maggior numero di reti segnate. Apre il Lumezzane con Sarao nel primo tempo, pareggio di Alessandro nella ripresa e decisivo il rigore parato da Fumagalli su Genevier.
A seguire il commento della partita.

Aggiornamento 61' st - Pareggio del Pro Piacenza con Alessandro che insacca una ribattuta da calcio di rigore.

Aggiornamento 1' st - Riprende il secondo tempo, nessun cambio nel Pro Piacenza. Sempre Lumezzane avanti di una rete.

Aggiornamento 45' pt - Finito il primo tempo a Lumezzane. Rossoneri sotto di una rete.

Aggiornamento 28' pt - Lumezzane in vantaggio grazie a une rete di Sarao al 28'.

Aggiornamento - Partita iniziata. Queste le formazioni ufficiali. LUMEZZANE: Furlan, Monticone, Pippa, Belotti, Baldan, Nossa, Mancosu, Rapisarda, Sarao, Genevier, Cruz Pereira. (Pasotti, Baldassin, De Toma, Magnani, Potenza, Russu, Varas). Allenatore Sig. D’Astoli
PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Aspas, Piana, Russo, Bini, Rantier, Maietti, Cristofoli, Alessandro, Schiavini. (Bertozzi, Rieti, Annarumma, Carrus, Bignotti, Martinez, Cassani). Allenatore Sig. Viali

Aggiornamento - Pro Piacenza in campo per il riscaldamento a Lumezzane dove alle 17 i rossoneri di Viali affronteranno i locali nell'ultimo turno del minigirone di Coppa Italia. Passa alla fase successiva solamente la prima squadra classifica, Lumezzane e Pro Piacenza sono appaiate in testa a quota 3 punti ma ai piacentini basterebbe anche un pareggio in virtù della migliore differenza tra i gol segnati. Dalle 17 aggiornamenti sulla partita su sportpiacenza.it.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento