Questo sito contribuisce all'audience di

Caboni affonda il Pisa (1-0): Pro Piacenza a +1

Una giocata da cinema di Luca Matteassi (o da buono, si direbbe in gergo) e il senso della posizione di Caboni, bravo a farsi trovare nel posto giusto al momento giusto, bastano al Pro Piacenza per affondare la capolista Pisa che al Garilli fa...

Caboni affonda il Pisa (1-0): Pro Piacenza a +1 - 2
Una giocata da cinema di Luca Matteassi (o da buono, si direbbe in gergo) e il senso della posizione di Caboni, bravo a farsi trovare nel posto giusto al momento giusto, bastano al Pro Piacenza per affondare la capolista Pisa che al Garilli fa tutto tranne che dimostrare la propria forza: i toscani giocano male il primo tempo e malissimo la ripresa, davanti a un Pro bravo a cambiare pelle - difesa a 3 con Castellana e Porcino chiamati agli extra sulle corsie laterali - per l'occasione e lasciare, finalmente, il segno negativo nel dimenticatoio. I ragazzi di Franzini iniziano da oggi la loro corsa alla salvezza, sarà dura certo, ma i nove punti conquistati finora sono la medicina migliore e anche le tre sconfitte consecutive sono ormai un ricordo. Sabato i rossoneri vanno a Reggio Emilia dove li aspetta un'altra battaglia, oggi però godono e grazie all'invenzione meravigliosa di Matteassi (assist da stropicciarsi gli occhi) abbattono un Pisa spento e privo di idee (qui classifica e risultati del turno odierno).

TATTICA - Franzini lascia nello spogliatoio il modulo preferito (4-3-3) e decide di rendere la vita terribilmente difficile alla capolista schierando un'inedita difesa a tre con Silva che si schiaccia tra Bini e Rieti, Porcino e Castellana chiamati a fare i direttissimi sui binari esterni: difesa a cinque quando ci si chiude e centrocampo a cinque quando si imposta, con Aliboni in regia affiancato da Schiavini e Matteassi. In attacco Caboni in appoggio a Torri. Modulo inedito («quest'anno spesso saremo costretti a modularci sugli avversari anche se in passato non l'ho mai fatto» dirà a fine match il tecnico) ma che dà subito i suoi frutti perché il Pisa sembra disorientato fin dall'inizio nonostante la forza d'urto offensiva con la coppia Arma-Giovinco supportata da un centrocampo dove non mancano né i muscoli né il fosforo con Morrone, Pellegrini e Iori a dettare i tempi. Al netto di diagonali e mezze occasioni i primi 30' passano nella noia assoluta; nel senso che il Pisa macina gioca in ogni zona del campo ma senza impegnare Alfonso mentre il Pro Piacenza prova a fare la sua partita colpendo in contropiede. E la squadra di Franzini ci riesce anche bene in un paio di occasioni: prima è Schiavini che sceglie di servire Caboni (10') senza fortuna quando avrebbe potuto provare il tiro, mentre al 16' Caboni in area blocca un pallone che era destinato all'inserimento di Matteassi.

FLASH - La partita si accende negli ultimi dieci minuti. Al 39' Bini entra scomposto su Morrone: punizione a due in area che Sini spedisce sotto l'incrocio dei pali ma Alfonso (all'esordio in maglia rossonera) si salva in corner. Sul ribaltamento di fronte il Pro Piacenza costruisce un gol che è un vero e proprio gioiello di intuito e classe: Aliboni pesca in area - leggermente defilato a destra - Matteassi che s'inventa una mezza girata (di spalle) al volo sul secondo palo per Caboni che ringrazia e di testa infila il più facile dei gol. Pisa stordito e Pro Piacenza giustamente premiato.

SPRECONI - La ripresa si apre con Caboni che impegna Pelagotti dalla distanza, Pro che sfiora il raddoppio e costringe Braglia a intervenire su un Pisa che non riesce a entrare in partita: fuori Arma e Morrone dentro Stanco e Finocchio. La sveglia non arriva, anzi è il Pro che ha l'occasione (60') per chiudere la partita e la spreca: Matteassi lavora benissimo Napoli e lo costringe a commettere un fallo da rigore, dal dischetto va Schiavini ma Pelagotti è superlativo, devia in corner e mantiene i toscani in vita. Brivido che inietta fiducia nel Pisa, Franzini cerca di correre ai ripari togliendo Caboni e inserendo a centrocampo Marmiroli che permette a Matteassi di avanzare il proprio raggio di azione vicino a Torri, Stanco - sugli sviluppi di un corner - di testa sfiora il palo e la partita si incattivisce sul versante pisano con tre ammonizioni (Finocchio, Iori e Dicuonzo) nello spazio di dieci minuti mentre i piacentini rispondo con i cartellini gialli di Matteassi e Porcino.

PRO A +1 - Tanto fumo e poco arrosto però perché a 10' dalla fine le occasioni da mangiarsi le mani sono tutte del Pro, il Pisa fa tanta massa ma nient'altro, punizione di Sini nel primo tempo a parte, la squadra di Braglia non impensierisce mai più di tanto Alfonso. Franzini si gioca gli ultimi due cambi con Ravasi e Ignico che entrano al posto di Matteassi e Castellana; l'arbitro concede la bellezza di 7 minuti di recupero ma il Pisa, che non c'è mai stato nell'arco dei 90', manca anche l'assalto finale. Vince bene il Pro Piacenza con merito, grazie a una giocata da fuoriclasse di Matteassi: i piacentini finalmente lasciano il segno negativo in classifica e volano a +1. Da oggi può iniziare la vera rincorsa alla salvezza.

Pro Piacenza-Pisa: 1-0
Primo tempo: 1-0

Pro Piacenza (4-3-3): Alfonso, Castellana (39' st Ignico), Rieti, Bini, Porcino; Schiavini, Aliboni, Silva; Matteassi (39' st Ravasi), Torri, Caboni (20' st Marmiroli). A disposizione: Donnarumma, Mella, Pasaro, Speziale. All.: Franzini.
Pisa (3-5-2): Pelagotti; Sini, Rozzio, Paci; Pellegrini (19' st Dicuonzo), Morrone (12' st Finocchio), Napoli, Frediani, Iori; Arma (10' st Stanco), Giovinco. A disposizione: Moschin, Lisuzzo, Misuraca, Mandorlini. All.: Braglia.
Arbitro: Marinelli di Tivoli (assistenti Macaddino di Rimini, Desseni di Ozieri)
Marcatori: 43' pt Caboni
Note - Al 15' st Pelagotti para un rigore a Schiavini. Ammoniti: 25' pt Bini, 21' st Finocchio, 23' st Iori, 30' st Dicuonzo, 33' st Matteassi, 35' st Porcino. Corner: 2-8. Recuperi: 1' pt, 7' st.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento