Questo sito contribuisce all'audience di

Burzoni: «Il futuro del Pro Piacenza? Da solo non vado avanti. Entrare nel Piacenza? Come socio no, al massimo come sponsor»

Alberto Burzoni

Aggiornamento - Burzoni prosegue: «Il Piacenza? Come socio lo escludo, al massimo potrei entrare come sponsor».

A seguire il resoconto completo della conferenza stampa

Aggiornamento - Burzoni tira le somme: «O Tacchini mi regala le sue quote oppure il Pro Piacenza chiude. Cosi non vado avanti. Se mi regala le quote ho pronto un socio, trovo un altro presidente e il progetto prosegue. Escludo comunque un mio ingresso nel Piacenza come socio perché non ci sono le condizioni».

Aggiornamento - Burzoni: «Due anni fa ho provato la fusione con il Piacenza calcio e con i fratelli Gatti, avevo il mandato di Scorsetti e Tacchini a trattare, ma ancora oggi non ho capito il motivo per cui il giorno prima mi hanno detto sì e la sera stessa ha ritrattato».

Aggiornamento - Burzoni sul futuro del Pro Piacenza: «Io ho un programma da aprile, ma non posso muovermi per colpa di Tacchini, ho le mani legate sulla questione delle azioni societarie. Oltre tutto Scorsetti puo riprendersi il suo 25, attualmente mio, pagando 25 euro. L'opzione è valida fino al 2018» 

Aggiornamento - Sempre Burzoni: «L'anno scorso abbiamo sollecitato un incontro con Scorsetti che si è presentato il 20 giugno, quando avevamo solo 10 giorni per iscrivere la squadra. E in quel momento mi è stato chiesto di fare il presidente; Tacchini mi avrebbe ceduto il suo 25% di azioni a cui aggiungere il 25% di un'altra persona. Oggi lo stesso Tacchini chiede un mio intervento economico per quel 50% e questo mi tiene le mani legate. Anche perché io non ho intenzione di dare soldi, se la cosa non va bene a fine anno riconsegno le azioni senza alcun debito»

Aggiornamento - Burzoni esordisce con questa frase: «A oggi non sono in grado di svelare il futuro del Pro Piacenza». Poi prosegue: «Sono triste nel vedere lo stadio vuoto quando giochiamo. Il Piacenza? Loro hanno gli ultras che sono l'anima della squadra, li ho conosciuti negli anni scorsi a cena quando la squadra era in mano a Scorsetti e Tacchini e io non decidevo. Formalmente sono entrato quando ho acquistato Danilo Alessandro»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Iniziata la conferenza stampa indetta dal Pro Piacenza e nello specifico dal presidente Alberto Burzoni per parlare del futuro della società. All'incontro, oltre al numero uno rossonero, sono presenti Luigi Pelò, delegato provinciale della Figc, e tutta la dirigenza del Pro Piacenza con in testa il direttore generale Angelo Gardella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento