rotate-mobile
Eccellenza

Fiorenzuola rimontato dalla Fidentina allo scadere

Si mangia le mani il Fiorenzuola, che a Fidenza chiude il primo tempo avanti 2-0 e nel finale incassa la rimonta della Fidentina, rimediando dunque il primo pareggio esterno della stagione. Partita letteralmente dominata dai rossoneri prima del...

Si mangia le mani il Fiorenzuola, che a Fidenza chiude il primo tempo avanti 2-0 e nel finale incassa la rimonta della Fidentina, rimediando dunque il primo pareggio esterno della stagione. Partita letteralmente dominata dai rossoneri prima del riposo: oltre alle reti di Pizzelli e Lucci, l’undici di Mantelli legittima il doppio vantaggio con un palo di Sessi e un altro paio di situazioni favorevoli dalle parti di Fornari. Anche nel primo quarto d’ora della ripresa, nonostante il forcing dei padroni di casa, i rossoneri sembrano tenere botta. Invece quando manca un quarto d’ora al novantesimo il direttore di gara concede un rigore generoso alla Fidentina (con braccio attaccato al corpo di Biolchi) e nel finale, grazie anche alla pensata dei fratelli Mazza di avanzare Coghi (un difensore) in prima linea, arriva il 2-2 di Pasaro.
Mantelli deve fare a meno dello squalificato Galli, mentre Franchi, non ancora al meglio, va in panchina. La novità dell'undici rossonero è rappresentata dalla rinuncia di Cozzi, un attaccante, a favore di un centrocampista, Cerati, con Pizzelli che torna alle origini, avanza di qualche metro il suo raggio d'azione e va a sostenere Lucci e Gianluppi, i due attaccanti. Una scelta che si rivelerà ben presto azzeccata, visto che il vantaggio rossonero nasce proprio da una combinazione tra Cerati e Pizzelli.
Nella Fidentina da segnalare l'assenza in panchina di Massimo Mazza, in tribuna dopo un problema (ormai risolto) di natura cardiaca: al suo posto in panchina c’è il fratello Loris. Nei primi venti minuti accade ben poco: il Fiorenzuola ci prova con una punizione di Sessi, ma Fornari riesce a salvarsi. Dall’altra parte Bottino ci prova dalla distanza e Anelli per un niente non si lascia sfuggire il comodo pallone.
Quando invece Sessi ci riprova, sempre su punizione, ma dalla destra, è il palo a evitare la capitolazione del numero uno della Fidentina, che riesce a toccare la punizione calciata dal numero otto del Fiorenzuola. Poco oltre la mezzo’ora la gara si accende: prima è Anelli a evitare che il colpo di testa di Bottino finisca nel sacco rossonero, sul cambio di fronte il lancio perfetto di Cerati pesca Pizzelli, che fa fuori Fornari e deposita il pallone nella porta rimasta vuota. Passano quattro minuti e l’undici di Mantelli raddoppia con una prodezza balistica di Lucci da venticinque metri: Fornari vola, ma non può nulla sul destro mirabolante dell’attaccante del Fiorenzuola. E dopo le proteste dei padroni di casa per un tocco sospetto su Montali nell’area rossonera, si va al riposo con l’undici di Mantelli avanti 2-0. All’inizio del secondo tempo Loris Mazza decide di lasciare negli spogliatoi Fornari, infortunato, e di dare spazio al dodicesimo Chiesa. L’avvio di ripresa, nonostante il 3-4-3 super offensivo dei padroni di casa, è però ancora di marca rossonera: Pizzelli scambia con Fogliazza sulla destra e mette un insidioso traversone a mezz’altezza che però non viene raccolto da Gianluppi. Al 71’, in modo abbastanza casuale, la Fidentina torna in partita: il direttore di gara punisce con il rigore un tocco di mano (o di spalla, come giurerà il difensore rossonero) di Biolchi nei sedici metri rossoneri, Montali va sul dischetto e batte Anelli. Il finale si trasforma in un assedio nei confronti dell’area rossonera, con il possente difensore centrale di casa Coghi che resta stabilmente sulla linea degli attaccanti. La gran pressione dell’undici di Mazza sembra non trovare mai sbocchi dalle parti di Anelli, ma all’88’ è proprio Coghi a indovinare la spizzata giusta per Pasaro, che al volo fa secco il numero uno rossonero. E’ l’ultimo atto di una gara che il Fiorenzuola non ha avuto la forza di chiudere dopo il vantaggio di due reti e che invece l’undici di Mazza ha saputo riagguantare quando ormai pareva andata.

Fidentina-Fiorenzuola 2-2

Fidentina: Fornari 6 (46’ Chiesa 6), A. Ferretti 6, Ogliari 6, Mirri 6, Vincenzi 6,5, Coghi 7, Pugliese 6, Bottino 6 (48’ Spagnoli s), Montali 6,5, L. Ferretti 6 (67’ Brunetto sv), Pasaro 7. All. Loris Mazza 7.

Fiorenzuola: Anelli 6, Fogliazza 6, Barba 6, Mazzoni 6 (80’ Biazzi sv), Piva 6, Biolchi 6, Cerati 6,5, Sessi 6,5, Gianluppi 5,5 (67’ Mondoni sv), Lucci 7 (85’ FranchI sv), Pizzelli 7. All. Mantelli 6,5

Arbitro: Poncemi (Graziano-Lugli).

Note: giornata coperta, terreno in non buone condizioni. Spettatori 200 circa. Ammoniti Fogliazza (Fio). Lucci (Fio), Mirri (Fid.), Sessi (Fio.), Cerati (Fio.),Biolchi (Fio.), Pugliese (Fid.). Angoli 4-2.

Reti: 34’ Pizzelli (Fio.), 38’ Lucci (Fi.o.), 71' rig. Montali (Fid.), 88’ Pasaro (Fid.)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola rimontato dalla Fidentina allo scadere

SportPiacenza è in caricamento