Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - Mantelli: «Non guardiamo la classifica»

Vivere alla giornata e piedi ben piantati a terra. Neppure dopo l’ulteriore allungo (più otto) ai danni del Lentigione Alberto Mantelli si sbilancia. D’altro canto mancano dieci turni alla chiusura e con trenta punti ancora a disposizione tutto...

Fiorenzuola - Mantelli: «Non guardiamo la classifica» - 1
Vivere alla giornata e piedi ben piantati a terra. Neppure dopo l’ulteriore allungo (più otto) ai danni del Lentigione Alberto Mantelli si sbilancia. D’altro canto mancano dieci turni alla chiusura e con trenta punti ancora a disposizione tutto può ancora accadere. Dopo il ritorno al successo con la Fidentina il Fiorenzuola ha però altre due gare consecutive al Comunale per provare ad allontanare ancora di più la diretta concorrente per il primo posto. La prima con l’Arcetana (domenica 2 marzo ore 14,30) terz’ultima in classifica (ma in salute), la seconda domenica 9 marzo con un Royale Fiore, ultimo in classifica, che invece pare ormai alla deriva.

“Dell’attuale vantaggio sul Lentigione non mi importa proprio nulla – attacca Alberto Mantelli – io guardo alla matematica e la realtà dei fatti dice che i nostri diretti concorrenti possono ancora raggiungerci. In questo momento del campionato la classifica non la voglio guardare e così deve essere per i ragazzi”.

Con la Fidentina siete tornati alla vittoria, ma non senza faticare.
“La Fidentina è un’ottima squadra e lo ha confermato anche l’altra sera. Con quattro uomini sempre davanti ci hanno creato qualche problema a iniziare l’azione. Però i ragazzi sono stati ancora, una volta, bravissimi a non rischiare nulla e a colpire al momento giusto. Ci siamo comportati da grande squadra”.

Ora sotto con l’Arcetana e il Royale Fiore, ovvero la terz’ultima e l’ultima in graduatoria.
“Pensiamo prima di tutto all’Arcetana, una squadra profondamente trasformata rispetto al girone d’andata. Hanno acquistato giocatori importanti, nel girone di ritorno hanno perso una sola partita e sono sicuro che arriveranno al Comunale con il coltello tra i denti”.

Nell’ottica delle tre partite in una settimana pensa di ricorrere al turn over?
“Tutte le mie decisioni saranno vincolate alle condizioni dei giocatori. Chi vedrò meglio andrà in campo”.

Con la Fidentina Beppe Casisa ha realizzato il suo secondo gol con la maglia del Fiorenzuola: “Sono contento, perché sono riuscito a sbloccare una partita difficile. Ma anche ora che siamo a più otto sul Lentigione non dobbiamo in nessun modo pensare di avercela già fatta. Sarebbe pericolosissimo”.

Con l’Arcetana non sarà della partita lo squalificato Silvestri, mentre sono da verificare le condizioni di Biolchi, alle prese con una leggera distorsione al ginocchio: in partenza Mantelli potrebbe affidarsi a Valizia tra i pali, Strozzi, Piva, Fasano e Barba in difesa, Petrelli, Sessi e Pizzelli in mediana, con Casisa (o Picchi) alle spalle di Franchi e Lucci, i due attaccanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento